Finish Line
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Un circuito tecnico e davvero spettacolare, in una location come Toscolano Maderno (Bs), ha fatto da cornice allo Short Track Xterra Italy 2021. Al mattino le qualificazioni per definire le griglie di partenza delle finali pomeridiane. In campo maschile vittoria per il francese Arthur Forissier davanti al connazionale Arthur Serrieres e Lukas Kocar (Cze); al femminile successo della svizzera Loanne Duvoisin sulle azzurre Sandra Mairhofer e Eleonora Peroncini.

 L'Xterra ritorna in Italia con un format di gara divertente e altamente spettacolare come lo Short Track; il circuito cittadino di Toscolano Maderno, arricchito da ostacoli, artificiali è stato teatro di due gare ad elevato contenuto tecnico sia per il percorso che per la qualità degli atleti al via. Al femminile vittoria per la svizzera Loanne Duvoisin davanti alle due migliori rappresentanti italiane del triathlon cross Sandra Mairhofer (Granbike triathlon)  e Eleonora Peronicini (Valdigne triathlon); da segnalare nella top ten Marta Menditto (Sai Frecce Bianche) 4°, Alessia Orla (707) 5° e la giovanissima Matilde Dal Mas (Silca Ultralite) 10°. In campo maschile dominio francese con la vittoria di Arthur Forissier davanti a Arthur Serrieres e a Lukas Kocar (Cze); tra gli azzurri ai piedi del podio il campione italiano Michele Bonacina (Valdigne triathlon) 4°, Federico Spinazzè (Silca Ultralite) 6°, Franco Pesavento (Thermae Sport) 8° e Filippo Barazzuol (Granbike triathlon) 9°. 

 

(foto Xterra Europe)