Risultati
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Tricolori di Duathlon Giovanile, tutte le maglie e i podi delle gare individuali del Campionato Italiano Duathlon Giovani Città di Cuneo, mandato in scena dalla Società Cuneo 1198

Di seguito i titoli italiani individuali giovanili di duathlon della prima giornata: 900 gli iscritti, titoli per le categorie U23, Junior, Youth A e B, oltre alle prove dedicate ai Ragazzi

IMG 20180407 WA0003

  • U23 Nonostante un tentativo di fuga in sella di Federico Pagotto (Silca Ultralite), che chiuderà al 5° posto (0:55:14), la gara maschile si delinea solo nella seconda frazione a piedi, portando al trionfo Franco Pesavento del The Hurricane (0:54:22), davanti a Nicola Scarica del Cus Parma (0:54:29) e Alberto Chiodo del The Hurricane (0:54:37). Quarto posto per Thomas Francesco Previtali del Raschiani Tri Pavese (0:54:51).
    A duellare per il titolo femminile, Federica Parodi del TDRimini (1:03:03) e Tania Molinari del Piacenza Triathlon (1:03:24), arrivate al traguardo rispettivamente in quest'ordine. Bronzo per Cristina Ventura del Magma Team (1:05:50), incalzata da Irene Ferfoglia del The Hurricane (1:06:15), ai piedi del podio.

  • JUNIOR Titolo femminile per Costanza Arpinelli del Minerva Roma (1:01:27), in lotta da subito con Bianca Seregni del Raschiani Triathlon, poi argento in 1:01:44. Meno di una decina di secondi le separano all'arrivo in T1; segue una frazione ciclistica che le vede ricompattarsi e gestire il tentativo di Marta Menditto (Sai Frecce Bianche); la Arpinelli volerà poi sola al traguardo, prendendo il là nell'ultima frazione di corsa. Bronzo per Carlotta Bonacina del Raschiani Triathlon (1:02:47), 4° posto per la Menditto (1:02:55).
    A vincere la prova maschile, decisa sulle due ruote con una repentina fuga, è Nicoló Strada del TTR (0:54:08), che con il gap conquistato vince agilmente il titolo con una cavalcata solitaria. Argento per lo Junior di casa, Leonardo Geretto, del Cuneo 1198 Triathlon, (0:54:36) e bronzo per Andrea Mason del Silca Ultralite (0:54:43), davanti al compagno di squadra Filippo Pradella (0:54:45), che non riesce a contenerne l'impeto.

  • YOUTH B Prova dall'esito incerto fino alla fine, quella femminile, con Chiara Lobba del Rari Nantes Marostica, Angelica Prestia del Pianeta Acqua, Virginia Cicchetti del Minerva Roma, Ludovica Severi dei VVF Amici del Nuoto Modena ed Erman Doga’ del SBR Grosseto che conducono in gruppo la prima frazione. E se in sella la Severi perde il contatto, le altre collaborano fino al secondo cambio per poi lasciar decidere alle sorti dell'ultima corsa a piedi: è la Lobba a involarsi verso il traguardo (0:32:47), davanti a Prestia (0:32:49) e Cicchetti (0:32:52); giù dal podio la Erman (0:32:58). 
    Più di cento gli Youth B maschi, in una gara da subito condotta con brio; saranno parecchi a cadere durante la seconda frazione, tra i battistrada e gli inseguitori, al momento di ricongiungersi. Dieci a uscire bene dalla T2, ma a spuntarla su tutti è Filippo Cattabriga del Minerva Roma (0:28:43); a un soffio, il suo compagno di squadra Francesco Gazzina (0:28:46). Bronzo per Christian De Ponte del Torino Triathlon (0:28:48), davanti ad Alessio Crociani del TTR (0:28:59).

  • YOUTH A Duello femminile tra Sofia Terrinoni del Green Hill e Valentina Rosamilia del Minerva Roma: deciso d'imporre un ritmo sostenuto, le due si spalleggiano in bici per giocarsela tutta nell'ultima corsa finale. Trionfo al foto finish per la Rosamilla (0:22:29), seconda sulla finish line la Terrinoni (0.22:29) e terza la sorella della vincitrice, sempre in forza al Minerva Roma, Nina Rosamilia (0:23:12), che tiene a bada le inseguitrici. Giù dal podio Alice Salerno del Green Hill (0:23:14).
    A chiudere la giornata degli individuali c'è la prova dei maschi: una prima frazione tutta per Riccardo Spanu del Fuel Triathlon. A seguirlo, un gruppo di cinque con cui presto si ricompatta, mentre gli inseguitori aumentano e gestiscono il gap di 20''. Finale con sorpresa con la vittoria di Alessio Trincheri del Doria Nuoto Loano (0.21:03); argento per Kiril Polikarpenko dell'Aquatica Torino (0:21:09) e bronzo per Gianmarco Perotti del Terni Triathlon (0:21:22), davanti a Niccolò Sancisi del Dinamo Triathlon (0:21:35).

  • RAGAZZI A giocarsi il Trofeo Italia Giovanissimi 102 femmine e 142 maschi. Concitate le due gare, concluse con il trionfo di Sara Crociani del TTR (0:11:27) davanti a Susanna Terrinoni del Green Hill (0:11:29) e Zoe Orsolini del Pro Patria (0:11:30) davanti a Giulia Casadei del T.D. Rimini (0:11:44), e di Sebastian Berlot del Go Tri Team (0:10:50) davanti a Edoardo Macri’ dell'Almosthere (0:10:55) e Andrea Vergani del Krono Lario Team (0:11:01). Giù dal podio Riccardo Giuliano del Cuneo 1198 (0:11:06).

A seguire i risultati delle prove a squadre a staffetta tra 2+2 Youth2+2 Junior2+2 Ragazzi.
Qui tutti i RISULTATI.