PRIMO PIANO N. 241 Gennaio-Febbraio 2018

PRIMO PIANO N. 241 Gennaio-Febbraio 2018

17 Dicembre, 2017

Dicono che il numero perfetto sia il 3, come non possiamo essere della stessa idea noi che viviamo di tre discipline? Così come neve, fango e Triathlete sono il “triplete” perfetto per la preparazione invernale

Tanti gli argomenti che troverete nelle prossime pagine: alimentazione, fisioterapia, racconti, interviste, curiosità e soprattutto lo zoccolo duro della rivista, il generoso blocco dedicato alla preparazione. Non a caso abbiamo fatto riferimento alla neve e al fango, elementi che richiamano il freddo e l’inverno. Proprio in questo periodo della stagione si costruiscono le basi tecniche e la consapevolezza della stagione agonistica ormai alle porte. Il numero di gennaio, come da tradizione, racchiude la classifica finish line con tutti i nomi degli italiani che hanno tagliato il traguardo di una gara Ironman 70.3. Per terminare, ci siamo rifatti il look grafico: piccoli dettagli per cercare di rendere quanto più possibile gradevole la vostra lettura. Nuovi contenuti e tanti consigli nei nostri articoli. Dalla redazione di Triathlete auguri per un felice 2018!

Scopri di più sul numero di gennaio-febbraio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

Articoli correlati

Tendine d’Achille: a chi rivolgersi?

20 Aprile, 2022

Come evitare che un tendine d’Achille diventi un tallone d’Achille? Il tendine d’Achille è un tendine molto robusto, uno dei più importanti nella prestazione atletica, soprattutto nella corsa, dove fornisce la propulsione al corpo a partire dal piede. Serve da collegamento tra il muscolo tricipite della sura (composto dai due gemelli e il soleo) e […]

Triathlon, gli errori del principiante

14 Marzo, 2022

Se hai iniziato da poco a praticare triathlon, gli errori sono dietro l’angolo. Come in tutte le discipline e attività che si approcciano, bisogna procedere con cautela e gli accorgimenti non sono mai troppi. Seguiamo insieme i consigli dell’ortopedico sportivo Luca De Ponti che ci mette in guardia dall’autodiagnosi, di non correre sopra al dolore, di non seguire cure […]

Terapia con onde d’urto. Quando è necessaria?

02 Marzo, 2022

Negli ultimi anni le onde d’urto hanno trovato un sempre maggiore impiego in ambito di fisioterapia e nella medicina dello sport.   Onde d’urto in inglese si traduce shockwaves: quando le si sente nominare, più che a qualcosa di terapeutico viene da pensare a uragani, cicloni, qualcosa di pericoloso insomma. In realtà, il potenziale delle onde d’urto nel campo della riabilitazione è […]