Occhiali Klyma e casco 3in1, Alice Betto nel paese delle meraviglie di rh+

Occhiali Klyma e casco 3in1, Alice Betto nel paese delle meraviglie di rh+

24 Aprile, 2021

La campionessa di triathlon Alice Betto gareggia con i nuovi occhiali Klyma e il casco 3in1 di rh+

Tra le 10 migliori triatlete al mondo, Alice Betto si sta preparando duramente per i Giochi Olimpici di Rio. Atleta rh+, la Betto si sta allenando e sta gareggiando con i nuovi occhiali Klyma: completamente made in Italy, hanno lenti di alta qualità e una nuova montatura in materiale riciclato Grilamid.

Il suo commento: “Mi sono trovata subito molto a mio agio nel vestire i Klyma: davvero belli e protettivi, rimangono sempre stabili sul mio volto durante la corsa. Grazie ai terminali in metallo ricoperto in morbida gomma, sono regolabili a 360° e si adattano perfettamente a ogni tipologia di viso, garantendo sempre un ottimo grip. E con la seconda lente Orange Clear sono perfetti anche con il brutto tempo”.

A completare i kit di Alice Betto c’è il nuovo casco 3in1, studiato per rispondere alle necessità di qualsiasi ciclista, dai triatleti ai biker, grazie alle due visiere, fornite con due differenti lunghezze per adattarsi alle esigenze e allo stile di ogni tipologia di ciclista – la più lunga per la MTB, mentre la più corta per il gravel – facili da rimuovere e sostituire. E senza visiera, diventa un casco moderno e aerodinamico.

Il commento della Betto: “Oltre alla calzata perfetta, questo casco risulta davvero leggero e ben ventilato, con una rete interna anti-insetto. Prima o poi lo indosserò anche durante un allenamento in MTB per testarne la visiera”.

Per maggiori informazioni, segui rh+ sui social e sul sito: TwitterFacebookInstagramYouTubeVimeoStrava – ZeroRh Com

Articoli correlati

Traumi da impatto nella corsa: non asfaltiamoci troppo

05 Gennaio, 2023

Insieme al Dott. Luca De Ponti analizziamo le principali cause dei traumi da impatto generati dalla corsa. Tra asfalto e prato cosa scegliere? Meglio lo sterrato: meno traumatico anche se meno prestativo Quante volte, reduci da qualche acciacco, ci siamo sentiti consigliare di riprendere a correre sul prato a un’andatura modesta? È capitato a molti […]

Triathlon e cross: il fango e i suoi vantaggi

03 Gennaio, 2023

Nell’ambito della preparazione invernale di uno specialista di triathlon, non c’è dubbio che la disciplina del cross sia un ottimo banco di prova per testare i diversi aspetti relativi alla crescita fisiologica, tecnica, muscolare e agonistica dell’atleta. Proviamo ad analizzarli uno alla volta con Giorgio Rondelli

Triathlon, programmare la nuova stagione agonistica

22 Novembre, 2022

Quando si decide di programmare la nuova stagione agonistica è inevitabile effettuare una attenta analisi di quella passata Rendersi conto su quali punti deboli si debba “lavorare” per cercare di colmarli è uno degli aspetti più importanti per risultare vincente la prossima fase agonistica. Chi nuota piano o male e decide di “spendere” la maggior […]

Endurance e valutazione funzionale

18 Novembre, 2022

La valutazione funzionale è un mezzo per raggiungere la nostra migliore performance Il tema della valutazione funzionale è sempre argomento piuttosto ostico, forse anche a causa delle memorie scolastiche di ognuno di noi. In effetti, essere valutati rappresenta sempre un momento di stress, poiché non si può barare, non ci si può sottrarre a una […]