Finish Line 1-4 Giugno

Finish Line 1-4 Giugno

02 Giugno, 2017

Alcune delle manifestazioni di triathlon dell’ultimo fine settimana: c’eravate voi sulle Finish Line del weekend! Di seguito i risultati gare in aggiornamento dal 1° al 4 giugno 2017.

Studenteschi Duathlon Porto Sant’Elpidio: 400 gli studenti per 18 delegazioni regionali rappresentate alle gare individuali e a squadre in programma per le diverse categorie, a conclusione delle 36 fasi tra provinciali e regionali. Vincitori della finale nazionale promozionale degli Studenteschi tra i Ragazzi: Matteo Visioli (Lombardia, in 00:04:27) ed Elisa Zilli (Puglia, in 00:04:45). Vincitori tra gli Allievi: Nicolò Giorgis (Piemonte, in 00:03:44) e Sveva Musso (Piemonte, in 00:04:15). Vincitori tra i Cadetti: Lena Goller (Bolzano, in 00:04:25) e Cesare Cattini (Lombardia, in 00:04:00). Vincitori tra gli Junior: Arianna Mozzi (Lombardia, in 00:04:25) e Jakob Sosniok (Bolzano, in 00:03:39). Podi delle gare a squadre a Staffetta mista: tra gli Junior, i giovani della Lombardia, del Molise e del Piemonte, tra gli Allievi, quelli del Piemonte, di Bolzano e del Friuli Venezia Giulia, tra i Cadetti, quelli dell’Emilia, del Trentino e del Lazio, tra i Ragazzi, quelli della Lombardia, del Piemonte e della Romagna. Qui tutti i RISULTATI.

Studenteschi

15° Triathlon Sprint del Roero a Sommariva Perno, in provincia di Cuneo: oro per l’ucraino Sergiy Kurochkin (0:53:51) e Vittoria Bergamini (1:09:36). Completano i podi rispettivamente la doppietta Los Tigres di Kristian Brossa (0:54:47) con Lorenzo Calosso (0:57:03), e Alessandra Derme (1:11:09) con la giovane Lucia Beltrando (1:13:37). Qui tutti i RISULTATI.

 

Triathlon Sprint San Giovanni in Persiceto, in provincia di Bologna: vittoria per Enrico Ferlazzo (0:58:26) e Michela Santini (1:09:55). Completano i podi rispettivamente Elia Mozzachiodi, argento in 0:58:31, con Jacopo Butturini (0:59:27), e Silvia Tonti (1:10:44) con Federica Fanciullacci, terza donna in 1:11:49. Qui tutti i RISULTATI.

TriathlonPersiceto

7° Triathlon Città di Porto Sant’Elpidio – Campionati Giovanili Aquathlon, Aquathlon Sprint/Kids/Mini: di seguito tutti i vincitori dei Tricolori Aquathlon Giovani di Porto Sant’Elpidio – qui i RISULTATI – oltre alla Tri Kids Cup Centro Aquathlon Crono, qui i RISULTATI.

Junior Donne: partite in 45 le Junior per il titolo italiano di Aquathlon e subito in evidenza dalla prova di nuoto Chiara Magrini e Fabiola D’Antino, seguite a poca distanza da Carlotta Bonacina. In netto recupero fin dal primo dei 3 giri di corsa Tania Molinari che va a vincere il titolo di Aquathlon. Seconda sul podio Carlotta Bonacina e terza Beatrice Taverna. A seguire al quarto e quinto posto Fulvia Caterina e Maria Chiara Cortesi. 6^ Chiara Magrini.

Junior Uomini: dopo i 750 metri in acqua i primi a uscire da T1 tra gli Juniores sono Mirko Lazzaretto seguito a pochi secondi da Nicolò Ragazzo. A circa 15″ seguono Tommaso Caprotti e Thomas Previtali. Nel corso del secondo giro Previtali aggancia Lazzaretto che cede improvvisamente, mentre dietro si accende la lotta per il podio tra Luca Filipponi, Thomas Bertrandi, Federico Spinazzè. Sono gli ultimi 800 metri a decidere il titolo: Thomas Bertrandi scavalca Thomas Francesco Previtali conquistando il titolo con Luca Filipponi che chiude terzo al termine di una volata spalla a spalla con Spinazzè. 5° Nicolò Ragazzo e 6° Alessandro Carboni.

Youth B Donne: parte la gara Youth B femminile con Bianca Seregni che esce davanti a tutte seguita a breve distanza da Alice Comotto, Scarpellini, quarta Beatrice Mallozzi e quinta Terrinoni. Dalla zona cambio passa al comando Comotto con Scarpellini, Mallozzi e Porri. Beatrice Mallozzi vince indisturbata, seconda in rimonta Costanza Arpinelli e terza Bianca Seregni che mantiene la sua posizione. Al quarto posto Chiara Lobba che la spunta in volata su Porri. 6^ Alice Comotto.

