Finale di stagione ETU a Catania: Daniel Hofer e Verena Steinhauser Campioni del Mediterraneo

Finale di stagione ETU a Catania: Daniel Hofer e Verena Steinhauser Campioni del Mediterraneo

27 Ottobre, 2015

Domenica 25 Ottobre si è conclusa anche la stagione di Coppa Europa, con la tappa di Catania valevole anche come Campionato del Mediterraneo.

Gara femminile dominata dalla statunitense Summer Cook che uscita prima dall’acqua si mantiene nel gruppo di testa in bici insieme a Kristensen, Orla, Petrini, Zane, Kingma e Steinhauser, e detta il ritmo nella frazione podistica registrando il miglior parziale; Verena Steinhauser e la danese Ditte Kristensen tengono testa, e vanno a definire il podio assoluto.
Verena Steinhauser si laurea campionessa del mediterraneo alla guida di un podio tutto azzurro, con Ilaria Zane e Alessia Orla.
Elena Maria Petrini e Ilaria Fioravanti chiudono rispettivamente al 6° e 13° posto.

*** Gara Femminile ***
1 Summer Cook USA 01:06:21
2 Verena Steinhauser ITA 01:07:17
3 Ditte Kristensen DEN 01:07:21

4 Ilaria Zane ITA 01:07:32
5 Alessia Orla ITA 01:08:06
6 Elena Maria Petrini ITA 01:08:38
13 Ilaria Fioravanti ITA 01:12:09
DNF Giulia Sforza ITA DNF
LAP Anna Mangiullo ITA LAP

Dai social network il commento di Verena Steinhauser: “Finalmente in vacanza! Non potevo chiudere in modo migliore la satagione 2015. Salendo sul podio in coppa europa e vincendo il titolo di campionessa del mediterraneo. Una stagione ricca di esperienze, emozioni, sofferenze e divertimento. Ringrazio tutti coloro che hanno creduto in me facendomi crescere professionalmente. Ringrazio le mie amiche/compagne di squadra e di vita, il mio coach che mi ha portato fino a qui, il grande pres che mi ha dato questa opportunità e da non dimenticare ovviamente i miei genitori e gli sponsor che mi hanno sempre sostenuto.

Gara maschile tiratissima e combattuta fino all’ultimo. Primi ad uscire dall’acqua sono l’olandese Marco Van De Stel e l’italiano Giulio Pugliese; in bici si forma un folto gruppo con circa 25 atleti che arrivano in T2 compatti.
Primi a partire per l’ultima e decisiva frazione sono Dario Chitti, Daniel Hofer e lo spagnolo Genis Grau; e proprio Daniel Hofer taglia il traguardo per primo davanti all’ungherese Tarnai e l’israeliano Yonah conquistando l’oro assoluto e il titolo di campione del Mediterraneo; il podio Mediterraneo si completa con Amitai Yonah (ISR) Genis Grau (ESP).
Buona prova anche per Dario Chitti che chiude al 9° posto.

*** Gara Maschile ***
1 Daniel Hofer ITA 00:59:46
2 László Tarnai HUN 00:59:49
3 Amitai Yonah ISR 00:59:52

9 Dario Chitti ITA 01:00:16
11 Tommaso Crivellaro ITA 01:00:23
13 Lorenzo Ciuti ITA 01:00:29
16 Gianluca Pozzatti ITA 01:00:36
26 Diego Luca Boraschi ITA 01:01:27
29 Giulio Pugliese ITA 01:01:42
30 Alessio Fioravanti ITA 01:02:08
33 Ennio Salerno ITA 01:02:38
34 Enrico Schiavino ITA 01:02:38
36 Alessandro Beranger ITA 01:03:47
37 Valerio Patanè ITA 01:04:03
38 Riccardo Salvino ITA 01:04:28
39 Alessio Buraccioni ITA 01:04:28
41 Davide Ventura ITA 01:05:45
LAP Davide Quarta ITA LAP

RISULTATI

 

Articoli correlati

Traumi da impatto nella corsa: non asfaltiamoci troppo

05 Gennaio, 2023

Insieme al Dott. Luca De Ponti analizziamo le principali cause dei traumi da impatto generati dalla corsa. Tra asfalto e prato cosa scegliere? Meglio lo sterrato: meno traumatico anche se meno prestativo Quante volte, reduci da qualche acciacco, ci siamo sentiti consigliare di riprendere a correre sul prato a un’andatura modesta? È capitato a molti […]

Triathlon e cross: il fango e i suoi vantaggi

03 Gennaio, 2023

Nell’ambito della preparazione invernale di uno specialista di triathlon, non c’è dubbio che la disciplina del cross sia un ottimo banco di prova per testare i diversi aspetti relativi alla crescita fisiologica, tecnica, muscolare e agonistica dell’atleta. Proviamo ad analizzarli uno alla volta con Giorgio Rondelli

Triathlon, programmare la nuova stagione agonistica

22 Novembre, 2022

Quando si decide di programmare la nuova stagione agonistica è inevitabile effettuare una attenta analisi di quella passata Rendersi conto su quali punti deboli si debba “lavorare” per cercare di colmarli è uno degli aspetti più importanti per risultare vincente la prossima fase agonistica. Chi nuota piano o male e decide di “spendere” la maggior […]

Endurance e valutazione funzionale

18 Novembre, 2022

La valutazione funzionale è un mezzo per raggiungere la nostra migliore performance Il tema della valutazione funzionale è sempre argomento piuttosto ostico, forse anche a causa delle memorie scolastiche di ognuno di noi. In effetti, essere valutati rappresenta sempre un momento di stress, poiché non si può barare, non ci si può sottrarre a una […]