Lo sport fa bene, confermate le teorie sui benefici della pratica sportiva: con i valori riscontrati dai loro sistemi SuperOp, oltre 2.000 sportivi italiani in salute vogliono... "compensare" i dati dei più sedentari.
Da un’analisi condotta per un anno su un campione di 2.065 atleti praticanti con frequenza media di almeno tre sedute alla settimana e di cui il 10% di sesso femminile, emergono valori di frequenza cardiaca e pressione arteriosa ben al di sotto dei limiti massimi compatibili con un buono stato di salute, quelli fissati dalle organizzazioni sanitarie di riferimento. Come già credevamo, dunque, la pratica sportiva produce un beneficio fisico e ci sono degli attendibili riscontri scientifici a confermarlo. Questo è il risultato, infatti, della prima analisi di un anno di raccolta dati su vasta scala – 193.000 misurazioni quotidiane – su una popolazione di praticanti discipline di endurance come ciclismo e MTB - il 40% del campione - e poi triathlon e podismo, che hanno adottato il sistema SuperOp per la gestione dei propri allenamenti.

SuperOpTri

Insomma, lo sport fa bene, davvero, ma perché? Tra i più importanti parametri direttamente correlati allo stato di salute, la pressione arteriosa è forse il più indicativo, essendo segnale e origine essa stessa, quando è alta, di numerose condizioni patologiche. Com’è noto da tempo, una idonea e regolare pratica sportiva riesce a controllare la pressione arteriosa e, qualora elevata, a riportarla a valori normali. Con la semplice misurazione mattutina di battito cardiaco e pressione minima e massima, lo sportivo oggi può conoscere la propria condizione atletica e grazie al sofisticato algoritmo di SuperOp può ottenere una semplice indicazione in quattro colori che corrispondono al carico allenante ideale da svolgere nel corso della giornata. Appurato che i valori medi di pressione arteriosa minima e massima degli sportivi in esame sono pari a 69 e 116 mmHg, ovvero al di sotto degli 80/120 mmHg indicati nella Linea Guida, si può proprio confermare il principio per cui praticare sport aerobico regolarmente mantenga la pressione su valori ottimali. E se il valore di battito cardiaco medio del campione è di 51 battiti per minuto, tra questi il 20% vanta una frequenza al di sotto dei 45 bpm, ovvero uomini e donne dal cuore d’atleta! Il basso valore di battito indica una maggiore ‘riserva funzionale’ dell’apparato cardiovascolare che consente una maggiore possibilità di svolgere senza rischi attività fisiche anche molto intense. Valori minori, ma ben equilibrati tra di loro, della pressione arteriosa testimoniano invece una buona salute dei vasi sanguigni e del sistema nervoso autonomo, anch’essa determinata dagli adattamenti progressivi a seguito dell’attività sportiva. Non va però dimenticato che solo un allenamento ben calibrato in base alla situazione quotidiana del soggetto, e ben distribuito con una corretta alternanza di carico e recupero, può dare buoni risultati in termini di salute e di prestazione, viceversa, allenandosi con un’intensità troppo leggera o troppo alta, si rischia non solo di non ottenere miglioramenti, ma anche di sovraccaricare l’organismo. E la soluzione SuperOp risponde esattamente a questa esigenza: fornire all’atleta una corretta indicazione sul dosaggio tra sedute di allenamento e di scarico perché dopo un allenamento l’organismo ripara e migliora i tessuti sollecitati eliminando i metaboliti e ristabilendo le concentrazioni ottimali degli elementi utilizzati come glicogeno, enzimi, aminoacidi. L’insieme di queste attività di recupero e supercompensazione avviene attraverso la circolazione sanguigna modificandone i parametri, ecco perché la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa, con l’indicazione dell’allenamento del giorno prima, sono parametri che descrivono la condizione fisica dell’atleta. Grazie a un complesso algoritmo, SuperOp traduce le variazioni di battito cardiaco e pressione in una misura precisa della fase di recupero in cui si trova l’organismo.

