Azzurri al test event di Rio de Janeiro

Azzurri al test event di Rio de Janeiro

31 Luglio, 2015

Agosto è alle porte ma il grande triathlon non va in ferie!

Il week-end che per tradizione segna l’inizio ufficiale delle tanto attese ferie per molti italiani, coincide con un’importante appuntamento in vista di Rio 2016: il Rio de Janeiro ITU World Olympic Qualification Event, in programma domenica 2 Agosto, preceduto sabato dalla prova dedicata agli atleti paralimpici.

Analogamente agli European Games di Baku, che assegnavano un “golden ticket” per Rio 2016 al comitato Olimpico Nazionale dell’atleta vincente, il qualification event di Rio assegnerà ben 3 “golden ticket”, ovviamente non nominali, corrispondenti ai podi maschili e feminili.

In campo tutti i migliori: per la gara femminile saranno presenti le 3 statunitensi e leader del ranking mondiale, Gwen Jorgensen reduce dall’11^ vittoria in WTS ad Amburgo con Sarah True e Katie Zaferes; al loro fianco non da meno le atlete schierate dalla Gran Bretagna ossia Vicky Holland e Non Stanford; da tenere d’occhio anche Lisa Norden (SWE) e Andrea Hewitt (NZL). Assente la campionessa olimpica 2012, già campionessa europea e vincitrice a Baku, la svizzera Nicola Spirig.
Sul fronte maschile il campione olimpico 2012 Alistair Brownlee se la dovrà vedere con il terzetto spagnolo alla guida del ranking mondiale: Javier Gomez Noya, Mario Mola e Fernando Alarza; tra i favoriti ovviamente il sudafricano Murray, e i francesi Hauss, Luis e Le Corre. Assente Johnathan Brownlee per infortunio.

E l’Italia?
La delegazione azzurra vedrà al via, oltre ad Annamaria Mazzetti la nostra punta di diamante, Alessandro Fabian, Davide Uccellari e Luca Facchinetti, anche Alice Betto al rientro dopo un anno di assenza e un importante intervento chirurgico; sarà comunque per lei un test importante sull’attuale condizione fisica e soprattutto sul percorso di gara.

Appuntamento quindi innanzitutto sabato 1 Agosto con i nostri paratriathleti Giovanni Achenza (PT1) e Giorgio Vanerio (PT2); e domenica 2 alle 9:00 ora locale (le 14:00 in Italia) per la gara femminile e alle 12:30 ora locale (le 17:30 in Italia) per la gara maschile.

Articoli correlati

T100 Triathlon World Tour, arriva il nuovo circuito di gare PTO 2024

01 Febbraio, 2024

#RedefiningTriathlon (ridefinire il triathlon) è l’hashtag ufficiale del T100 Triathlon World Tour, il nuovo circuito di gare PTO 2024 che rappresenta l’evoluzione del PTO Tour per come lo abbiamo conosciuto fino ad oggi. Annunciato di recente a Londra, il T100 Triathlon World Tour è una delle prima novità nate dalla partnership tra la Professional Triathletes […]

IRONMAN: 5 cose che (forse) ancora non sai!

19 Luglio, 2023

“Il triathlon? Sì, è quello sport in cui prima si nuota, poi si pedala e alla fine si corre una maratona.” Ebbene sì, per molte persone il triathlon è solo l’IRONMAN: 3,8 km di nuoto, 180 km in bici e 42,197 di corsa. Ma perché l’IRONMAN sembra avere un fascino irresistibile rispetto a distanze più […]

Traumi da impatto nella corsa: non asfaltiamoci troppo

05 Gennaio, 2023

Insieme al Dott. Luca De Ponti analizziamo le principali cause dei traumi da impatto generati dalla corsa. Tra asfalto e prato cosa scegliere? Meglio lo sterrato: meno traumatico anche se meno prestativo Quante volte, reduci da qualche acciacco, ci siamo sentiti consigliare di riprendere a correre sul prato a un’andatura modesta? È capitato a molti […]

Triathlon e cross: il fango e i suoi vantaggi

03 Gennaio, 2023

Nell’ambito della preparazione invernale di uno specialista di triathlon, non c’è dubbio che la disciplina del cross sia un ottimo banco di prova per testare i diversi aspetti relativi alla crescita fisiologica, tecnica, muscolare e agonistica dell’atleta. Proviamo ad analizzarli uno alla volta con Giorgio Rondelli

Advertisement Advertisement