1° Duathlon di Cesio

1° Duathlon di Cesio

02 Agosto, 2017

1° Duathlon di Cesio, Supersprint e Kids, in provincia di Imperia, 3^ tappa del Trofeo Riviera Ligure: vittorie di Andrea Megna (0.03.40) nella categoria Cuccioli, Tommaso Sana (0.05.32) ed Elena Cusato (0.06.40) nella categoria Esordienti e Vittorio Russo (0.10.41) nella categoria Ragazzi. A seguire è stata la volta degli Age Group che si sono sfidati sulla distanza di 3 chilometri di corsa, 8 di bici e 1,5 di corsa. Simone Roasio è primo in 0.27.52, secondo Simone Grinza (0.28.21), terzo Giacomo Piombo (0.29.10). Tra le donne, vittoria di Nadia Marchisio (0.34.39). Seconda e terza piazza in doppietta Savona Triathlon per la Youth B Alice Bico (0.38.48) e la Youth A Elisa Braggio (0.43.41).
Qui tutti i RISULTATI.

20479728 720172114850662 7762350342219164624 n

Photo Credit: Trofeo Riviera Triathlon 1992.

Articoli correlati

Campionati Italiani Duathlon Imola

04 Marzo, 2022

In caso di pioggia? Cosa cambia girare in bici all’autodromoLa durata della frazione del Duathlon Sprint è breve e non comporta particolari problemi di freddo considerato anche che il percorso è di quelli che mantiene alto il ritmo e quindi il riscaldamento corporeo non si abbassa.L’asfalto è molto buono essendo il tracciato di un autodromo […]

Tricolori Duathlon Sprint, Barnaby e Iogna Prat campioni assoluti. Tutte le maglie assegnate

18 Aprile, 2021

Campionati Italiani di Duathlon sprint a San Benedetto del Tronto: nell’individuale assoluto triofano Gregory Barnaby (707), al primo titolo italiano, e Luisa Iogna Prat (DDS-7MP), campionessa in carica di Triathlon olimpico, incoronata sempre a San Benedetto. Titolo a squadre per la DDS-7MP, vincitrice della prova in staffetta per somma dei tempi. Assegnate anche le maglie tricolori delle categorie […]

Duathlon, disciplina con una sua identità

14 Gennaio, 2021

Spesso si dice che questa multidisciplina è utile per i triatleti con un obiettivo allenante; utile soprattutto nel periodo invernale-primaverile in quanto permette di avvicinarsi alla stagione agonistica della triplice con qualche training di qualità in più e dei “combinati” nelle gambe