Gente di polso, questi triathleti! Polar lo sa e presenta il nuovo running watch M200, con GPS e rilevamento della frequenza cardiaca dal polso, utilissimo anche per il triathlon.
Da un leader nella produzione di sport watch come Polar c'era da aspettarselo: Polar M200, con GPS integrato, è un running watch impermeabile, completo e con lettura della frequenza cardiaca dal polso tramite sistema ottico, con tutte le funzioni più utili - rilevamento velocità, distanza, percorso e altitudine - per la corsa a qualsiasi livello. Facile da usare e conveniente, ha un prezzo consigliato di soli 149,90 euro. A lap automatici e manuali, avvisi di vibrazione, schermate personalizzabili e funzioni Polar Smart Coaching, unisce l'utilità di un activity tracker che misura l'attività quotidiana, passi, calorie, analizzando anche la qualità del sonno. Comunica con te e ti fa comunicare con il mondo: interessanti le notifiche con vibrazione delle chiamate e dei messaggi - anche whatsapp - ricevuti sullo smartphone. E con l'app e il servizio web Polar Flow puoi approfondire dettagli su attività, allenamenti, analisi del sonno, progressi da rivivere e condividere sui social. Elegante e leggero, nei colori nero, rosso e in futuro anche bianco, è perfetto per polsi maschili e femminili, con la possibilità di cambiare il cinturino - azzurro, giallo, bianco, rosso e nero, ogni pezzo al prezzo consigliato di 19,90 euro - abbinandolo ai tuoi outfit. Per un look che non stanca mai. Sei ore di autonomia con le principali funzioni attive, la sfida ora per te è stancare lui. 

Photo Credit

Oggi parliamo di Swimrun: una disciplina appassionante e decisamente fuori dagli schemi.

Nato in Svezia nel 2006 con la Ö till Ö, e approdato in Italia solo nel 2014, è un movimento in crescita e che suscita curiosità e interesse tra gli appassionati di sport multidisciplinari.

Il percorso, immerso nella natura, prevede l'alternanza di diverse transizioni tra corsa on e off road e nuoto in acque libere senza soste e senza zona cambio.

Noi di Triathlete l'abbiamo provato, lo scorso 16 Luglio nella splendida cornice del Lago di Monate, in occasione di uno degli appuntamenti Swimrun Cheers Test organizzati da Diego Novella in previsione della gara che si svolgerà il 27 agosto a Verbania e tra i laghi Maggiore e Mergozzo.

Il percorso testato a Monate prevedeva 4 frazioni di corsa e 3 a nuoto, per un totale di circa 7km di corsa e 1700m a nuoto. 

Durante la prova il tracciato (in foto) è stato misurato dall'organizzatore mediante un Garmin fenix® 3, il solo dispositivo per il quale sia stata realizzata, su richiesta della community internazionale degli "swimrunners", una funzione ad hoc per la gestione delle gare di Swimrun.

La Swimrun App è compresa negli ultimi aggiornamenti software a partire dal 5.0, e permette di registrare mediante la funzione LAP un numero illimitato di transizioni nuoto-corsa, oltre ad avere una maggiore precisione nella misura della distanza percorsa a nuoto in acque libere, nella misura delle dinamiche di nuoto quali numero/frequenza di bracciate e indice di SWOLF e nella rilevazione altimetrica.

E' sufficiente, in fase di impostazione, specificare la tipologia delle prime due frazioni, a seconda che la gara o l’allenamento parta con una frazione di nuoto o di corsa.

Garmin, partner ufficiale del circuito Ö till Ö Swimrun Series, è la prima azienda a realizzare una funzionalità specifica per l'allenamento Swimrun, abbinata al fenix® 3, uno dei più sofisticati sport-smartwatch sul mercato.

La fatica e il divertimento li mettete voi: a tutto il resto pensa Garmin.

Cartografia e funzioni innovative in un design piccolo e compatto. questi i nuovi gps bike computer Garmin Edge 820 e Edge Explore 820

Compatti e leggeri, con innumerevoli e innovative funzioni per vivere in un modo nuovo la propria passione per il ciclismo, senza dimenticare la cartografia Garmin Cycle Map precaricata.
Sono i nuovi GPS bike computer di Garmin Edge 820 ed Edge Explore 820, ultimi nati della storica linea di ciclocomputer dell’azienda. Tante le novità, a partire dalla funzione Group Track che permette di visualizzare la posizione dei compagni di pedalata direttamente sul display del ciclocomputer, ideale per chi si allena con la propria squadra, fino ad arrivare all’importantissima funzione Incident Detection che aumenta la sicurezza del ciclista che pedala in solitaria. Tramite cartografia i nuovi Edge offrono indicazioni su punti di interesse, vie su cui pedalare e la possibilità di scegliere tra diversi itinerari ad anello attraverso la navigazione Round-Trip-Routing. Edge 820 fornisce inoltre la possibilità di avere dati avanzati sulle proprie prestazioni attraverso il sensore di potenza Vector e le nuove dinamiche di ciclismo, per migliorare giorno dopo giorno e puntare a importanti traguardi.

