Ironman Austria Klagenfurt: Dogana e Cigana nei top 5

Ironman Austria Klagenfurt: Dogana e Cigana nei top 5

30 Giugno, 2015

L’Ironman Austria, uno degli IRONMAN più belli, prestigiosi e partecipati (circa 3.000 atleti) d’Europa che ha movimentato Klagenfurt domenica scorsa, ha sorriso ai nostri portacolori Martina Dogana (per la prima volta in gara in questa location) e Massimo Cigana, entrambi classificatisi al 5° posto.

Primo ad uscire dal lago Wörthersee è l’austriaco Andreas Giglmayr, che però non porterà a termine la gara. Alle sue spalle, staccati di soli 7 secondi, emergono Ivan Rana (ESP), Miguel Angel Fidalgo (ESP) e Marino Vanhoenacker (BEL).
Il belga prende subito la testa della corsa nella bici e domina a tutti gli effetti la gara, stabilendo il nuovo record del percorso ciclistico con 04:11:47 e arrivando in T2 con un vantaggio di ben 15 minuti sui diretti avversari.
Vanhoenacker spinge nella prima parte della maratona, e controlla nella seconda, trionfando in 7:48:45, quarto miglior tempo della storia di un IRONMAN.
L’argento va all’austriaco Michael Weiss che taglia il tragiardo in 8:06:59, mentre lo spagnolo Ivan Rana chiude il podio in 8:08:25.
Massimo Cigana, come ha spiegato ai nostri microfoni, si è presentato al via dopo una preparazione breve e non ottimale in particolare nella corsa a causa di un infortunio, ma nonostante tutto è riuscito come sempre a dare spettacolo.
Uscito 58° assoluto dal nuoto, a circa 10′ di ritardo dal primo, gestisce alla perfezione la “sua” frazione, cerca di mantenere un ritmo regolare e recupera ben 50 posizioni, per poi gestire al meglio delle possibilità la maratona finale, che con il parziale di 2:48:30 gli assicura la 5^ posizione.

Nella gara femminile, Christina Jackson (USA) prende il largo a nuoto arrivando in T1 con più di 4 minuti di vantaggio sulle avversarie. 
Le atlete di casa Eva Wutti (AUT) e Lisa Hütthaler (AUT) non ci stanno e sostenute dal tifo locale raggiungono e superano la fuggitiva durante la lunga frazione ciclistica immersa nello splendido paesaggio della Carinzia, arrivando insieme in T2. 

Eva Wutti mette il turbo e corre una maratona su ritmi impressionanti in 2:54:42, staccando la connazionale di ben 17 minuti e vincendo in 8:45:37.
Il bronzo va alla statunitense Sarah Piampiano che chiude in 9:03:10.

L’azzurra Martina Dogana conduce fin dall’inizio una gara molto regolare, con un ottimo parziale nella frazione natatoria, si mantiene in 6^ posizione anche nella frazione bici per poi chiudere al 5° posto in 9:18:50.

Da segnalare anche il grande risultato di Enzo Bergamo 1^ italiano age group e 28^ assoluto in 09:10:28, prestazione questa che potrebbe valere lo slot per i mondiali di Kona.

*** Top 5 Uomini ***
1 Vanhoenacker, Marino (BEL) 0:46:40 4:11:47 2:45:54 7:48:45
2 Weiss, Michael (AUT) 0:51:52 4:20:57 2:48:54 8:06:59
3 Rana, Ivan (ESP) 0:46:36 4:32:56 2:44:28 8:08:25
4 Plese, David (SLO) 0:50:24 4:35:52 2:46:26 8:17:54
5 Cigana, Massimo (ITA) 0:55:58 4:35:55 2:48:31 8:25:20

*** Top 5 Donne ***
1 Wutti, Eva (AUT) 0:52:39 4:53:57 2:54:42 8:45:37
2 Huetthaler, Lisa (AUT) 0:52:45 4:53:41 3:11:43 9:02:46
3 Piampiano, Sarah (USA) 0:56:59 5:00:09 3:00:13 9:03:10
4 Gruber, Elisabeth (AUT) 1:00:00 5:02:16 3:01:52 9:10:10
5 Dogana, Martina (ITA) 0:53:53 5:11:02 3:08:42 9:18:50

RISULTATI COMPLETI

 

 

Articoli correlati

L’allenamento indoor nel triathlon: strategia vincente?

14 Gennaio, 2024

Forse non tutti sanno che la vincitrice dell’IRONMAN World Championship 2023, Lucy Charles-Barclay, ha svolto la maggior parte della sua preparazione per Kona in indoor. Come? All’interno di uno spazio allestito ad hoc dietro la casa dei suoi suoceri. SPOILER: non tutti possono avere le stesse possibilità e, ovviamente, non siamo tutti Pro. Anche se […]

Maratona, i migliori tempi dei triatleti professionisti

20 Dicembre, 2023

Essere un buon triatleta non vuol dire essere automaticamente un buon runner. Ma nella storia del nostro sport, non mancano alcuni atleti professionisti che hanno ottenuto ottimi tempi nella cosiddetta “maratona secca”. Maratona “secca” vs Maratona in un IRONMAN Quando nel 1994, a 36 anni, il 6 volte Campione del Mondo IRONMAN Mark Allen saltò […]

Advertisement Advertisement