Risultati
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Di nome, Michelangelo. Per cognome, Parmigiani. Ed è giovanissimo. Chiamatelo se volete il "Parmigianino", perché al Conero Triathlon Numana ha dipinto la sua opera d'arte. In una cornice d'eccezione oggi andava in scena l'olimpico (ieri è stata la volta di un Duathlon Kids), gara perfetta a Marcelli di Numana con la splendida vittoria in rosa per Emanuela Montanari

Una frazione di nuoto da 1,5 chilometri su due giri da 750 metri nelle splendide acque di Numana, con la presenza imponente del Monte Conero sullo sfondo. La partenza suggestiva dalla spiaggia libera di Marcelli di Numana. Poi un nuovo entusiasmante percorso di 40 chilometri con giro unico, da Marcelli passando per Numana, Sirolo, Portonovo (Ancona) e Porto Recanati, totalmente chiuso al traffico e con un dislivello complessivo di circa 460 metri. Per concludere, 10 chilometri di corsa distribuiti su quattro giri sul magnifico lungomare nord di Numana, dove il Monte Conero - con sotto di sé il Porto di Numana - firmano il miglior biglietto da visita per questa manifestazione organizzata dall'Happiness Sport & Fitness. 

Gara maschile Eccellente l'interpretazione del percorso per Michelangelo Parmigiani della neonata TTRTeam, atleta giovanissimo - ha 23 anni - che ha pennellato una gara da incorniciare: ottima la sua partenza a nuoto. Esce dall'acqua con un netto vantaggio; alle sue spalle, un gruppetto di dieci unità che si compatta per la frazione bike. Ma Parmigiani vola, protagonista solitario della seconda frazione. I quasi due chilometri di vantaggio guadagnati nel corso della prova ciclistica gli consentono una cavalcata trionfale verso il traguardo, che taglia in 1:55:24. Nel frattempo, la coppia di fuggitivi formatasi dietro di lui si conferma tale anche sulla finish line: l'argento va a Tommaso Giorgetti del T.D. Rimini (2:01:51) e il bronzo a Sandro Maria Crocelli della CCP ASD (2:02:26). Giù dal podio Marco Mariotti dell'A.S.D. Nob Club, che chiude in 2:04:44. Qui tutti i RISULTATI

STE 7587

Gara femminile Trenta le donne sulla start line di una gara che ha vissuto di momenti altalenanti con le atlete che sono uscite dall'acqua decisamente spaiate. La seconda frazione vede Emanuela Montanari prendere il comando; la portacolori del Fano+Sport Triathlon mantiene la sua prima posizione fino al traguardo, conquistato in 2:22:02. Argento rosa per Sofia Onorati dell'Olimpia Camerino (2:23:15). Terza piazza per Paola Goldoni del Desenzano Triathlon (2:26:13). Poco distante, per poco giù dal podio, Elena Meldoni del Cesena Triathlon (2:28:45). Qui tutti i RISULTATI

Photo Credit: FOTO.GRAFIA di Stefano Galassi.