Il GPS, compatibile anche con il sistema satellitare russo GLONASS, e l’altimetro integrati assicurano una rilevazione estremamente precisa dei dati di velocità, distanza e altitudine percorse. I dispositivi sono compatibili, tramite protocollo ANT+®, con i sensori Garmin di velocità, cadenza e frequenza cardiaca.

Sicuri sui pedali

Edge 820 e Edge Explore 820 sono compatibili con la serie Radar Varia, l’innovativo sistema con luce posteriore integrata per biciclette che segnala al ciclista le vetture in avvicinamento alle proprie spalle, importantissimo per aumentare la sicurezza lungo vie particolarmente buie o trafficate. A completamento del sistema Varia, Garmin ha creato Varia Vision, dispositivo in-sight display da applicare direttamente sulla montatura degli occhiali e visualizzare i dati registrati dall’Edge compatibile a cui è stato associato, senza distogliere lo sguardo dalla strada. A rendere i dispositivi ancora più all’avanguardia in tema di sicurezza, è la funzione Incident Detection (“rilevazione degli incidenti”), ovvero un sistema di rilevamento automatico di un eventuale incidente o avaria della propria bici. L’accelerometro integrato, qualora la bici rimanga ingiustificatamente sdraiata a terra dopo un impatto, riconosce la situazione di allerta ed è in grado di inviare ai numeri di emergenza salvati un SMS contenente l’esatta posizione in cui si trova l’utente.

Migliorare i propri risultati con Edge 820

Tra i due nuovi ciclocomputer Garmin, Edge 820 è compatibile tramite ANT+® con il sensore di potenza Garmin Vector che misura i watt espressi dal ciclista, analizzando e comparando la potenza espressa dalla gamba destra e dalla sinistra, dando la possibilità all’atleta di analizzare i dati ed eventualmente apportare dei correttivi nella preparazione atletica. Sarà possibile anche rilevare la potenza massima sostenibile in un’ora (FTP, “Functional Threshold Power”) e calcolare il rapporto watt/kg.
Per i ciclisti che vogliono registrare ulteriori dati sulla loro prestazione, Edge 820, quando abbinato alla fascia cardio, offre funzionalità avanzate di monitoraggio con le nuove dinamiche per il ciclismo, tra cui la frequenza cardiaca, il massimo consumo di ossigeno (VO2 Max, utile per ricavare la massima potenza aerobica).

I nuovi Edge 820 e Edge Explore 820 saranno disponibili nei migliori punti vendita da agosto 2016 ad un prezzo consigliato al pubblico di 399,99 per Edge 820 e 349,99 Euro per Edge Explore 820. Edge 820 sarà disponibile in una versione bundle con sensore di velocità, sensore di cadenza e fascia cardio premium a 499,99 Euro.

Per informazioni: www.garmin.com/it 

 

Accendi, scegli la lingua e parti ! Non serve il sensore di velocità !

Con i nuovi Rider 330 e Rider 530 e l'applicazione Bryton per iOs e Android puoi creare gli itinerari, salvarli sul dispositivo e condividerli automaticamente su Strava. Per fare questo i Rider hanno connessione WiFi e Bluetooh per la massima velocità di download/upload, anche per l'aggiornamento del dispositivo. Puoi scaricare gli itinerari dal tuo cellulare, sincronizzarli sul Rider, seguire le indicazioni del viaggio e alla fine condividerli automaticamente su STRAVA.

Il Rider 330 ha 5 pagine con 8 griglie dati, il Rider 530 ha 5 pagine con 12 griglie dati. Entrambi offrono 72 info, bussola elettronica, test di allenamento precaricati e compatibilità con i misuratori di potenza.

Prezzi indicativi pubblico:
• Rider 330E € 129,95
• Rider 330T € 189,95 con cadenza e fascia cardio
• Rider 530E € 179,95 con supporto frontale F mount
• Rider 530T € 249,95 con dual sensor, fascia cardio e supporto frontale F Mount

Ivan Risti presenta il nuovo SuperOp Trainer, il sistema per l'ottimizzazione della supercompensazione che determina il carico ottimale del tuo prossimo allenamento.

 

Maggio 2016 – Polar, multinazionale leader nella produzione e commercializzazione di training computer e tecnologie indossabili, presenta una versione rinnovata di Polar V800, il training computer perfetto per gli sportivi di qualsiasi disciplina ed in particolare i triatleti, con un nuovo design, nuove funzioni ed un’edizione limitata dedicata al celebre campione di triathlon Javier Gómez Noya, che ha scelto V800 per prepararsi a Rio 2016.

