Risultati
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

6° Amphibianman Swimrun Basic Distance, l'italiana Giulia Colussi e l'austriaco Norbert Nagl migliori tra i "mutanti" alla ricerca di una slot per il mondiale individuale IWC

Non solo Triathlon Sprint a Lignano: il weekend del "Memorial Renzo Ardito" manda in scena anche la sesta edizione di Amphibianman. Oltre novanta gli iscritti; ne partiranno la metà a causa della condizioni meteo: di 15 gradi la temperatura dell'acqua e di 10 quella dell'aria, con onde molto alte e corrente contraria per una prova da veri mutanti (dalla nuotata molto tecnica), alla ricerca di una slot per il mondiale individuale. La gara assegnava, infatti, non solo il titolo regionale Swimrun Csen per il Friuli Venezia Giulia, vinto da Giulia Colussi dello Jalmicco Triathlon e da Valerio Nadin del TriTeamPordenone (1:58:41), ma anche alcune slot per accedere ad Aquaticrunner, il mondiale individuale di Swimrun del prossimo 8 settembre. Tra agli uomini sarà un testa a testa tra Nagl e Vita, fino all'ultima frazione di nuoto in cui l'austriaco staccherà l'italiano e il gap non verrà più recuperato. Sul podio, nell'ordine, Norbert Nagl (1:54:35) con Alessandro Vita (1:55:04) e Tiziano Borghesi (1:56:12), terzo a pari merito con Andrea Di Giorgio. Prima donna assoluta Giulia Colussi (2:17:32), seguita da Maura Sergon (2:19:16) e da Roberta Fedeli (2:21:35). Fatica ma grande entusiasmo nella voce dei finisher, soddisfatti per l'esperienza a dir poco "scandinava" nell'Alto Adriatico in una gara - la prima disputata fuori dai confini svedesi, nel 2014, nonché la prima mai organizzata in Italia nel mese di aprile - dalle condizioni meteo davvero proibitive. Qui tutti i RISULTATI.

Foto: Tiziano Faggiani.