Risultati
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

A Porto Santa Margherita spettacolo con il Triathon giovanile: Mirko Lazzaretto (RN Marostica) e Carlotta Missaglia (PPRTeam) sono i Campioni Italiani Junior 2017
470 gli atleti al via dei Tricolori di Triathlon giovanile individuale ed è spettacolo a Caorle, in provincia di Venezia. Tutte gare entusiasmanti e combattute: molte sono state decise sull’ultimo rettilineo prima dell’arrivo. A fronte del dominio romano (Minerva Roma con 2 titoli e Green Hill con uno) nelle categorie Youth A e B (il quarto titolo è quello della Polisportiva Riccione), le ultime due gare, quelle degli Junior maschili e femminili, hanno visto la vittoria del Triathlon Rari Nantes Marostica di Mirko Lazzaretto, che ha avuto la meglio sul campione 2016 e campione italiano di duathlon 2017, Federico Spinazzè (Silca Ultralite), e di Carlotta Missaglia (PPRTeam). Bella rivincita per Lazzaretto, che era partito con l'obiettivo di tentare la fuga a nuoto e di spingere al massimo in bicicletta. C'è stata poi collaborazione sui pedali e nella frazione di corsa è riuscito ad avvantaggiarsi e vincere.

1304 1 Lazzaretto Junior M

E il titolo di oggi fa salire a quota cinque le medaglie d’oro ai Campionati Italiani di Carlotta Missaglia (una per ogni partecipazione: YA primo anno, YA secondo anno, YB primo anno, YB secondo anno, Junior primo anno). Nel nuoto ha spinto, altrettanto ho tentato di fare in bici, ma è caduta e il gruppo si è ricompattato. Alla fine del primo giro a piedi ha pensato fosse meglio staccare Carlotta Bonacina, "perché le ferite iniziavano già a far male": leonessa come sempre! Nella gara Youth A, vittoria per il favorito Francesco Gazzina (Minerva Roma) che ha fatto il vuoto, e di Sofia Terrinoni (Green Hill). Tra gli Youth B medaglia d'oro per Nicolò Strada (Polisportiva Riccione) e per Beatrice Mallozzi (Minerva Roma).

IMG 20170922 WA0006

YOUTH A MASCHILE
Ad aprire la rassegna dei Campionati Italiani Giovanili di triathlon è la gara dedicata agli Youth A con 102 partenti. Dai 300 metri di nuoto entra in T1 con 20’’ di vantaggio Francesco Gazzina (Minerva Roma), su Federico Testa (Tri Team Brianza) e Daniele Casadei (TD Rimini). Alla fine del primo dei due giri da 3 km di ciclismo Gazzina incrementa il gap su un gruppetto di 7 inseguitori per arrivare in T2 con 13’’ di vantaggio sui 7 inseguitori e 35’’ sul 3° gruppo. Gazzina ipoteca il titolo mentre è la frazione di corsa a stabilire il podio. Al termine dei due giri di corsa si presenta solo al traguardo Gazzina. Argento per Alessandro Ciani (Azzurra Triathlon) e bronzo per Leonardo Cantù (CNM Milano). 

YOUTH B FEMMINILE
90 le Youth A, che hanno dato via a una prova incerta fino all'ultimo metro. Ad uscire prima dall’acqua è Angelica Prestia (Pianeta Acqua), seguita da Annalisa Tiberti (Minerva Roma), Matilde Roncaglia (Amici del Nuoto VVF Modena) e Myral Greco (Pol. Comunale Riccione). La quattro provano la fuga in bici ma al termine del primo giro rimangono in testa solo Greco e Prestia con 23" di vantaggio. In T2 la coppia rientra con 15" di vantaggio su un gruppetto di 10 atlete. Il primo dei due giri di corsa vede delinearsi le posizioni del podio con Sofia Terrinoni (Green Hill) che rientra sulla Prestia e Virginia Cicchetti (Minerva Roma) su Greco un po' in difficoltà. Sul rettilineo d'arrivo la volata consegna il titolo alla Terrinoni, secondo posto per la Prestia, terzo per la Cicchetti. 

YOUTH B MASCHILE
Terza gara di giornata è quella dedicata agli Youth B. Esce in testa dalla frazione natatoria Ruggero Nicolò (Padova Nuoto) seguito da Alessio Crociani (Riccione) e Davide Ingrillì (Cnm), poco distante Nicolò Strada (Riccione) e Riccardo Brighi (Amici del nuoto VVF). Strada riesce a prendere 30 metri di vantaggio su Brighi, Crociani e Ingrillì al termine del primo giro di bici. All'ingresso in T2, Strada ha 18" di vantaggio su Brighi, Ingrillì e Crociani. Al passaggio del secondo giro di corsa gli atleti mantengono le posizioni con Brighi che cerca di forzare il ritmo per provare a rientrare sulla testa della corsa. Grande rimonta di Filippo Cattabriga (Minerva Roma). All'arrivo primo Strada, secondo Brighi, terzo Cattabriga. 

