Zoom
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L'annuncio è di una nuova Kuota rosa: ufficiale la parnership tra l'azzurra toscana Marta Bernardi e l'azienda italiana da sempre dedita all'universo del triathlon
Giovane - 27 anni - e talentuosa - da soli 2 si dedica al triathlon -, la Bernardi nella prossima stagione 2017 sfreccerà sulla sua nuova bici Kuota aero da strada, la Kougar, e su quella per i long distance, la Kalibur.
Prima di una serie di altre news a far brillare l'orizzonte 2017, questa dell'incontro tra KuotaCycle e la triathleta delle lunghe distanze è di quelle che promette bene. Kuota ha messo a disposizione della Bernardi uno staff d'eccellenza dalle mille attenzioni, comprese quelle per uno scrupoloso posizionamento bioeccanico, curato da Matteo Fontana.
Ambiziosa, l'azzurra che è in procinto di partire per un training camp a Lanzarote, vuole dare il meglio di sé: in calendario il Challenge Rimini, il Campionato Italiano, il 70.3 di St. Pölten, prima dell'esordio sulla distanza full con l'IRONMAN di Cervia, con un sogno nel cassetto chiamato "Kona". Il suo curriculum parla chiaro: nel 2016 ha partecipato a 14 gare, vincendone quattro, ma il suo miglior risultato di stagione è sicuramente stato il quarto posto nel medio del Challenge Forte Village Sardinia, dove ha stabilito il secondo tempo di giornata nella frazione di corsa, battendo atlete di buon valore internazionale. 
Kuota, dunque, ha scelto bene. E con la Bernardi il futuro è sempre più roseo!