La nuova cassa in acciaio brunito e le due versioni colore del cinturino, rosso e nero, evidenziano ancora di più la valenza estetica di V800, non solo uno sport watch altamente performante, ma anche un accessorio dal design innovativo ed elegante, indossabile 24 ore su 24.

Tra le nuove funzioni disponibili, troviamo l’esclusivo Running Program, che permette di ottenere piani di allenamento personalizzati, finalizzati alla preparazione di una gara di corsa.
Basta impostare sul servizio web Polar Flow la tipologia di gara da preparare (5 km, 10 km, Mezza Maratona, Maratona) ed il programma sviluppa un piano di allenamento completo in base ai propri dati personali ed alla condizione fisica, includendo sia sessioni di corsa che esercizi, supportati anche da video tutorial.
Con il Running Index, è possibile monitorare i progressi della propria efficienza di corsa ed ottenere un’analisi di medio-lungo periodo con una stima sempre aggiornata del tempo di chiusura di una gara.
Polar V800 rileva direttamente dal polso la cadenza tramite l’accelerometro e la VAM tramite il GPS e barometro, senza necessità di aggiungere i sensori esterni.
Inoltre, Polar V800 permette di ripercorrere tracciati già registrati scaricadoli in formato .gpx da qualsiasi servizio web (es. Strava), oltre che da Polar Flow.

Ma non è tutto, entro il 2016 saranno rilasciati anche ulteriori aggiornamenti per V800, scaricaribili tramite il software Polar FlowSync. Tra questi, la compatibilità di V800 con le action cameras GoPro, che permetterà di visualizzare automaticamente sui propri video i dati istantanei di velocità, distanza, altitudine e frequenza cardiaca. Una funzionalità del tutto innovativa che renderà le proprie esperienze di sport e divertimento ancora più emozionanti!

A questo link, il video dimostrativo https://www.youtube.com/watch?v=AxgjnJs0lBQ&feature=youtu.be

Il pluricampione di triathlon Javier Gómez Noya, 5 volte campione del mondo ITU, 3 volte campione europeo ITU, campione del mondo Ironman 70.3 nel 2014 e medaglia d’argento alle Olimpiadi di Londra 2014, da molti anni utilizza i prodotti Polar e si preparerà con V800 alle prossime Olimpiadi di Rio 2016.
Per questa occasione, Polar gli ha dedicato il set in edizione limitata Polar V800 Javier Gómez Noya Special Edition, che include Polar V800, il supporto manubrio universale ed il sensore di cadenza ciclo Bluetooth Smart, disponibile a partire da maggio 2016 al prezzo speciale di €449,90.

I set tradizionali del V800 nelle rinnovate versioni nero e rosso saranno disponibili a partire da luglio 2016 con un prezzo al pubblico consigliato di €399,90 e €449,90 con sensore di frequenza cardiaca Polar H7 incluso.

Adatto a tutti gli appassionati di running e multisport, in particolare per il triathlon, il nuovissimo Forerunner® 735XT si caratterizza per le sue numerose funzioni per la corsa, ciclismo, nuoto, triathlon, ma anche per il canottaggio e altre discipline. Il nuovo sportwatch è dotato della rilevazione cardio da polso Garmin ElevateTM e spicca per il design minimale che lo rende il più piccolo, leggero e comodo da indossare tra i dispositivi da polso per chi pratica sport multidisciplinari.

CORSA E CICLISMO

Forerunner 735XT è ideale per chi pratica la multidisciplina, e dispone di tecnologia proprietaria Garmin Elevate che permette la rilevazione della frequenza cardiaca direttamente al polso. È inoltre compatibile con la fascia cardio Garmin HRM-Run, così da avere importanti e utili dati sulle nuove dinamiche di corsa come lunghezza del passo, bilanciamento piede destro/sinistro nel contatto col suolo e rapporto verticale. Accanto a queste, anche le misurazioni fisiologiche con indicazioni su soglia anaerobica e Stress Score. Da non dimenticare ovviamente la rilevazione del dato di distanza, velocità, passo, oltre a importanti funzioni come il calcolo del dato VO2 Max, Record Personali, Previsioni gara, Avvisi recupero, Soglia Anaerobica e altro.

Passando ai pedali, sarà possibile associare il Forerunner 735XT al sensore di potenza Vector 2, oltre che a tutti i dispositivi della serie Varia. Prevede le nuove dinamiche per il ciclismo messe a punto da Garmin che forniscono utili informazioni all’atleta, come ad esempio il valore VO2 max e la Soglia di potenza, con fascia cardio e Vector 2 connessi, specifiche per l’attività in bici.

