• DEEJAY TRI Senigallia, nell'Olimpico ospitato dai DEEJAY Xmasters la vittoria va a Gianluca Pozzatti e Sharon Spimi con arrivo in coppia nello Sprint Silver per Nicolò Ragazzo e Lilli Gelmini

  • Michele Sarzilla e Ilaria Zane si aggiudicano l’Olimpico. Debutto sulla stessa distanza

    per l’Assessora allo Sport del Comune di Milano Roberta Guaineri.

    Domenica 6 giugno la manifestazione prosegue con lo Sprint.

  • Sarà la triplice disciplina a riportare finalmente nel mare dei milanesi la competizione sportiva e lo farà con l’evento da sempre più atteso dagli amanti del connubio tra nuoto, ciclismo e corsa. Un lungo e difficile anno di stop e ora è arrivato il momento di tornare a gareggiare sabato 5 e domenica 6 giugno con DEEJAY TRI all’Idroscalo di Milano

    Mai come in questa quarta edizione Comune di MilanoRadio DEEJAY e TriO Events sono emozionati e orgogliosi di restituire alla città e a tutti gli appassionati la manifestazione che ha saputo affermarsi come la festa del triathlon per eccellenza, organizzata con il supporto della Città Metropolitana di Milano, della Città di Segrate e di Peschiera Borromeo. Un appuntamento all’insegna della condivisione e del divertimento, che ha spinto nel tempo un numero crescente di persone a scoprire questo sport e mettersi alla prova grazie alle differenti distanze introdotte, accessibili anche ai neofitiLe competizioni, riconosciute di intesse nazionale dalla Federazione Italiana Triathlon, saranno svolte nel pieno rispetto dei protocolli anti covid e con la consueta attenzione all’ambiente che accompagna gli eventi targati TriO Events. 

    LE DISTANZE IN PROGRAMMA

    Il programma, che subirà alcune variazioni rispetto al passato, sarà comunque denso di adrenalina e sorrisi. Sabato 5 giugno sarà il turno alle ore 12.30 del Super Sprint (450m – 10km – 2.5km), ideato per incentivare coloro che vogliono lanciarsi nella loro prima volta sfidando i propri limiti, mentre a seguire dalle ore 14 la distanza olimpica (1500m – 40km – 10km)

    Domenica 6 giugno, invece, partenza dalle ore 10 per il triathlon Sprint (750m – 20km – 5km). Le informazioni su percorsi e le modalità di iscrizione (aperta fino al 31 maggio per Super Sprint e Olimpico, all’1 giugno per Sprint o al raggiungimento del sold out) sono consultabili su www.deejaytri.com

    Dopo il successo delle scorse edizioni - dichiara Roberta GuaineriAssessora allo Sport del Comune di Milano - e il prolungato stop all’attività sportiva a causa dell’emergenza sanitaria, sarà una grande emozione partecipare alla quarta Deejay TRI che, sono certa, vedrà una grande ed entusiasta partecipazione da parte dei cittadini di Milano e non solo. Una festa dello sport all’aria aperta, un evento dedicato non solo agli appassionati di triathlon ma a tutti coloro che vogliono sperimentare per la prima volta questa disciplina e che vogliono fare attività fisica. In questi anni abbiamo sempre sostenuto la pratica dello sport, nella convinzione che faccia bene al corpo, alla mente e a tutta la comunità alla quale si appartiene. Io ci sarò!

    “Non sarà un’edizione qualunque questa del Deejay Tri – dichiara Linus di Radio DEEJAY – Sarà (per noi) più impegnativa, più complicata, più costosa. Ma abbiamo fatto di tutto per esserci, ci abbiamo scommesso quando ancora non si sapeva dove saremmo stati a questo punto dell’anno, e siamo felici che almeno un po’ la luce si sia riaccesa. Ci vediamo all’Idroscalo!”

    Devo dire che ci emoziona particolarmente - dichiara Massimiliano Rovatti di TriO Events – tornare finalmente all’Idroscalo di Milano per DEEJAY TRI. La lontananza dall’impedibile appuntamento per i triatleti italiani ci sta ancor di più motivando a rendere questa quarta edizione, resa possibile grazie alla sinergia con le amministrazioni del territorio e Radio DEEJAY, indimenticabile”. 