YOUTH B FEMMINILE
Youth B: a contendersi il titolo italiano sono in 70. Come da pronostico è Bianca Seregni (Triathlon Cremona Stradivari) a uscire prima dall'acqua, seguita a pochi secondi da Alice Comotto (Minerva Roma), Asia Mercatelli (Polisportiva Riccione) e Beatrice Mallozzi (Minerva Roma). Staccata di una decina di secondi Chiara Cocchi (Amici del Nuoto VVF Modena). Durante il ciclismo sono le prime quattro uscite dall'acqua a tentare la fuga, inseguite da un gruppo di 5 tra cui Cocchi, Viola Pagotto (Silca Ultralite) e Chiara Lobba (Triathlon Rari Nantes Marostica). L'accordo tra le inseguitrici non è dei migliori, davanti invece le fuggitive lavorano forte, tanto che in T2 il vantaggio è di oltre 40". Per la prima posizione del podio non c'è storia, con Mallozzi che vola in solitaria a conquistare il titolo. Seregni con una buona frazione di corsa guadagna il secondo gradino del podio. Terza Mercatelli, che vede premiata con una medaglia di bronzo la sua gara tutta all'attacco. 

JUNIOR MASCHILE
Pronti per tuffarsi in mare 59 junior. Il primo ad uscire dall'acqua è Nicoló Ragazzo (PPR) seguito, ad una manciata di secondi, da Mirko Lazzaretto (Rari Nantes Marostica), Federico Angelini (Fiamme Oro), Jacob Sosniok (LC Bozen) e dall'atleta di casa e campione in carica Federico Spinazzè (Silca Ultralite). Ed è proprio quest'ultimo a presentarsi in testa al termine del primo dei 6 giri in programma della frazione ciclistica seguito da Lazzaretto e Sosniok. A metà gara il vantaggio dei 3 fuggitivi è di 55" su un gruppo di 8 inseguitori tra cui è presente anche Sergiy Polikarpenko (Acquatica Torino), atleta dall’indiscusso valore podistico. Il gap in T2 è di 1'40". In zona cambio Spinazzè ha però un problema con uno dei due scarpini e perdere secondi preziosi. Ne approfitta Lazzaretto che prova a spingere subito forte. Il vicentino al termine del primo dei due giri ha un vantaggio di 10’’ su Spinazzè. Più attardato Sosniok. Da dietro recupera terreno, Polikarpenko , che sale in quarta posizione seguito a pochi metri da Diego Boraschi (Torrino Triathlon). Strategia vincente quella di Mirko Lazzaretto che conquista meritatamente il titolo davanti a Spinazzé e a Polikarpenko che nel finale di gara sorpassa Sosniok. 

JUNIOR FEMMINILE
Ultima gara in programma per i titoli nazionali individuali quella della categoria Junior donne. Dai 750 metri di nuoto esce in testa Carlotta Missaglia (PPR Triathlon) seguita da un folto gruppo di atlete. Missaglia allunga sulle inseguitrici, ma alla fine del primo giro è vittima di una caduta al giro di boa. Tant’è che viene raggiunta e si crea un gruppetto di 8 atlete, che arriva poi compatto fino in T2. Rimandata alla frazione di corsa la classifica finale per le prime posizioni. Passano al primo dei due giri di corsa nell'ordine Missaglia, Carlotta Bonacina (Pro Patria Milano) e leggermente staccata Tania Molinari (Piacenza Triathlon). Vince Missaglia, argento per Bonacina e bronzo per Molinari. 

PODI CAMPIONATO ITALIANO TRIATHLON GIOVANILE INDIVIDUALE

MASCHILI
Junior (Nuoto 750 m – Bici 20 km - Corsa 5 km). 1. Mirko Lazzaretto (Rari Nantes Marostica) 57’36’’, 2. Federico Spinazzè (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 58’09’’, 3. Sergiy Polikarpenko (Aquatica Torino) 58’41’’.
Youth B (Nuoto 400 m – Bici 10 km - Corsa 3 km). 1. Nicolò Strada (Pol. Riccione) 31’24’’, 2. Riccardo Brighi (Amici del Nuoto VVF) 31’28’’, 3. Filippo Cattabriga (Minerva Roma) 31’54’’.
Youth A (Nuoto 300 m – Bici 6 km - Corsa 2 km). 1. Francesco Gazzina (Minerva Roma) 22’19’’, 2. Alessandro Ciani (Azzurra Triathlon) 22’35’’, 3. Leonardo Cantù (Cnm Triathlon) 22’37’’.

FEMMINILI
Junior (Nuoto 750 m – Bici 20 km - Corsa 5km). 1. Carlotta Missaglia (Pprteam) 1h05'01'', 2. Carlotta Bonacina (Propatria Milano) 1h05'13'', 3. Tania Molinari (Piacenza Triathlon) 1h05'24''.
Youth B (Nuoto 400 m – Bici 10 km - Corsa 3km). 1. Beatrice Mallozzi (Minerva Roma) 34’36’’, 2. Bianca Seregni (Triathlon Cremona Stradivari) 35’18’’, 3. Asia Mercatelli (Pol. Riccione) 35’47’’.
Youth A (Nuoto 300 m – Bici 6 km - Corsa 2 km). 1. Sofia Terrinoni (Green Hill) 24’29’’, 2. Angelica Prestia (Pianeta Acqua) 24’32’’, 3. Virginia Cicchetti (Minerva Roma) 24’43’’.

Oggi al via gli Under 23 per la finale della Coppa Italia e i Ragazzi per il Trofeo Italia, poi le staffette miste (2+2) del campionato italiano Giovani, con una gara per gli Youth e una gara per gli Junior. Nell'ultima giornata, domenica, ci sarà invece la Coppa delle Regioni, con in gara le diverse rappresentative regionali d'Italia, categorie Ragazzi, Youth e Junior, che lotteranno in staffetta mista (2+2).

RISULTATI

Photo Credit: Massimiliano Pizzolato e Fabio D'Annunzio.