Lesioni da stress e cibo

Lesioni da stress e cibo

28 Maggio, 2017

Si può ridurre il rischio di infortuni da stress attraverso l’alimentazione? La dottoressa Elena Casiraghi risponde in modo affermativo a questa domanda, spiegandoci il ruolo dei grassi e come ridurre l’infiammazione del nostro organismo proprio grazie agli acidi grassi Omega-3 a catena lunga.

Scopri di più sul numero di giugno: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

Articoli correlati

Tendine d’Achille: a chi rivolgersi?

20 Aprile, 2022

Come evitare che un tendine d’Achille diventi un tallone d’Achille? Il tendine d’Achille è un tendine molto robusto, uno dei più importanti nella prestazione atletica, soprattutto nella corsa, dove fornisce la propulsione al corpo a partire dal piede. Serve da collegamento tra il muscolo tricipite della sura (composto dai due gemelli e il soleo) e […]

Triathlon, gli errori del principiante

14 Marzo, 2022

Se hai iniziato da poco a praticare triathlon, gli errori sono dietro l’angolo. Come in tutte le discipline e attività che si approcciano, bisogna procedere con cautela e gli accorgimenti non sono mai troppi. Seguiamo insieme i consigli dell’ortopedico sportivo Luca De Ponti che ci mette in guardia dall’autodiagnosi, di non correre sopra al dolore, di non seguire cure […]

Mal di gambe: un segnale da interpretare

16 Febbraio, 2022

Mal di gambe: il tuo di che tipo è? Sopportabile o da momentaneo stop? Il corpo ci parla anche attraverso il dolore e se accusiamo mal di gambe dobbiamo sapere interpretare il messaggio in modo chiaro. Sicuramente importante è adottare un programma personalizzato e un metodo valido per raggiungere i propri obiettivi sportivi. Altrettanto fondamentale […]

La piramide alimentare, un gradino sopra o sotto?

23 Gennaio, 2022

La piramide alimentare è quanto ci serve per imparare una dieta sana e corretta, aspetto fondamentale per riuscire al meglio anche nell’attività sportiva. Cosa devo mangiare prima di una gara? Domanda, più che lecita. Direi necessaria, visto che, come sappiamo bene, una nutrizione scorretta pregara influisce, e non poco, sull’esito finale. Ma se pensate che […]