PRIMO PIANO N. 243 aprile 2018

PRIMO PIANO N. 243 aprile 2018

30 Marzo, 2018

Un calendario gare particolarmente anticipato per questo 2018; già assegnati i titoli nazionali del duathlon, i nostri azzurri girano il mondo portando a casa risultati discreti, con Angelica Olmo protagonista scoppiettante al suo esordio

Proseguendo la lettura del nuovo numero di Triathlete – quello di aprile 2018 –  troverete la consueta parte tecnica, dedicata all’allenamento: 20 pagine zeppe di validi input per organizzare al meglio la stagione del triathlon alle porte, con anche consigli di alimentazione, medicina e le nostre rubriche, dove andiamo a conoscere un piccolo mondo sommerso fatto di curiosità e novità delle aziende. Posizionamento in sella, le classifiche e le interviste sono il contorno a quanto di più si vuol sapere del nostro sport preferito.

Scopri di più sul numero di aprile: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

Articoli correlati

Triathlon, programmare la nuova stagione agonistica

22 Novembre, 2022

Quando si decide di programmare la nuova stagione agonistica è inevitabile effettuare una attenta analisi di quella passata Rendersi conto su quali punti deboli si debba “lavorare” per cercare di colmarli è uno degli aspetti più importanti per risultare vincente la prossima fase agonistica. Chi nuota piano o male e decide di “spendere” la maggior […]

Endurance e valutazione funzionale

18 Novembre, 2022

La valutazione funzionale è un mezzo per raggiungere la nostra migliore performance Il tema della valutazione funzionale è sempre argomento piuttosto ostico, forse anche a causa delle memorie scolastiche di ognuno di noi. In effetti, essere valutati rappresenta sempre un momento di stress, poiché non si può barare, non ci si può sottrarre a una […]

Allenarsi in gruppo: una motivazione in più

28 Luglio, 2022

Allenarsi in gruppo significa sostanziale riduzione dello stress, maggiore e vicendevole motivazione, miglioramento delle relazioni interpersonali. Negli ultimi anni è sempre più raro vedere atleti top allenarsi da soli. In cabina di regia, però, occorre un allenatore che sappia garantire gli equilibri. (Davide Rossetti – Foto: Itu) – “È mia convinzione profonda che se si […]