Finale di stagione WC a Tongyeong: vincono Sato e Sharp, azzurri fuori dalla top 20.

Finale di stagione WC a Tongyeong: vincono Sato e Sharp, azzurri fuori dalla top 20.

25 Ottobre, 2015

Si è conclusa ieri con la prova di Tongyeong in Corea la stagione della World Cup 2015.

La vittoria è andata alla giapponese Yuka Sato e al britannico Matt Sharp, entrambi alla prima vittoria di carriera in una gara di World Cup.

Nella gara femminile il nuoto senza muta nonostante la temperatura dell’acqua non esattamente convortevole (21.1°C) e l’aria fredda in bici hanno sicuramente condizionato le condizioni di gara determinando diversi ritiri, tra cui la favorita del giorno prima, la giapponese Juri Ide.
Charlotte Bonin esce attardata dal nuoto e perde il treno in bici, cosa che la porterà a chiudere la gara al 30° posto.
In T2 si presenta un gruppo di circa 12 atlete con più di 2′ di vantaggio, con la Takahashy e la Norden che escono per prime tallonate da Sato, Zapatrina e Annen. Norden e Zapatrina non tengono il ritmo e la gara si gioca tra Sato, che si porta in testa al secondo giro, e la coppia Takahashi e Annen che se la giocano spalla a spalla fino all’ultimo giro quando la svizzera ha la meglio sulla giapponese.

*** Gara Femminile ***

1 Yuka Sato JPN 02:00:52
2 Jolanda Annen SUI 02:01:06
3 Yuko Takahashi JPN 02:01:15

30 Charlotte Bonin ITA 02:07:05

La gara maschile, con 60 atleti che si presentano compatti alla seconda transizione, si decide di nuovo nell’ultima frazione, in cui purtroppo in nostri azzurri non hanno brillato chiudendo fuori dalla top 20, con Luca Facchinetti 24°, Andrea Secchiero 29° e Gregory Barnaby 34°;
Matt Sharp, con il secondo miglior run split della gara si aggiudica la vittoria, seguito da David Castro Fajardo e Courtney Atkinson; Ritiro purtroppo per Davide Uccellari a causa di un problema meccanico.

*** Gara Maschile ***

1 Matthew Sharp GBR 01:48:39
2 David Castro Fajardo ESP 01:48:50
3 Courtney Atkinson AUS 01:48:56

24 Luca Facchinetti ITA 01:50:15
29 Andrea Secchiero ITA 01:50:35
34 Gregory Barnaby ITA 01:51:03
DNF Davide Uccellari ITA DNF

RISULTATI

 

Articoli correlati

Traumi da impatto nella corsa: non asfaltiamoci troppo

05 Gennaio, 2023

Insieme al Dott. Luca De Ponti analizziamo le principali cause dei traumi da impatto generati dalla corsa. Tra asfalto e prato cosa scegliere? Meglio lo sterrato: meno traumatico anche se meno prestativo Quante volte, reduci da qualche acciacco, ci siamo sentiti consigliare di riprendere a correre sul prato a un’andatura modesta? È capitato a molti […]

Triathlon e cross: il fango e i suoi vantaggi

03 Gennaio, 2023

Nell’ambito della preparazione invernale di uno specialista di triathlon, non c’è dubbio che la disciplina del cross sia un ottimo banco di prova per testare i diversi aspetti relativi alla crescita fisiologica, tecnica, muscolare e agonistica dell’atleta. Proviamo ad analizzarli uno alla volta con Giorgio Rondelli

Triathlon, programmare la nuova stagione agonistica

22 Novembre, 2022

Quando si decide di programmare la nuova stagione agonistica è inevitabile effettuare una attenta analisi di quella passata Rendersi conto su quali punti deboli si debba “lavorare” per cercare di colmarli è uno degli aspetti più importanti per risultare vincente la prossima fase agonistica. Chi nuota piano o male e decide di “spendere” la maggior […]

Endurance e valutazione funzionale

18 Novembre, 2022

La valutazione funzionale è un mezzo per raggiungere la nostra migliore performance Il tema della valutazione funzionale è sempre argomento piuttosto ostico, forse anche a causa delle memorie scolastiche di ognuno di noi. In effetti, essere valutati rappresenta sempre un momento di stress, poiché non si può barare, non ci si può sottrarre a una […]