Selle Italia e Patrick Lange, una nuova storia d’amore

Selle Italia e Patrick Lange, una nuova storia d’amore

13 Dicembre, 2018

Selle Italia, da oltre 120 anni brand di riferimento per il ciclismo e per lo sport, sarà sponsor del tedesco Patrick Lange, recordman degli Ironman (sotto le otto ore nella durissima prova del mondiale hawaiano)

L’azienda veneta sempre più protagonista del mondo del triathlon: firmato un accordo che la vedrà per due anni partner dell’atleta tedesco due volte campione del mondo (nel 2017 e nel 2018, dopo un terzo posto già al suo esordio mondiale, nel 2016, anno in cui vinse il suo primo full, in Texas). Ed è proprio grazie al filo diretto con Patrick Lange, primo triatleta a scendere sotto il muro delle otto ore a Kona (con un crono stratosferico da 07:52:39), che Selle Italia svilupperà una nuova sella per il nostro sport: sarà una collaborazione a 360 gradi, che oltre a supportare Lange dal punto di vista tecnico e sportivo, lo vedrà lavorare gomito a gomito con il team Ricerca & Sviluppo del brand per progettare un modello per le nostre esigenze, che sarà poi presentato a Kona nel 2019.

Il commento di Patrick Lange

Commenta così il campione lunghista: “Comfort di seduta e prestazioni vanno di pari passo. Sono entusiasta di collaborare con un marchio iconico come Selle Italia. L’azienda sosterrà la mia ricerca di maggiore velocità nelle frazioni di bici e di una migliore aerodinamica. Sono molto onorato di far parte di questo player globale del settore.”

Patrick Lange 1

Il commento del Presidente di Selle Italia

Giuseppe Bigolin, Presidente nonché proprietario del brand di Asolo: “Questa è una grande novità per Selle Italia e per la sua storia. Sostenere un atleta come Lange rappresenta una splendida opportunità per entrare in maniera più concreta (con ricerca e investimenti) all’interno del mondo del triathlon e per fornire il proprio know-how tecnico a questa disciplina in crescita. Allo stesso tempo, siamo più che felici di collaborare con Patrick allo sviluppo di nuovi progetti e nuove opportunità per scrivere insieme altri importanti capitoli della storia dello sport”.

Patrick Lange 4

Le altre partnership

Già presente con sponsorizzazioni e partnership d’eccezione nelle diverse discipline ciclistiche – nell’universo road (con diverse squadre World Tour ed eventi di rilevanza Mondiale come il Giro d’Italia e le Tour de France), offroad (con Mathieu Van Der Poel e la Roc d’Azur) e fixed (con la Red Hook Crit) – grazie a Lange l’azienda di proprietà della famiglia Bigolin si arricchisce della collaborazione di uno dei triatleti più forti di sempre, ponendo solide basi per instaurare un rapporto proficuo non solo con l’atleta, ma con tutto il mondo del triathlon in un’ottica di crescita condivisa.

Articoli correlati

T100 Triathlon World Tour, arriva il nuovo circuito di gare PTO 2024

01 Febbraio, 2024

#RedefiningTriathlon (ridefinire il triathlon) è l’hashtag ufficiale del T100 Triathlon World Tour, il nuovo circuito di gare PTO 2024 che rappresenta l’evoluzione del PTO Tour per come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi. Annunciato di recente a Londra, il T100 Triathlon World Tour è una delle prima novità nate dalla partnership tra la Professional Triathletes […]

L’allenamento indoor nel triathlon: strategia vincente?

14 Gennaio, 2024

Forse non tutti sanno che la vincitrice dell’IRONMAN World Championship 2023, Lucy Charles-Barclay, ha svolto la maggior parte della sua preparazione per Kona in indoor. Come? All’interno di uno spazio allestito ad hoc dietro la casa dei suoi suoceri. SPOILER: non tutti possono avere le stesse possibilità e, ovviamente, non siamo tutti Pro. Anche se […]

Maratona, i migliori tempi dei triatleti professionisti

20 Dicembre, 2023

Essere un buon triatleta non vuol dire essere automaticamente un buon runner. Ma nella storia del nostro sport, non mancano alcuni atleti professionisti che hanno ottenuto ottimi tempi nella cosiddetta “maratona secca”. Maratona “secca” vs Maratona in un IRONMAN Quando nel 1994, a 36 anni, il 6 volte Campione del Mondo IRONMAN Mark Allen saltò […]