Risultati: 26/04 Triathlon Sprint Andora

Risultati: 26/04 Triathlon Sprint Andora

29 Aprile, 2015

Si è chiusa con un grande successo la 24^ edizione del Triathlon Sprint di Andora, secondo l’organizzazione ormai rodata di Andora Race in collaborazione con il Comune di Andora ed il Patrocinio della Regione Liguria e della Fondazione “ A. DE MARI “ Cassa di Risparmio di Savona.

Circa 900 gli atleti al via, in rappresentanza di 15 regioni italiane oltreché Francia, Inghilterra, e Turchia, che in condizioni climatiche ideali, con cielo velato ma mare calmo, si sono sfidati sulle distanze di 750m a nuoto, 20km in bici e 5km a piedi.

Molto combattuta la prova tra gli uomini che viene decisa nelle fasi finali da un allungo del Britannico Karl Shaw, atleta del PPR Team già vincitore nel 2013, in 1.02.28 il quale prevale per una ventina di secondi sul francese Leo Bergere (1.02.47) e Dario Chitti del Cus parma (1.02.50).
Nella gara femminile, anch’essa con una folta partecipazione, 120 donne al via si è registrata la netta vittoria di Angelica Olmo – Pianeta Acqua – 1.10.57, seconda lo scorso anno, sulla francese Mathilde Gauthier (1.11.08) e Lisa Shanung (1.11.28).

Siamo molto soddisfatti – afferma il Presidente del Comitato Organizzatore Carlo Ristatutto è andato per il meglio e anche questa 24^ edizione è stata un’eccellente edizione sia dal punto di vista tecnico che partecipativo.
Non mi resta che ringraziare i partecipanti e tutti coloro che hanno collaborato e dare appuntamento per maggio 2016.

RISULTATI

Articoli correlati

Che tipo di nuotatore sei? Fenotipi acquatici

15 Luglio, 2022

Il ciclista può essere un velocista, un passita, uno scalatore, ma come si possono inquadrare i nuotatori? Ci sono i mezzofondisti e i velocisti e quelli delle acque libere, ognuno coi loro stili ma, quando li vediamo a bordo vasca, sembrano tutti uguali. Ecco una lista di fenotipi acquatici. E tu, che nuotatore sei? La […]

Salite in mtb: questione di tecnica

15 Giugno, 2022

Le ascese con le ruote grasse nel triathlon off road necessitano di allenamento, di tecnica e di tanta esperienza, così da saper “leggere” il terreno. Vediamo in particolare come affrontare le salite in mtb. Nella specialità della triplice off-road è sempre la salita a farla da padrona, risulta quindi di importanzafondamentale affrontarla sia in mtb […]