Risultati
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Bronzo alla staffetta mista italiana del Triathlon Under 23 nella gara 4xTriMixedRelay disputata a Velence, in Ungheria, nella seconda giornata di Europei apertisi con il 5° posto individuale della Steinhauser 
Un risultato meritatissimo quello degli azzutti Sara Papais, Giulio Soldati, Verena Steinhauser e Delian Stateff, in una gara molto combattuta e conclusa con soddisfazione alle spalle della Gran Bretagna di Georgia Taylor-Brown, Samuel Dickinson, Sian Rainsley e James Teagle, e della Russia di Anastasia Gorbunova, Andrei Moiseenko, Ekaterina Matiuck e Alexey Kalistratov. Giornata caldissima a temprare i 10 team partenti, con il dominio incontrastato dei britannici fin dalla prima frazionista, Georgia Taylor-Brown, molto motivata a bissare l'oro individuale: la neocampionessa europea conquista subito la testa della classifica parziale e al temine della sua prova dà il cambio per prima al suo compagno Dickinson, portando la Gran Bretagna a condurre su Ungheria con un distacco di 10", e ulteriori 10" su Russia e Italia, nel frattempo fianco a fianco. Buono il nostro esordio, con Sara Papais che dà il cambio a Giulio Soldati in 3^ posizione, con la Spagna, 4^, a circa 1'. Ottima anche la performance di Soldati, che mantiene e consolida il 3° posto, mentre a condurre davanti c'è sempre la Gran Bretagna e nel frattempo l'Ungheria perde terreno fino al 5° posto, penalizzata dalla caduta di Mark Devay. Se la Russia è sempre 2^, lo spagnolo Antonio Serrat Soane, 4°, ha ridotto il gap con Soldati e lo pressa incalzante. Nella penultima fase c'è la Steinhauser a mantenerci al terzo posto dopo nuoto e ciclismo; nonostante in corsa ci venga rubato qualche metro dall'incedere della spagnola Alonso, siamo ancora in gioco per il podio. La Gran Bretagna è sempre davanti, a 30" dalla Russia; la Spagna a 1' e Italia 4^, a 1'05, con il destino in mano al nostro quarto frazionista, Delian Stateff. In testa dopo nuoto e ciclismo c'è il britannico Teagle, che aumenta il vantaggio di una decina di secondi dalla Russia, 2^ con Kalistratov, mentre Stateff e lo spagnolo Sanchez se la giocano, procedendo a circa 40" dai primi e pronti allo scatto finale, in cui è Stateff ad avere la meglio grazie a un'azione decisiva in corsa. L'Italia guadagna così il Bronzo europeo (1.44.09), alle spalle di Gran Bretagna (1.42.29) e Russia (1.43.08).

RISULTATI