Triathlon come iniziare

Triathlon come iniziare

28 Aprile, 2022
  1. Cos’è il triathlon?
  2. Il triathlon non è solo nuoto, ciclismo e corsa
  3. Le distanze del triathlon
  4. Triathlon come iniziare

Cos’è il triathlon?

Il triathlon è uno sport multidisciplinare che abbraccia tre discipline: nuoto, ciclismo e corsa, tra l’altro affrontate senza mai fermarsi. Sì, perché il cronometro continua a correre, anche quando sei impegnato a passare da una disciplina all’altra.
Ma andiamo per ordine e scopriamo il mondo del triathlon e come iniziare.

Il nuoto, a seconda delle competizioni, può essere svolto in piscina e in acque libere, lago o mare che sia.

La frazione ciclistica prevede normalmente l’utilizzo della bici su strada. Esistono infatti competizioni in cui è obbligatoria la mountain bike: si tratta delle gare di triathlon cross country, che per ciclismo e corsa prevedono percorsi off-road.

La prova podistica, che conclude la performance, è su asfalto (ricordate, però, delle eccezioni appena riportate).

Non solo nuoto-ciclismo-corsa

Se chiedi a più triatleti di quante discipline è composto il triathlon, saranno in diversi a risponderti cinque. Non strabuzzare gli occhi, perché in effetti è proprio così: oltre a nuoto, ciclismo e corsa, infatti, sono da tenere in… conto le due fasi di transizione, quella tra il nuoto e il ciclismo e quella tra il ciclismo e la corsa. Due passaggi importantissimi, che si svolgono in zone cambio attrezzate e che, come già ricordato, contribuiranno al tuo tempo di gara finale.

Distanze triathlon: da quale cominciare?

Nessuno ti vieterà di iniziare dalla full distance, ovvero dalla distanza dell’Ironman, la gara “mito” del triathlon, che in termini chilometrici suona così: 3,8 km di nuoto, 180 km di ciclismo e 42 km di corsa. In tanti, però, ti consiglieranno di cominciare a “divertirti” con le distanze più corte, puntando poi, se vorrai, a quelle un po’ più lunghe e quindi impegnative.

La più corta è quella del supersprint: 400 m di nuoto, 10 km di ciclismo e 2.5 km di corsa, seguita dallo sprint, ovvero: 750 m di nuoto, 20 km di ciclismo e 5 km di corsa. Aumentando ancora un po’ i chilometri troviamo la distanza classica (1,5 km di nuoto, 40 km di ciclismo e 10 km di corsa), entrata a far parte del programma delle Olimpiadi estive dal 2000, a Sydney, e proprio per questo denominata anche “olimpica” (triathlon olimpico).  Una volta raggiunto… “l’olimpo” potrai salire altri gradini incontrando half e full distance. Della full ti abbiamo già detto, dell’half ti basti sapere che, numeri alla mano, si tratta di 1,9 km di nuoto, 90 km di ciclismo e 21 km di corsa.

Triathlon come iniziare: lo puoi fare anche tu

Per fare triathlon non bisogna essere superuomini e superdonne o, un po’ più semplicemente, uomini e donne, con parecchio tempo libero a disposizione. L’unico requisito necessario è: sapersi organizzare.

Non ci credi? Non ti resta che… provare per credere.

Articoli correlati

Che tipo di nuotatore sei? Fenotipi acquatici

15 Luglio, 2022

Il ciclista può essere un velocista, un passita, uno scalatore, ma come si possono inquadrare i nuotatori? Ci sono i mezzofondisti e i velocisti e quelli delle acque libere, ognuno coi loro stili ma, quando li vediamo a bordo vasca, sembrano tutti uguali. Ecco una lista di fenotipi acquatici. E tu, che nuotatore sei? La […]

Salite in mtb: questione di tecnica

15 Giugno, 2022

Le ascese con le ruote grasse nel triathlon off road necessitano di allenamento, di tecnica e di tanta esperienza, così da saper “leggere” il terreno. Vediamo in particolare come affrontare le salite in mtb. Nella specialità della triplice off-road è sempre la salita a farla da padrona, risulta quindi di importanzafondamentale affrontarla sia in mtb […]