Zoom
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Allenza a due per il triathlon e la partnership è di quelle storiche: l'ITU diventa invincibile con i nuovi superpoteri IRONMAN. E viceversa.
Il triathlon internazionale si arricchisce di nuovi superpoteri attraverso l'accordo firmato tra ITU (International Triathlon Union) e la holding Wanda Sport IRONMAN. Una settimana di incontri e proficui scambi nella sede IRONMAN di Tampa, in Florida, tra le alte cariche dirigenziali di entrambi i fronti: la stretta di mano è vincente tra il neoeletto Presidente ITU Marisol Casado e quello IRONMAN Andrew Messick, e sugella un nuovo protocollo d'intesa per operare insieme per il bene e la diffusione del movimento del triathlon. Norme e sanzioni standardizzate, la regolamentazione delle lunghe distanze, ulteriore collaborazione anti-doping per un progetto sportivo di integrità morale, relazioni tra le federazioni nazionali e iniziative di marketing che abbracciano i due fronti, ormai uniti e che remano entrambi nella stessa direzione di crescita e tutela per la triplice disciplina e i suoi atleti, con programmi formativi e l'intenzione di incrementare il bacino d'utenza femminile. Gli obiettivi, in fondo, erano già comuni. Ora, Casado e Messick parlano la stessa lingua.

Nella foto, Marisol Casado (ITU) and Andrew Messick (IRONMAN). (Credit: IRONMAN)