World Triathlon Abu Dhabi: Stimpson le porge da bere ed Hewitt brinda. Brava la Betto!

World Triathlon Abu Dhabi: Stimpson le porge da bere ed Hewitt brinda. Brava la Betto!

03 Marzo, 2017

2017 ITU World Triathlon Series Abu Dhabi: Jodie Stimpson le porge da bere e Andrea Hewitt vola a brindare. Bentornata, Alice Betto!

#WTS2017, vince la neozelandese Andrea Hewitt (02:03:46) con una volata al cardiopalma sulla britannica Jodie Stimpson (02:03:46), che stava conducendo con autorità la frazione di corsa e che a un ristoro – la beffa – le aveva perfino “offerto” da bere. Brinderanno entrambe, assieme all’austriaca Sara Vilic (02:03:53), terza. Bentornata ad Alice Betto18^ in 02:07:52 al suo rientro ufficiale. 

#WTSAbuDhabi, 29 gradi al sole – di ombra, negli Emirati Arabi, se ne vede poca – e l’asfalto della pista di Formula 1 che brucia sotto i piedi. Per il terzo anno consecutivo è il Medio Oriente a ospitare l’evento di apertura della WTS, quest’anno con un percorso su distanza olimpica. La campionessa in carica era proprio la Stimpson – vincitrice anche della tappa di Coppa del Mondo a Mooloolaba e 7^ nella WTS 2016 – che quest’anno cede il testimone ad Andrea Hewitt, bronzo nella Gold Coast e argento a Stoccolma, perfetta con le sue capacità ciclistiche per affrontare la pista di Abu Dhabi. E sarà un Gran Prix anche per la giapponese Ai Ueda – bronzo in classifica generale l’anno scorso, costante durante tutto il circuito e sempre presente tranne che ad Edmonton – oggi autrice di un’incredibile rimonta, complice anche la sua grande resistenza ai climi più caldi. Ma andiamo per ordine: è la russa Abrosimova a uscire prima da T1, seguita dalla spagnola Carolina Routier e dalla statunitense Summer Cook; grande assente la sua compagna di squadra, Gwen Jorgensen, incinta ormai da qualche mese. In gamba Alice Betto, 6^, che terrà saldamente il gruppo in bici; la Vilic è 11^, la Stimpson 12^, la Hewitt 13^ con Ai Ueda molto indietro, 29^. Al secondo giro bike la Hewitt prende il comando, con Stimpson 3^, Vilic 7^ e Betto 11^, sempre davanti alla Cook. Sarà un’altalena di gruppo in cui l’azzurra non lascerà mai la top ten di una frazione concitata, fino all’uscita da T2 in 9^ posizione, con Vilic 6^, Hewitt 5^ e Stimpson 4^. Da segnalare Ai Ueda, 11^, e pronta a scalare altre marce nell’ultima tranche, fino a un 5° posto in 02:04:52 che sa di miracolo. E mentre Alice si contiene, forse per non riportare a galla i fantasmi del passato, perdendo contatto con il gruppo, in testa ci sono Gran Bretagna, Austria e Nuova Zelanda che prendono il largo assieme all’olandese Klamer, argento ad Amburgo nel 2016, che chiuderà 4^. Tirate da un’infaticabile Stimpson, Hewitt e Vilic seguono a ruota, ma all’ultimo è la kiwi a mettera la firma sul primo grande traguardo ITU World Triathlon Series.
Appuntamento alle 12:55 di domani per il tifo a Davide Uccellari.

RISULTATI

Photo Credit

Articoli correlati

UN ARGENTO CHE VALE TOKYO!!!

21 Maggio, 2021

Fantastica prestazione per l’Italia con il secondo posto alla prova di qualificazione olimpica per la Mixed Relay disputata a Lisbona. Gli azzurri, dopo aver condotto la gara sempre nelle posizioni di testa, riescono a conquistare la qualifica olimpica di Mixed Relay 2+2. Angelica Olmo, Gianluca Pozzatti, Alice Betto e Nicola Azzano sono i quattro frazionisti […]

Advertisement Advertisement