Zoom
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Con po' di malinconia, certo, ma tutto il bene del mondo: questo quello che auguriamo a Marcello Ugazio, da oggi ciclista del team Named-Uptivo

Una volta era "dal ciclismo (piuttosto che dal nuoto o dall'atletica) al triathlon (con o senza ritorno)": Marcello Ugazio, invece, pedala controcorrente. Ci uniamo al Team 707 che, con un post emozionato, ha salutato il suo ex atleta, augurandogli il meglio dall'entusiasmante avventura che lo aspetta nel mondo delle due ruote. Dalla prossima stagione, infatti, il campione italiano di triathlon olimpico 2018 approderà al ciclismo in forza alla nuova Named-Uptivo, team brianzolo guidato dal manager Paolo Riva.
"Un professionista come pochi, devoto al proprio team, ma soprattutto un talento che meritava una nuova chance per potersi esprimere nello sport ad alto livello", recita il comunicato della sua ultima squadra di triathlon.
Passaggio inedito, quello dalla triplice al mono disciplina, rispetto ai tanti a cui continuiamo ad assistere - in senso contrario - ma Ugazio, da sempre forte nella frazione bike e ultimamente limitato nella corsa da alcuni infortuni che ostacolavano pronti recuperi dello stato di forma, certo troverà nuova linfa dedicandosi al solo ciclismo.
Per lui l'esordio tra i "dilettanti elite", categoria che è la prima porta d'ingresso verso un'escalation al professionismo delle Continental e del World Tour.