Periodizzazione: la preparazione dell’Olimpico

Periodizzazione: la preparazione dell’Olimpico

25 Maggio, 2016

Eccoci al secondo appuntamento con i consigli di coach Andrea Gabba per ottimizzare la preparazione della vostra distanza preferita, semplici e chiare tabelle da seguire nelle varie fasi di avvicinamento alla gara.

DISTANZA OLIMPICA

 

Periodo di Costruzione Generale

   Disciplina Allenamento 
 Lun  Nuoto 
(forza aerobico A2)

400 riscaldamento + 8×50 esercizi di tecnica individuale + 8×50 m 25 m delfino 25 m stile rec. 15”+1.500 – 2.000 m frazionati a ritmo aerobico con palette + 10x50m trasformazione 1 lento 1 veloce rec. 10” + defat Tot 3.500 – 4.000 m. Qualora fosse possibile, inserire prima di questo allenamento esercizi di potenziamento per arti superiori

Mar  Corsa

(aerobico)

 60’-75’ di fondo lento collinare con finale in progressione
Mer   Bici (forza)

Allenamento sui rulli o su bici da spinning 1 ora:10’ risc + 5x(1’ pedalo solo con gamba destra + 1’ solo gamba sx ritmo pedalata circa 70-80 rpm) + 10x(15” sprint massimale da seduto partendo da fermo con rapporto impegnativo 50/53x 15-13 + 2’15” agili di recupero) + 15’ a ritmo medio 100 rpm + defat.
Qualora fosse possibile, inserire prima di questo allenamento
esercizi di potenziamento per core system e arti inferiori

Gio Nuoto

(soglia B1)

400 riscaldamento + 10×50 esercizi di tecnica individuale + 8×50 m attivazione 25m forte 25m piano+ 1000 – 1.500 m frazionati a ritmo di soglia anaerobica + defat Tot 2.500 – 3.000m.

Qualora fosse possibile, inserire prima di questo allenamento
esercizi di potenziamento per arti superiori

Ven Corsa

(Variato)

10’ riscaldamento + 6/8 x 80/100m sprint in salita rec. discesa + 10 x (2’ fondo lento + 1’ veloce) + defat

Sab Bici

(aerobico)

2:30’ – 3h fondo lento su strada in gruppo a ritmo aerobico 95-100 rpm. Inserire 5-10 brevi strappi (100-300 m) da affrontare e ritmo elevato senza alzarsi sui pedali con cadenza di pedalata molto elevata. Nel corso dell’allenamento, se possibile, percorrere una salita di 4-5km a ritmo medio alternando 2’/3’ a bassa frequenza di pedalata (50 rpm) con 2’ ad alta cadenza (75-80 rpm). Allenamento sostituibile con lavoro in Mtb

Dom  Corsa

Gara campestre oppure corto veloce 10 km; inserire per atleti evoluti una mezza maratona

 

Periodo Pre-Agonistico

  Disciplina Allenamento
Lun

Nuoto (VO2 max)

400 riscaldamento + 8×50 esercizi di tecnica individuale + 12x25m forti rec 15”+ 600-1.000 m frazionati da nuotare alla massima velocità con recupero molto ampio + 1.000 continuo con palette + defat. 
Tot 3.000 – 3.500 m
Mar Corsa

(aerobico)

 45’- 60’ di fondo lento con finale in progressione
Mer

Bici
(soglia)

Allenamento sui rulli un’ora o su strada 2 ore: risc + 3/5x( 3’ – 5’ ritmo medio + 10” sprint massimale + 3’-5’ ritmo di soglia anaerobica + 3’ – 5’ recupero) + aerobico lungo a piacere
Gio

Nuoto
(soglia B1)

400 riscaldamento + 10×50 esercizi di tecnica individuale + 8×50 m attivazione 25 m forte 25m piano +1.500 – 1.800 m frazionati a ritmo di soglia anaerobica + defat

Tot 3.000 m – 3.500 m

Ven Corsa

(ripetute)

