Stop & Go
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il popolo dei biker cresce, si muove e si allarga con motivazioni che sono spesso pratiche, ecologiche, salutiste, sportive o semplicemente ludiche, ma chi tra loro sta facendo tendenza sono quelli che, pedalando pedalando, vanno per picchi, avendo “sposato” la fatica

O chi attraverso il triathlon insegue il mito dell’atleta completo.
A tutti questi amanti della bicicletta vengono dedicate fiere specializzate che vanno da quelle più ricche (Eurobike è la migliore d’Europa con i suoi 1.400 espositori e migliaia di visitatori), fino a quelle di paese, tutte però alla ricerca di cambiare pelle proponendo nuovi modelli di esposizione sempre più vicini ai consumatori.
Perché se una volta le fiere erano delle semplici vetrine, oggi, per rispondere alle esigenze di mercato, devono trasformarsi in eventi aperti che permettono ai visitatori di diventarne gli attori.
In Italia l’Italian Bike Festival di Rimini, 25.000 visitatori stimati per la loro prima edizione nel 2018, sembra essere la migliore interprete di questo nuovo orientamento con un format di fiera a cielo aperto e che avrà, tra l’altro, con la Triathlon Village by Triathlete un’area interamente dedicata alla triplice disciplina. L’appuntamento a Rimini è dal 13 al 15 di settembre.

Nota: parallelamente al Giro d’Italia dei Carapaz e dei Nibali, se ne è corso uno sperimentale con le e-Bike; chi sarà il primo a lanciare un triathlon con le elettriche?

Scopri di più sul numero di luglio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.