STOP & GO N. 234 Aprile 2017

STOP & GO N. 234 Aprile 2017

28 Marzo, 2017

I numeri corrono e i dati si aggiornano e come sempre molto è dovuto agli Age Group. Nel numero passato Triathlete ha pubblicato la Finish Line per le gare di Lungo, Ironman* Long Distance o Full Distance che dir si voglia, un elenco di ben 1.763 risultati per 1.597 atleti, con un incremento di questi ultimi di quasi il 33% rispetto al 2015. Un risultato che fa pensare, visto inoltre che i tesserati della Federazione sono ormai vicini ai 20.000 e che la crescita, con le sue estensioni verso le distanze più estreme dove il sapore della sfida e la prova del coraggio è più sentita, è diventata un dato interessante per molte aziende. Un dato, però, che sembra non valere per gli assessori allo sport e per gli uffici competenti di molti comuni che ancora non hanno capito, ma quante volte bisogna dirlo?, che investire nell’organizzazione sportiva offre ritorni e notorietà sul territorio ma anche e soprattutto indotti turistici e commerciali.
Ad Abu Dhabi ha ripreso a correre il Triathlon dei campioni ed è tornata Alice Betto. Due buone frazioni e poi il crollo nella corsa, ma la sensazione è che la ragazza, dopo due operazioni al tendine, stia tornando ai suoi livelli. Per il resto, una notizia buona: Andrea Gabba sarà il responsabile delle squadre nazionali Under 23 ed è un’ottima scelta sotto tutti i punti di vista. A seguire una notizia che pone qualche interrogativo: i Campionati italiani di Olimpico a metà marzo (!) non avevano ancora una data…

* La denominazione “Ironman”, che designa la più lunga distanza del triathlon classico, è di proprietà della World Triathlon Corporation (WTC). La Federazione italiana distingue tre gare sulla lunga distanza: Medio (1.900 m, 90 km, 21 km), Lungo (4 km, 120 km, 30 km), Super Lungo (3.800 m, 180 km, 42,195 km).

Scopri di più sul numero di aprile: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

Articoli correlati

T100 Triathlon World Tour, arriva il nuovo circuito di gare PTO 2024

01 Febbraio, 2024

#RedefiningTriathlon (ridefinire il triathlon) è l’hashtag ufficiale del T100 Triathlon World Tour, il nuovo circuito di gare PTO 2024 che rappresenta l’evoluzione del PTO Tour per come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi. Annunciato di recente a Londra, il T100 Triathlon World Tour è una delle prima novità nate dalla partnership tra la Professional Triathletes […]

IRONMAN: 5 cose che (forse) ancora non sai!

19 Luglio, 2023

“Il triathlon? Sì, è quello sport in cui prima si nuota, poi si pedala e alla fine si corre una maratona.” Ebbene sì, per molte persone il triathlon è solo l’IRONMAN: 3,8 km di nuoto, 180 km in bici e 42,197 di corsa. Ma perché l’IRONMAN sembra avere un fascino irresistibile rispetto a distanze più […]

Traumi da impatto nella corsa: non asfaltiamoci troppo

05 Gennaio, 2023

Insieme al Dott. Luca De Ponti analizziamo le principali cause dei traumi da impatto generati dalla corsa. Tra asfalto e prato cosa scegliere? Meglio lo sterrato: meno traumatico anche se meno prestativo Quante volte, reduci da qualche acciacco, ci siamo sentiti consigliare di riprendere a correre sul prato a un’andatura modesta? È capitato a molti […]

Advertisement Advertisement