     

    (fonte comunicato stampa società organizzatrice) 

  • Accendete la radio, sentirete parlare di loro: ci sono Secchiero, Mazzetti, Fabian e Tagliabue nell'hit parade del SEA Milano Deejay Tri.
    Linus chiama Italia e l'Italia ha risposto: 2.600 gli iscritti al 1° #SEAMilanoDeejayTri di Segrate. Oggi è andato "in onda" lo spettacolo dello sprint con l'olimpico e le staffette, domani largo alle giovani leve del Kids, ai neofiti del Super Sprint e ai team della Crono a Squadre. 850 i partenti nella gara più corta di questa prima giornata, con Secchiero e Mazzetti che le "suonano" a tutti. Frazione di nuoto femminile con la Mazzetti che trova il proprio spazio in coda alla Signorini. La fase bike vede la caduta della giovane Seregni che purtroppo tocca la ruota della Signorini, e la fuga di un bel terzetto con la Marcon e la Signorini a gestire il ritmo dettato da Anna Maria Mazzetti, che poi si lancia in corsa per tagliare il traguardo in 01:05:31. Dietro di lei, a +00:25, Elisa Marcon è argento (01:05:55), mentre il bronzo va alla giovane Caterina Cassinari, più staccata (1:06:59), che supera Francesca Ferlazzo, Veronica Signorini e Bianca Seregni, in recupero dopo l'imprevisto sulle due ruore.

    DeejayMazzetti

    Un'uscita dall'acqua in fila indiana per quelli che saranno i primi cinque uomini della classifica generale: in testa ci sono Secchiero, Facchinetti, Barnaby, Hofer e Purzer, con quattro di loro, poi, a comandare anche la frazione bike. Arrivano insieme in zona cambio, ma la fiammata di Andrea Secchiero non lascia scampo, se non, in prima battuta, a Barnaby, che però già al secondo chilometro perde il contatto. Oro, quindi, per Andrea Secchiero, di ritorno dalla recente vittoria al Mugello e che all'Idroscalo oggi chiude la sua gara in 00:56:29. Argento a +00:15 per Luca Facchinetti (00:56:44), in doppietta 707 con Gragory Barnaby, a seguire in 00:56:57. Daniel Hofer è ai piedi del podio, dopo di lui un quinto posto per Gianluca Purzer.

    DeejaySecchiero

    Numeri altrettanto alti per la gara dell'olimpico, con Fabian che non delude: 800 in starting list, nonostante l'evento avesse un respiro profondamente promozionale. Tantissimi i neofiti - 130 anche in staffetta - ma nemmeno gli abitué potevano perdere una simile occasione per una nuotata all'Idroscalo, un punto di riferimento per i milanesi che il progetto Deeejay Tri vorrebbe rivalorizzare. Oro maschile per Alessandro Fabian, che precede di 1:31 (01:47:22) lo spagnolo del PPRTeam, Inaki Baldellou Verdejo (01:48:52), seguito a stretto giro da Nicola Azzano (01:49:10). Ai piedi del podio Alberto Casadei, reduce dal successo in Montenegro all'Ocean Lava.

    DeejayFabian

    Vittoria femminile per Valentina Tagliabue (02:11:30), che fa il vuoto dietro di sé. Elisa Monacchini è argento a +2:38 (02:14:08). Più indietro Federica Schianchi, che chiude il podio rosa in 02:15:20. Prima staffetta di giornata quella de I tre moschettieri - Luca Monolo, Stefano Gherardi e Danilo Goffi - in 01:54:37. Secondo gradino per gli Scapà da cà - Michele Liverani, Giovanni Aimasso e Giovanni Cassinelli (2:01:56) - a +7:19. Bronzo per il Manzo Team di Andrea Fioresino, Alessio Simeti e Stefano Scroglieri (2:02:58), a +8:21.

    DeejayTagliabue

    L'appuntamento è per domani con le gare giovanili Kids - 300 i bambini, dai 6 ai 13 anni - con un Super Sprint promozionale - 350 gli iscritti sulle distanze di 400 metri a nuoto, 10 chilometri in bici e 2,5 di corsa - e con la Crono a Squadre con 200 atleti per 50 team, pronti a darsi battaglia a suon di musica sulle distanze dello sprint nel pieno spirito #TriLikeaDeejay.

    RISULTATI SPRINT 

    RISULTATI OLIMPICO

    Deejay