Duathlon Sprint Città di Pavia 2017

Duathlon Sprint Città di Pavia 2017

29 Ottobre, 2017

Duathlon Sprint Città di Pavia: oro ad Andrea Secchiero (0:56:10) e Federica Parodi (1:03.53)

Argento e Bronzo maschile rispettivamente per Francesco Nadalutti (0:56:20) ed Huber Rossi (0:56:33), davanti a Mattia Zontini (0:58:03), del team di casa, il Raschiani Tri Pavese. Chiudono il podio femminile la Junior russa Elizaveta Pokrovskaia (1:04:24) e Martina Fiorentino (1:06:59), davanti a Patrizia Dorsi (1:07:02). 
Qui tutti i RISULTATI.

Articoli correlati

Andrea Secchiero vince l’Aquaticrunner 2023

27 Settembre, 2023

Andrea Secchiero ha vinto la decima edizione dell’Aquaticrunner, gara di swimrun valida anche per il titolo mondiale individuale, che si è svolta sabato 23 settembre tra Grado, Lignano Sabbiadoro e le cinque isole che le separano. L’atleta milanese tesserato per la ASD RHO TRIATHLON CLUB ha tagliato il traguardo in 2:29:53, dopo un inizio di […]

Campionati Italiani Duathlon Imola

04 Marzo, 2022

In caso di pioggia? Cosa cambia girare in bici all’autodromoLa durata della frazione del Duathlon Sprint è breve e non comporta particolari problemi di freddo considerato anche che il percorso è di quelli che mantiene alto il ritmo e quindi il riscaldamento corporeo non si abbassa.L’asfalto è molto buono essendo il tracciato di un autodromo […]

Tricolori Duathlon Sprint, Barnaby e Iogna Prat campioni assoluti. Tutte le maglie assegnate

18 Aprile, 2021

Campionati Italiani di Duathlon sprint a San Benedetto del Tronto: nell’individuale assoluto triofano Gregory Barnaby (707), al primo titolo italiano, e Luisa Iogna Prat (DDS-7MP), campionessa in carica di Triathlon olimpico, incoronata sempre a San Benedetto. Titolo a squadre per la DDS-7MP, vincitrice della prova in staffetta per somma dei tempi. Assegnate anche le maglie tricolori delle categorie […]

Duathlon, disciplina con una sua identità

14 Gennaio, 2021

Spesso si dice che questa multidisciplina è utile per i triatleti con un obiettivo allenante; utile soprattutto nel periodo invernale-primaverile in quanto permette di avvicinarsi alla stagione agonistica della triplice con qualche training di qualità in più e dei “combinati” nelle gambe