10’ riscaldamento + 6-8 km frazionati (3.000 – 2.000 – 1.000m) da correre dai 3 ai 5” più veloci del ritmo gara 10km + defat
Sab Bici

(aerobico)

2 ore facili in gruppo inserendo salita
Dom Combinato 1:30’ di ciclismo possibilmente in gruppo a ritmo medio con azioni tecniche di gara (fila – doppia fila) + 5 – 8 km corsa a ritmo medio oppure variato 1/3 a ritmo veloce 1/3 a ritmo medio 1/3 a ritmo massimale

 

Periodo Agonistico

  Disciplina  Allenamento 
Lun  Nuoto

(velocità)

200 riscaldamento + 8×50 esercizi di tecnica individuale + 8×50 m 25m delfino 25 m stile rec 15”+800 m frazionati su distanze molto brevi 25 m 50 m da fare a massima velocità recupero ampio + 1.000 m lungo aerobico con palette + defat. Tot 2.500 m
Mar 

Corsa
(aerobico)

45’- 60’ di fondo lento
Mer  Bici

(cambio di ritmo)

Allenamento su strada risc + possibilmente in salita 4-5 serie da 3-5’ alternando 20”/30” a ritmo massimale con 30/40” a ritmo lento. Tra le serie recupero ampio

Gio

Nuoto
(simulazione
gara)

 

1.000 m lungo aerobico a stile libero senza riscaldamento anche con muta + 200 sciolti + lavoro specifico di gara 3x(100m forte anche con tuffo o partenza dall’acqua senza spinta dal muretto rec. 10” + 200 m passo gara rec. 15” + 100 m 2” più veloce del passo gara rec. 20” + 100 m defaticanti) tra le serie 2’ + defat. Tot 3.000 m

Ven Corsa

(variato)

10’ riscaldamento + 4 – 6 km frazionati (300 – 500 m) da
correre a ritmo veloce con ampio recupero + defat

Sab Bici

(aerobico)

2 ore facili in gruppo inserendo salita
Dom Corsa

1:30’ di ciclismo possibilmente in gruppo con 30’ facili e 60’ simulazione gara: scatti – giri di boa – fughe, + corsa 5 km a ritmo gara

 

La settimana pre-gara
La struttura dell’allenamento dal lunedì al giovedì può essere svolta seguendo la tabella di preparazione del triathlon sprint (ne avevamo parlato QUI).
Per venerdì si consiglia corsa lenta, 20’-30’ + allunghi, mentre il sabato svolgere leggera nuotata e/o pedalata, possibilmente sui percorsi gara.

Articoli correlati

Che tipo di nuotatore sei? Fenotipi acquatici

15 Luglio, 2022

Il ciclista può essere un velocista, un passita, uno scalatore, ma come si possono inquadrare i nuotatori? Ci sono i mezzofondisti e i velocisti e quelli delle acque libere, ognuno coi loro stili ma, quando li vediamo a bordo vasca, sembrano tutti uguali. Ecco una lista di fenotipi acquatici. E tu, che nuotatore sei? La […]

I tricolori di triathlon Olimpico Assoluti e U23 riassegnati a Lignano Sabbiadoro

13 Ottobre, 2021

In seguito all’annullamento causato dalle avverse condizioni del mare della gara di Riccione di sabato 9 ottobre valida per le maglie tricolori, i Campionati Italiani di Triathlon Olimpico Assoluti e Under 23 sono stati riassegnati a Lignano Sabbiadoro e si disputeranno domenica 17 ottobre 2021. La start list resta invariata rispetto quella pubblicata la scorsa settimana in vista della gara […]

Kristian Blummenfelt è il nuovo campione olimpico!!!

26 Luglio, 2021

E’ il norvegese Kristian Blummenflet il nuovo campione olimpico di triathlon. Dopo un lungo testa a testa nella frazione finale è riuscito a staccare il giovanissimo inglese Alex Yee e il neozelandese Hayden Wilde. Più attardati gli azzurri che dopo esser stati presenti nel primo gruppo di testa nel nuoto e nel ciclismo, hanno pagato […]