SELLE ITALIA con NET a PITTI IMMAGINE UOMO: la rivoluzione dell’ecochic

SELLE ITALIA con NET a PITTI IMMAGINE UOMO: la rivoluzione dell’ecochic

14 Gennaio, 2017

La rivoluzione pedala verso l’ecochic: dopo il riconoscimento a Cosmobike 2016, con il modello NET a PITTI IMMAGINE UOMO SELLE ITALIA lascia nuovamente il segno.
Storica l’azienda, rivoluzionario l’approccio: il primo ingresso ufficiale a PITTI UOMO a Firenze fa ben sperare SELLE ITALIA, che con il modello NET fa pedalare gli appassionati del ciclismo più urban. Presente alla manifestazione anche il ciclista italiano Filippo Pozzato, che ha presentato le nuove grafiche della collezione. Non solo stile, ma comodità e performance traspirante per una sella – vincitrice del premio di PRODOTTO GREEN DELL’ANNO a COSMOBIKE 2016 – che vuole anche essere un esempio di sostenibilità. Tre strati a nido d’ape: la calotta, l’imbottitura e il rivestimento in materiale termoplastico, con l’E.V.A. che consente maggiore ammortizzazione e gli strati in rete per il massimo comfort, oltre che ventilazione e traspirazione. La maglia è composta da fibre in polipropilene di grande resistenza, anche all’acqua. Nessuna colla o elemento tossico per l’assemblaggio: NET, grazie a processi robotizzati per ridurne l’impatto ecologico, è riciclabile al 100%. Ma vogliamo parlare della fragranza? Un’inedita profumazione alla lavanda fa di NET una sella che profuma. Con NET il made in Italy vuole lasciare il segno e la grafica sta al passo con le ambizioni del progetto: colori e motivi accattivanti agli occhi di uomo e donna per “aggredire” la strada, pedalando verso l’anticonformismo. E per chi volesse distinguersi ancora di più, la speciale copertura di rete stampabile può essere personalizzata per una #mysaddle tutta tua. La street art prende vita e con NET fa strada. Pedala anche tu su Selle Italia verso un nuovo traguardo di stile! 

Articoli correlati

Dalla Corsa al Duathlon: ecco come muovere i primi passi!

22 Marzo, 2024

Per gli amanti del podismo che vogliono muovere i primi passo nella multidisciplina, cimentarsi nel duathlon (corsa – ciclismo – corsa) potrebbe essere una scelta vincente. Il motivo sembra banale ma è molto semplice: manca la frazione nuoto. Non che questo rappresenti un problema (magari per qualcuno sì), ma il nuoto non si improvvisa così […]

Come migliorare l’aerodinamica per ottimizzare le prestazioni

07 Novembre, 2022

Migliorare l’aerodinamica è una delle chiavi per ottenere importanti riscontri sulle nostre prestazioni in gara e allenamento La frazione ciclistica, nel triathlon, Ironman in particolare, è da sempre banco di prova di soluzioni tecniche all’avanguardia. Oggi, vediamo, come – attraverso anche le conoscenze degli studi in aerodinamica degli ultimi anni – possiamo migliorare le nostre […]

Ciclismo, l’allenamento in salita

27 Aprile, 2022

La salita è un mezzo di allenamento e, come tale, può essere usata nel corso della programmazione lungo tutta la stagione. Riteniamo però importante contestualizzarla a seconda del ciclo di sedute in cui ci si trova e fare in modo che il suo impiego sia coerente con quanto si vuole ottenere. Nell’immaginario collettivo del ciclismo […]

Smart trainer: non solo in inverno

12 Aprile, 2022

Sia grazie alla tecnologia, che ha sviluppato dispositivi (smart trainer) di elevata qualità, sia a causa dei ripetuti lockdown, negli ultimi anni l’indoor cycling ha incrementato la propria diffusione tra ciclisti e triatleti. Una considerazione interessante rispetto a tale tendenza riguarda la stagionalità di questi strumenti: vanno utilizzati solo d’inverno o anche in primavera e […]

Advertisement Advertisement