La stretta di mano tra il Country Manager di Trek Italia Davide Brambilla e Alessandro Vanotti.

Zoom
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Siglata la collaborazione tra il marchio Trek e Alessandro Vanotti: il brand statunitense supporterà l'ex pro del ciclismo nella sua nuova avventura da istruttore, fornendogli il modello da corsa Trek Madone per il suo Vanotti Cycle Camp.
Dopo una carriera con tredici stagioni da pro, durante le quali ha condotto alla vittoria di 5 grandi giri i propri capitani e ha ottenuto numerosi successi personali, il 36enne bergamasco Alessandro Vanotti ha deciso di appendere al chiodo la divisa da atleta e vestire quella di istruttore e formatore con l'intento di dare vita al progetto Vanotti Cycle Camp. E sarà proprio Trek, brand statunitense con sede a Waterloo (WI) nonché leader mondiale nella produzione di biciclette, ad appoggiarlo fornendogli il modello da corsa Trek Madone, la bici da corsa definitiva con la miglior combinazione di potenza, aerodinamica, qualità di guida e integrazione presente sul mercato. Il programma Vanotti Cycle Camp si basa sullo sviluppo di camp di durata variabile (dalla giornata alla settimana) organizzati in Italia e all’estero per consentire ad amatori e appassionati del ciclismo su strada di vivere un momento formativo e allenante a fianco di Alessandro e altri specialisti con cui affrontare argomenti che vanno dall’allenamento alla gestione della fatica (fisica ma anche psicologica), dall’alimentazione ai ritmi di allenamento e le relative fasi, il tutto per un approccio sistematico alle tematiche della road bike.