Youth B Uomini: la gara YB maschile vede uscire dall’acqua un terzetto composto da Nicolò Strada, Riccardo Brighi e Roveda con a 5″ Davide Ingrilli. I due giri di corsa vedono Brighi imporre il proprio ritmo agli avversari che via via si staccano lasciandogli tagliare il traguardo da solo; secondo posto per Strada e terzo posto per Roveda (poi squalificato) al termine di una volata serratissima con Matteo Nonino in rimonta. Quinto posto per Giacomo Merlo e sesto Christian De Ponte. La classifica finale vede 1° Riccardo Brighi, 2° Nicolò Strada, 3° Matteo Nonino, 4° Giacomo Merlo, 5° Christian De Ponte e 6° Davide Ingrilli.

Youth A Donne: impressionante il colpo d’occhio alla vista delle 104 atlete della categoria Youth A schierate sulla linea di start e bellissima la scena della partenza con le nuotatrici più esperte subito davanti a fare l’andatura, ma dietro è una lunga scia di ragazze che con un vorticoso e frenetico giro di braccia cercano spazio per non perdere il ritmo. Gruppo sempre più allungato al passaggio alla boa e sotto l’arco di uscita è Giada Stegari a precedere di circa 15” un gruppetto che, tra le altre, presenta Angelica Prestia, Matilde Roncaglia e Virginia Cicchetti; in netto ritardo invece Sofia Terrinoni, una delle favorite della prova. La fase di transizione è impegnativa e intensissima nel tentativo di recuperare posizioni o proteggere quella acquisita nel nuoto e le atlete partono per la corsa con frequenze altissime; in testa all’uscita della zona cambio è ancora Stegani, ma il vantaggio su Prestia e Roncaglia è già sceso a meno di 10” e nei primi posti si fanno vedere anche Annalisa Tiberti e Gemma Ghinelli. L’inseguimento di Matilde Roncaglia viene premiato al secondo giro e la giovane va a vincere in 11’40 con una manciata di secondi su Angelica Prestia, mentre Giada Stegani riesce a tener stretto il terzo gradino del podio precedendo nell’ordine la Ghinelli, Laura Ceddia e Myral Greco, autrice di una ottima frazione di corsa.

Youth A Uomini: l’ultimo “start” della giornata ha visto la partecipazione di 143 YA maschi. Dal nuoto esce un gruppo allungato guidato da Testa Federico e Francesco Gazzina. Gli atleti escono velocissimi dalla T1 guidati da Francesco Gazzina che fa registrare il parziale piu veloce in corsa e conquista il titolo. Secondo gradino del podio per Riccardo Spanu e Federico Testa a completare il podio. 4° Riccardo Calveri, 5° Davide Garbino e 6° Leonardo Cantú.

Triathlon Sprint Cagliari, 1^ edizione della gara Age Group nell’ambito della World Cup Cagliari: vincono Jim Thijs (1:02:50) e Valentina Luiu (1:16:50). Argento e bronzo rispettivamente per Emanuele Aru (1:04:10) con Alessandro Medda (1:06:02) e Carla Atzori (1:17:42) con Cristina Ligas (1:18:55). Qui tutti i RISULTATI
Photo Credit: Michela Piga

Cagliari

Articoli correlati

Salite in mtb: questione di tecnica

15 Giugno, 2022

Le ascese con le ruote grasse nel triathlon off road necessitano di allenamento, di tecnica e di tanta esperienza, così da saper “leggere” il terreno. Vediamo in particolare come affrontare le salite in mtb. Nella specialità della triplice off-road è sempre la salita a farla da padrona, risulta quindi di importanzafondamentale affrontarla sia in mtb […]

Come riconoscere l’overtraining

03 Maggio, 2022

Chi non sente ragioni e soprattutto non ascolta né il suo coach né il suo corpo continuando ad allenarsi come sempre corre il serio e alto rischio di cadere nell’overtraining, altrimenti detto sovrallenamento. Per overtraining si intende uno squilibrio dell’allenamento che si verifica quando l’attività fisica risulta così intensa che l’organismo non riesce a recuperare. […]

Triathlon come iniziare

28 Aprile, 2022

Cos’è il triathlon? Il triathlon non è solo nuoto, ciclismo e corsa Le distanze del triathlon Triathlon come iniziare Cos’è il triathlon? Il triathlon è uno sport multidisciplinare che abbraccia tre discipline: nuoto, ciclismo e corsa, tra l’altro affrontate senza mai fermarsi. Sì, perché il cronometro continua a correre, anche quando sei impegnato a passare […]