Anteprime, test e show: la ricetta dell’Italian Bike Festival e l’ingrediente Triathlon

Anteprime, test e show: la ricetta dell’Italian Bike Festival e l’ingrediente Triathlon

29 Agosto, 2018

Un’area interamente dedicata al Triathlon, con l’opportunità di visionare e testare i materiali migliori (comprese le mute in mare). E ci saremo anche noi di Triathlete, media partner dell’evento presente sul campo per tutta la durata della manifestazione, da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre. Questo e molto altro tra gli ingredienti della prima edizione dell’Italian Bike Festival di Rimini, un’esperienza da vivere all’insegna del movimento e della sostenibilità, dalla ricetta unica: non solo fiera ma anche evento agonistico, non solo parterre per produttori e rivenditori ma soprattutto per utenti finali. Ciclisti. E triatleti.

Manca pochissimo all’evento bike (ma anche triathlon) dell’anno: la città di Rimini è pronta a ospitare la prima edizione di Italian Bike Festival, la manifestazione sportiva che da venerdì 31 agosto a domenica 2 settembre riunirà presso il frequentatissimo parco Fellini e il lungomare su cui questo si affaccia tutti gli amanti del mondo delle due ruote. 

La manifestazione, organizzata in collaborazione con il Comune di Rimini, completamente gratuita e aperta a tutti, coinvolgerà oltre 150 brand del settore (compresi quelli afferenti al mondo della triplice e la stessa redazione di Triathlete, media partner dell’evento), che all’interno del Village avranno la possibilità di presentare al pubblico le novità 2019, tra bici, accessori, equipaggiamenti, integratori e soluzioni dedicate alle due ruote. E per vivere una vera e propria Triathlon Experience, non solo a vostra disposizione i migliori mezzi per i test bike, ma anche un’area dedicata alla prova delle mute e dell’abbigliamento tecnico direttamente in mare.

Un occhio di riguardo sarà poi rivolto anche al “motore” cicloturistico del movimento su due ruote, che ogni anno porta nuova linfa al settore del turismo sportivo, meritando la dovuta attenzione mediatica. A voler rilanciare il fenomeno in Emilia-Romagna e non solo c’è il Presidente di Apt Servizi Davide Cassani, che ricorda alcuni tra gli eventi sportivi ospitati dalla regione, compreso il prossimo Ironman di Cervia. 

Italian Bike Festival

Fabrizio Ravasio e Francesco Ferrario, organizzatori della prima edizione: “L’idea di Italian Bike Festival nasce in seguito ai cambiamenti avvenuti negli ultimi 4-5 anni nel modo di ragionare delle aziende e quello di porsi nei confronti dell’utente finale. Sarà un grade evento, rivolto al pubblico, in grado di creare il giusto equilibrio tra l’aspetto tecnico, con la presentazione delle anteprime del mercato 2019 e test dei prodotti, e quello ludico, con intrattenimenti, show, gare e momenti di svago”. 

All’interno del Village ci saranno un circuito di un chilometro chiuso al traffico per i test di urban bike e road bike, e una zona off road di 3.600 metri quadrati per MTB ed eMTB. All’esterno dell’area, tre tracciati per la prova di urban bike, bici da strada e mountain bike. E poi ancora Dirt Bike, BMX (con esibizioni freestyle) e le balance bike sulla Pump Track, con corsi di avvicinamento, experience e show. Sabato andrà in scena la Criterium “Gran Premio Amarcord”, gara di scatto fisso della Fixed Nations Cup. E poi la Favorit Gold Sprint Race, torneo di bici su rulli aperto a tutti. Per i più piccoli, venerdì è invece in programma la IBF Junior Trophy, competizione di abilità e sprint organizzata in collaborazione con ASD Frecce Rosse e Pedale Riminese ASD.

Per trascorrere una experience esclusiva, è possibile prenotare il Vip Pass, dedicato a tutti coloro che vogliono vivere il festival con qualche comfort in più.

Advertisement Advertisement