• La dottoressa Bianca Lenci dipana i vostri dubbi in materia di fisioterapia. Scrivete all'indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Riproponiamo la sua risposta al quesito di Giulia da Pavia: fascite plantare e onde d'urto, sono necessarie?

  • Anche in questo numero, spazio lo trovano le squadre sportive alla rubrica Vita di Società; seguono, come sempre, news di curiosità relative al mondo triathlon alle pagine dedicate alla Zona Cambio

  • Tutto quello che volete sapere sulle onde d’urto: cosa sono, quando servono, come si somministrano e, soprattutto, sono dolorose? Queste tutte le domande che una nostra lettrice pone alla fisioterapista Bianca Lenci. A pag. 52 e 53 le sue risposte.

    Scopri di più sul numero di settembre-ottobre: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

  • La dottoressa Bianca Maria Lenci dipana i vostri dubbi in materia di fisioterapia. Scrivete all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Riproponiamo la sua risposta al quesito di Ivan da Milano: pilates e mal di schiena, sport o terapia?

  • Il primo numero dell’anno ha come prezioso contenuto la Finish Line (alias, la Maxiclassifica) dell’Ironman 70.3, una distanza molto amata dagli italiani, quindi, se sei un finisher, cerca il tuo nome nell’elenco che troverai nelle pagine centrali della rivista

  • È tempo di gare e tutti gli allenamenti dell’inverno, costati sacrifici, ora danno i loro frutti. Sempre interessanti i consigli dei nostri coach

  • Non può mancare la fisioterapia dalla nostra rivista di triathlon e questo mese la dottoressa Bianca Lenci tratta della Sindrome della bandelletta ileo-tibiale, in quanto la corsa e la bici predispongono a questo infortunio, dunque è bene che il triatleta conosca il problema. Si parte da cenni di anatomia, per proseguire con sintomi, cause e concludere col trattamento.

    Scopri di più sul numero di maggio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamentocartaceo e digitale.

     

  • Siamo nel pieno della stagione agonistica, con tante gare nuove e tante riconferme di quelle storiche; numeri in crescita per il nostro mondo della triplice, così ne parla, anzi, ne scrive Marco Sbernadori nel suo Stop and Go (pag. 5)

  • Recupero e programmazione sono i focus della sezione dedicata al training, con l’avvertimento di non cadere nel super allenamento, complici le vacanze, più tempo libero, giornate lunghe

  • Il count down per il 70.3 Ironman Italy è già partito: una trentina di giorni e il grande evento è qui! A pag. 14 del nuovo numero di Triathlete - quello di maggio 2018 - troverete le novità e le conferme relative alla manifestazione, tra cui gli immancabili side events, gli eventi collaterali come la Night Run e gli Ironkids, mentre a pag. 118 Ignazio Antonacci fa il punto della situazione sui suoi ragazzi pronti a esordire sulla distanza in terra pescarese

  • Eccoci qui al consueto appuntamento con la nostra rivista "Triathlete" che, da questo numero, tornerà a essere mensile.

  • Avete concluso un Ironman logato con la M dal pallino rosso nell’arco dell’anno solare che va dalla prima gara dopo Kona 2018 fino a Kona 2019? O una Long Distance che, anche se non logata, si è svolta in Italia?

  • Una lunga stagione ci ha portato per tutta la Penisola, da nord a sud, con gare internazionali, nuove organizzazioni e manifestazioni storiche, a raggiungere numeri come i 7.000 atleti che si sono riversati a Cervia nel lungo fine settimana logato M rossa (pag. 80)

  • Con la calda estate, si calma la stagione agonistica del triathlon ma non bisogna mollare in quanto a settembre ci saranno le ultime gare di stagione. Consigli di allenamento dal nostro esperto gruppo di tecnici qualificati: Simone Diamantini (pag. 64) ci parla di High Intensity Interval Training, una metodica di allenamento innovativo; Giorgio Rondelli (pag. 68), nel suo articolo,

  • Siamo nel pieno dell’estate, corre veloce il tempo, così come i nostri atleti azzurri e i nostri Age Group appassionati e impegnati in tutto il territorio nazionale e non solo

  • Tante le curiosità relative al nostro mondo sul nuovo numero di Triathlete- quello di aprile 2018 - in Zona cambio (pag. 10), oltre al consueto appuntamento con i team in Vita di società (pag. 16)