Livigno Stelvio Triathlon e Sprint: oro per Corti con Sonzogni nel lungo e per Fioravanti con Valenti sul corto

Risultati
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Sono Marco Corti e Cristina Sonzogni i vincitori della prima edizione del lungo Livigno Stelvio Triathlon, mentre Alessio Fioravanti e Arianna Valenti dominano la distanza corta dello Sprint
Livigno Stelvio Triathlon 2017: si sveglia finalmente con il sole Livigno questa mattina, ma le temperature si mantengono molto basse e la neve è già presente a mezzacosta. Lo staff organizzativo verifica la situazione lungo il percorso bike e sulla salita dello Stelvio e decide di variare parzialmente il percorso: il nuoto sarà effettuato anche oggi, così il Cross Country di ieri, all'interno dell'impianto natatorio di Livigno Aquagranda Active You e portato a 1500 metri. Anche la frazione ciclistica subisce delle variazioni con una riduzione del chilometraggio e il giro di boa viene posto a 6 chilometri dall'inizio della salita al passo Stelvio. Resta invece invariato il percorso podistico. Piuttosto contenuta la starting list a causa di tante rinunce della vigilia e sono solo una quarantina gli atleti al via, distribuiti per la frazione natatoria tra le corsie dell'impianto livignasco. Nella prova maschile il più veloce in acqua è Luca Picco, seguito da Marco Corti che però impone un ritmo molto serrato sui pedali e presto guadagna la prima posizione accumulando un importante vantaggio sui diretti inseguitori Filippo Sensoli e Luca Rocchi, 6' dietro. Al giro di boa della frazione ciclistica, dopo 6 chilometri di risalita al Passo Stelvio, Corti fa segnare ancora 5' di vantaggio su Luca Rocchi, passato in seconda posizione. Due minuti dietro, la terza piazza a questo punto è presidiata da Filippo Sensoli. Corti mantiene la leadership ed entra in T2 per primo con un ampio margine di vantaggio sui diretti inseguitori. La corsa prevede quattro giri sulla ciclabile per un totale di 20.5 chilometri e Marco Corti non fatica ad arrivare in solitaria sulla finish line (5:02:24). Il secondo gradino del podio è per Filippo Sensoli (5:41:02) e il terzo per Luca Rocchi (5:45:09).

21271314 1389014771213829 163201732602070390 n

Tra le donne la migliore performance in acqua la fa segnare Silvia Pasquale, che mantiene la propria leadership fino a metà della frazione ciclistica, seguita dall'austriaca Margit Messinger e Cristina Sonzogni, vincitrice lo scorso anno della prima edizione di ICON Xtreme Triathlon. L'austriaca passa decisamente al comando al termine dei primi 6 chilometri di salita al Passo Stelvio. Grande rimonta anche per Cristina Sonzogni, che sui pedali fa valere le proprie caratteristiche di forte scalatrice e costringe la Pasquale in terza posizione. Questo resta l'ordine femminile invariato in ingresso in T2, ma le cose cambiano nell'ultima frazione podistica. Con una lenta ma inesorabile progressione, Cristina Sonzogni riesce a mangiare terreno alla Messinger fino a passarla nell'ultimo dei quattro giri previsti e andando così a vincere la prima edizione di questa gara (6:16:18). Margit Messinger scivola così in seconda posizione (6:17:08), precedendo Silvia Pasquale, che chiude terza (6:21:04).

21231576 1389060341209272 4164317151216706790 n

Livigno Triathlon Sprint festeggia quest'anno la propria seconda edizione e sposta in Aquagranda la frazione natatoria per la bassa temperatura dell'acqua del lago. Il meteo difficile degli ultimi giorni condiziona di molto le conferme di partecipazione e sono circa 40 così gli atleti al via. Nella gara maschile Alessio Fioravanti, favorito della vigilia, domina letteralmente la prova con il crono di 1:01:00, seguito da Edoardo Petroni con 1:02:16 e Emanuele Faraco con 1:02:39. Tra le donne la migliore di giornata è Arianna Valenti (1:15:24), che precede Michela Silvestri (1:16:42) e Silvia Tabacco (1:20:27).

RISULTATI