Triathlon di Osiglia, il ventennale agli argentini Alucin e Makre

Triathlon di Osiglia, il ventennale agli argentini Alucin e Makre

16 Agosto, 2017

20° Triathlon Sprint su Strada Osiglia, a dominare c’è l’Argentina di Alucin e Makre 
Cornice festosa e splendida location per la gara di distanza sprint sul Lago di Osiglia firmata Trathlon Savona: grande successo per il ventennale con quasi 300 atleti impegnati fra uomini, donne e staffette. Come ogni anno moltissimi gli esordienti nella disciplina, con grande soddisfazione per il buon livello dei partecipanti.
A fare incetta di medaglie è stata la DDS, completando con tre atlete il podio femminile e piazzando altri due uomini sul primo e secondo gradino: oro all’argentino Ibrahim Alucin, Junior che ha tagliato il traguardo in 00:57:54, seguito dal connazionale nonché compagno di squadra, Yamil Amuch (00:58:48). Terza piazza maschile per Ivan Cappelli (00:59:14).

20799801 1622194141186804 1853793070378936306 n

Prima donna l’argentina Camila Makre (01:05:26), secondo gradino per la connazionale Brenda Rosso (01:06:38); chiude il podio Silvia Visaggi (01:07:22). Vittoria tra le staffetta per Sattanino-Ghizzoni-Balossino (team misto arrivato al traguardo in 01:05:13), seguiti da Minonne-Bertagnin (misto in 01:10:29) e da Olivero-Ariu (team maschile da 01:12:12). 

RISULTATI

Articoli correlati

T100 Triathlon World Tour, arriva il nuovo circuito di gare PTO 2024

01 Febbraio, 2024

#RedefiningTriathlon (ridefinire il triathlon) è l’hashtag ufficiale del T100 Triathlon World Tour, il nuovo circuito di gare PTO 2024 che rappresenta l’evoluzione del PTO Tour per come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi. Annunciato di recente a Londra, il T100 Triathlon World Tour è una delle prima novità nate dalla partnership tra la Professional Triathletes […]

IRONMAN: 5 cose che (forse) ancora non sai!

19 Luglio, 2023

“Il triathlon? Sì, è quello sport in cui prima si nuota, poi si pedala e alla fine si corre una maratona.” Ebbene sì, per molte persone il triathlon è solo l’IRONMAN: 3,8 km di nuoto, 180 km in bici e 42,197 di corsa. Ma perché l’IRONMAN sembra avere un fascino irresistibile rispetto a distanze più […]

Traumi da impatto nella corsa: non asfaltiamoci troppo

05 Gennaio, 2023

Insieme al Dott. Luca De Ponti analizziamo le principali cause dei traumi da impatto generati dalla corsa. Tra asfalto e prato cosa scegliere? Meglio lo sterrato: meno traumatico anche se meno prestativo Quante volte, reduci da qualche acciacco, ci siamo sentiti consigliare di riprendere a correre sul prato a un’andatura modesta? È capitato a molti […]