I dettagli che fanno la differenza

I dettagli che fanno la differenza

09 Gennaio, 2015

CHRONO HAWAY

Modello top di gamma del marchio Chrono, si fa apprezzare per leggerezza, praticità e rapidità nella calzata, grazie all’utilizzo di accorgimenti quali la fettuccia laterale per preparare la scarpa in posizione orizzontale sul pedale, e di materiali selezionati per aiutare la rapida asciugatura del piede donando un comfort estremo.

CARATTERISTICHE TECNICHE

misure: EUR da 37 a 48 – prezzo: euro 180,00

Tomaia in microfibra sintetica e cotton mesh con contrafforte tallonare, esterno, in TPU; foderata in cotone.
Chiusura composta da singolo cinturino in Velcro, rovesciato. 
Plantare anatomico. 
Suola ultraleggera, in carbonio. Disponibile anche con suola in nylon rinforzato da carbonio. 

Uso: è stata realizzata per il triathlon, pensando a ottimizzare la velocità di calzata e la reattività nella pedalata.

Per ulteriori informazioni richiedi Scarpe & Sport Primavera 2015 a serviziolettori@sportivi.it

Articoli correlati

Triathlon, programmare la nuova stagione agonistica

22 Novembre, 2022

Quando si decide di programmare la nuova stagione agonistica è inevitabile effettuare una attenta analisi di quella passata Rendersi conto su quali punti deboli si debba “lavorare” per cercare di colmarli è uno degli aspetti più importanti per risultare vincente la prossima fase agonistica. Chi nuota piano o male e decide di “spendere” la maggior […]

Endurance e valutazione funzionale

18 Novembre, 2022

La valutazione funzionale è un mezzo per raggiungere la nostra migliore performance Il tema della valutazione funzionale è sempre argomento piuttosto ostico, forse anche a causa delle memorie scolastiche di ognuno di noi. In effetti, essere valutati rappresenta sempre un momento di stress, poiché non si può barare, non ci si può sottrarre a una […]

Che tipo di nuotatore sei? Fenotipi acquatici

15 Luglio, 2022

Il ciclista può essere un velocista, un passita, uno scalatore, ma come si possono inquadrare i nuotatori? Ci sono i mezzofondisti e i velocisti e quelli delle acque libere, ognuno coi loro stili ma, quando li vediamo a bordo vasca, sembrano tutti uguali. Ecco una lista di fenotipi acquatici. E tu, che nuotatore sei? La […]