CosmoBike Show tra aziende e pubblico: passione corrisposta, fiducia ben riposta

CosmoBike Show tra aziende e pubblico: passione corrisposta, fiducia ben riposta

25 Maggio, 2017

CosmoBike Show è la fiera per la vostra passione con i migliori costruttori presenti e pronti a dimostrare di meritare tanta fiducia.
Proseguono i lavori per la terza edizione di CosmoBike Show, in programma dal 15 al 18 settembre a Veronafiere, mentre la manifestazione continua a ricevere la conferma delle aziende tra le più blasonate del mondo della bicicletta, che oggi più che mai esaltano il valore di partecipare a questo evento. CosmoBike Show è la fiera per la vostra passione con i migliori costruttori presenti e pronti a dimostrare di meritare tanta fiducia: per le aziende TOP come quella di A.P.G., distributore di DMT – Diamant, Alé e Cipollini, è una questione di “responsabilità” nei confronti dell’appassionato, “serietà” e “cultura del lavoro”. Pur sentendo sempre più forte la necessità di diversificare i canali di contatto con il pubblico, A.P.G. ritiene l’appuntamento di CosmoBike Show un riferimento irrinunciabile per molte ragioni, la prima delle quali è quella del “contatto diretto” con colui che muove tutto e dà il senso al lavoro. C’è inoltre un aspetto particolare che fa apprezzare questo evento: i marchi italiani, qui, giocano veramente in casa. A pensarci bene è un altro motivo di responsabilità, essendo sensibili nei confronti di una storia nazionale di valori, serietà e cultura del lavoro. E se la fiera è evento, ma è anche e soprattutto uno strumento di promozione per le aziende, per operatori del settore come Wilier Triestina, che mettono il cliente al centro della politica aziendale e che a CosmoBike 2016 hanno festeggiato i 110 anni di attività, la fiera resta un momento centrale dedicato alla ricerca di interazione per raccogliere consigli e, perché no, anche costruttive critiche. Un investimento che ritorna quindi in tempi diversi: nell’immediato, con la conoscenza di nuovi clienti e il contatto con il pubblico, che può vedere dal vivo la gamma completa di ciascun marchio e vivere l’elevata componente emozionale che sta dietro a un acquisto, magari strizzando l’occhio anche al pubblico femminile. Ma i risultati della partecipazione si hanno anche nel lungo periodo, grazie al lavoro di promozione che una manifestazione con una massa critica di migliaia di visitatori è in grado di garantire ai marchi che ospita. Secondo Deda Elementi non si tratta semplicemente di marketing, ma di “meritare” l’amore per la bici degli appassionati. La Fiera è un bel luogo per ravvivarlo, per toccare la bicicletta con le proprie mani, per parlare di ciclismo con un volto umano. Secondo l’ultimo “Rapporto sull’Economia della Bici in Italia e sulla Ciclabilità nelle città” realizzato da Legambiente, la somma della produzione di bici e accessori (tra produzione, vendita e riparazioni), del cicloturismo, e l’insieme delle esternalità positive generate dai biker (risparmio sanitario e benefici sulla mobilità) costituiscono per l’Italia un patrimonio di oltre 6 miliardi di fatturato all’anno. Tra gli eventi a servizio di un settore, un progetto come CosmoBike Show è l’unico a poter soddisfare una pluralità di esigenze delle aziende sia nell’ambito del B2B che del B2C e a sviluppare una serie di argomenti e attività a promozione del settore che renderanno la bici sempre più protagonista del nostro quotidiano.
www.cosmobikeshow.com

Articoli correlati

Salite in mtb: questione di tecnica

15 Giugno, 2022

Le ascese con le ruote grasse nel triathlon off road necessitano di allenamento, di tecnica e di tanta esperienza, così da saper “leggere” il terreno. Vediamo in particolare come affrontare le salite in mtb. Nella specialità della triplice off-road è sempre la salita a farla da padrona, risulta quindi di importanzafondamentale affrontarla sia in mtb […]

Come e perché allenare i glutei per il triathlon

28 Febbraio, 2022

Nel triathlon ci vuole… gluteo (specie nella bici e nella corsa) Allenare i glutei per il triathlon è fondamentale. Questo gruppo muscolare, composto da un insieme di tre muscoli (il piccolo, il medio e il grande gluteo) riveste un ruolo importante per la prestazione. In particolare nella bici e nella corsa.

Da 0 a… 100 km in bici

31 Gennaio, 2022

(Alberto Duilio Schivardi) La famigerata distanza dei 100 km in bici tanto affascina quanto spaventa. Si, perché è il numero tondo che inizia ad avere 3 cifre e quindi è sinonimo di fatica, sudore e tempo dedicato. Un po’ come le Colonne d’Ercole… fino agli 80 km tutto è fattibile, conosciuto, ma poi? 100 km […]