Zoom
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Da Kona a Roma passando per Expo

Da poco si sono spenti i riflettori sulla finale mondiale Ironman di Kona, gara mitica e dura, resa ancor più impegnativa quest'anno dal caldo torrido e dal vento che la caratterizza.

Una gara che ha visto la vittoria dei superfavoriti Jan Frodeno e Daniela Ryf, che con la loro prima vittoria nella finale mondiale hano scritto una nuova pagina nella storia dell'Ironman; entrambi infatti hanno vinto nello stesso anno sia il mondiale 70.3 che il mondiale su distanza full.

Una gara in cui abbiamo sentito la mancanza dei nostri portacolori tra i professionisti, che per un soffio hanno mancato la qualifica, ma che ha visto in compenso una nutrita squadra di age group al traguardo, 27 in totale di cui 21 uomini e 6 donne.
I più veloci sono stati Francesca Tibaldi, 9^ nella categoria W40-44 e Gabriele Vergano, 22^ nella categoria M35-39.
Di nuovo superlativa la prestazione di Alex Zanardi, 1° al traguardo nella categoria "Phisically Challenged".

RISULTATI IM KONA 2015

Ma i nostri Iroman professionisti non si fermano, guardano avanti e sono già proiettati verso l'obiettivo della qualifica per Kona 2016, e tre di loro si sono raccontati venerdì scorso, ospiti dello stand Beretta ad Expo 2015 Milano, a conclusione di un evento che ha visto i campioni sfidarsi tra loro e con gli amatori su un tratto del percorso di gara dell'Alpe d'Huez, utilizzando il ciclosimulatore Elite Real Turbo Muin, una delle ultime novità presentate al CosmoBike di Verona e che troverete nello Speciale Fiera del prossimo numero della rivista.

Daniel Fontana (Primo Italiano a vincere un IM lo scorso anno in Messico), Alessandro Degasperi (Terzo Italiano nella storia a vincere un IM quest'anno a Lanzarote "el mas duro") e Ivan Risti, in un talk aperto al pubblico e condotto dal giornalista Stefano Vegliani hanno raccontato le loro vite, i loro sacrifici e le loro vittorie; racconto che abbiamo filmato integralmente e che potete trovare nel nostro canale YouTube.

Ma le novità che per la prossima stagione renderanno l'Italia ancor di più protagonista del mondo Ironman non sono finite.
Confermata la data del 70.3 di Pescara per il 12 Giugno 2016, è di due giorni fa l'annuncio ufficiale di altre due date del circuito che farà tappa in Italia.

Le voci circolavano da tempo, e il "mistero" è stato svelato in occasione della conferenza stampa, alla quale era presente per noi il nostro Editore nonchè padre del triathlon italiano Marco Sbernadori.
La conferenza stampa ha introdotto l'evento "Rome Swim Event", che ha visto la rinascita e grazie ad Ironman il ritorno alla balneabilità del laghetto dell'EUR, una prova di nuoto su invito di 1K a cui hanno preso parte tra gli altri i tre azzurri Alberto Casadei, Jonathan Ciavattella e Daniel Fontana.

Due quindi i nuovi appuntamenti:
- Ironman 70.3 Rome in programma per il 20 Agosto 2016, con frazione nuoto nel laghetto dell'EUR, frazione bici sul tracciato storico delle olimpiadi e corsa nel centro storico
- Ironman full distance a Civitavecchia in programma per il 16 Ottobre 2016, tra porto antico e centro storico.
Due nuove sfide che testimoniano il motto "Anything is possible", anche perchè no... riportare le Olimpiadi a Roma!