• Se è vero che l’off roadciclistico viene molto apprezzato nella fase invernale del training per le minori velocità (e maggiori temperature) gestite rispetto al lavoro su asfalto, nella corsa, invece, proprio questo aspetto induce opposte considerazioni. La parola a Valentina Romanello

  • "Attrazione fatale" per il wild? L'off road chiama, anche i neofiti rispondono. Soprattutto, durante l'inverno. Ecco cosa non fare per non incappare in errori che potrebbero portare a scarsi risultati in mountain bike. I consigli di Simone Matrone

  • Con la stagione invernale, dopo un periodo di riposo e relax, è già tempo di pensare alla preparazione dell’annata 2020. Si sa che le gare si “vincono” in inverno: per migliorare e centrare gli obiettivi estivi – specialmente se siamo Age Group - una pianificazione è d’obbligo; perché non inserire il ciclocross? I consigli di Ilenia Lazzaro

  • C’è stato un tempo, non troppi anni fa, in cui si pensava che l’utilizzo della Mtb fosse dannoso per la pratica del ciclismo e del triathlon classico su strada

  • Sì, perché le gare e gli allenamenti sull'asfalto sono più traumatici dell’off road. Con Luca De Ponti vediamo i motivi e le conseguenze sull’efficienza fisica, quali i segnali che il corpo ci manda, quanto recupero prospettare, che calzature usare e gli infortuni nei quali si può incappare. Consigli per la superficie ideale.

    Scopri di più sul numero di settembre-ottobre: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.