IN ACQUA

Impermeabile fino a 5 ATM (50 metri), Forerunner 735XT ha, come anticipato, profili specifici preimpostati dedicati al nuoto, indoor e in acque libere, e al triathlon, che incentiveranno l’atleta a migliorare giorno dopo giorno i propri risultati. Riconosce lo stile di nuotata e registra la distanza coperta, il ritmo e il conteggio delle bracciate, oltre che le calorie consumate durante l’esercizio fisico. Offre il calcolo dell’indice SWOLF, ovvero l’algoritmo che fornisce l’efficienza della nuotata incrociando il numero di bracciate, il tempo impiegato per percorrere una vasca e la lunghezza della vasca stessa. Forerunner 735XT è compatibile, e quindi associabile, alle nuove fasce cardio Garmin HRM-Tri e HRM-Swim, per monitorare il battito cardiaco anche in acqua.

La MODALITA' TRIATHLON prevede di poter passare da una transizione all’altra premendo semplicemente un tasto oppure in modalità automatica.

Forerunner 735XT è disponibile nei migliori punti vendita a partire da maggio 2016 ad un prezzo al pubblico consigliato di 449,99 Euro. Disponibili anche una versione Run Bundle con fascia cardio HRU-Run inclusa a 499,99 Euro, e una versione Tri Bundle con fascia cardio HRM-Tri e HRM-Swim incluse a 599,99 Euro.

Per maggiori informazioni: www.garmin.com/it 

TIMEX® Ironman®, la linea di orologi sportivi più affidabile al mondo è ora disponibile con una nuova Collezione dal design all’avanguardia per Celebrare il 30° anniversario: La Linea COLORS, una delle collezioni più colorate ed eleganti di sempre.

Le nuove colorazioni sono disponibili per i modelli più performanti del brand.

TIMEX® Ironman® Sleek™ 150, perfetto per gli appassionati di fitness, è intuitivo, funzionale ed esteticamente bello. Questo orologio è stato riprogettato con un'interfaccia a menù per rendere la navigazione più facile ed è dotato di TapScreen™ Technology per un uso facilitato della funzione cronometro e timer. Ha una memoria di 150-lap e funzionalità di timer a intervalli e target pacer.

TIMEX® Ironman® Sleek™ 50, leggero, traspirante e sorprendentemente resistente. Dotato di un ampio display per una migliore leggibilità durante l’attività, ha una memoria di 50-lap e due timer a intervalli con contatore delle ripetizioni.

TIMEX® Ironman® Rugged 30, ideale per chi pratica uno stile di vita attivo, è realizzato per resistere alle condizioni più difficili. Le sue principali caratteristiche sono 30 lap di memoria, countdown di 24 ore e promemoria ad avvisi per compleanni, anniversari, feste e appuntamenti.

 

Basata sul principio della impedenziometria, la bilancia consente di fornire in modo semplice e immediato il peso, i valori di massa corporea, muscolare e ossea del nostro corpo, oltre alla percentuale di grasso e di acqua.
Una tecnologia sofisticata a disposizione sia di atleti evoluti che di persone che vogliono monitorare quotidianamente il proprio benessere fisico.

Oltre a informazioni sul peso come le bilance tradizionali, Index Smart Scale fornisce valori sull’indice di massa corporea, IMC, muscolare e ossea, nonché la percentuale di grasso corporeo e di acqua.

Garmin Index® Bilancia Smart si basa sul principio della impedenziometria, la tecnologia che rileva la resistenza che il nostro organismo oppone al passaggio di una leggera corrente elettrica (non invasiva e impercettibile al corpo umano) trasmessa da elettrodi posizionati sulla bilancia su cui devono essere appoggiati i piedi.
Intuitiva e facile da usare, Bilancia Index® Smart è caratterizzata da un design elegante e dotata di ampio display LCD dove i dati registrati vengono visualizzati in modo chiaro e ben leggibili. Si potranno scorrere più rapidamente le schermate toccando lo schermo dopo che si è completata la pesata. Il dispositivo riconosce automaticamente fino a 16 persone ed esegue l’upload automatico dei dati sul relativo account registrato della piattaforma Garmin Connect via rete Wi-Fi1, per l’associazione col computer, oppure con il collegamento Bluetooth Smart via smartphone utilizzando l’app web Connect Mobile 3.0, ed infine tramite antenna Garmin ANT+, vendibile separatamente, per il collegamento diretto al computer in caso non si possegga un router con tecnologia WPS. Su Garmin Connect/Mobile 3.0 sarà possibile analizzare l’andamento dei propri valori per monitorare miglioramenti e progressi verso gli obiettivi prefissati. Dotata di 4 pile stilo AA alcaline nella scatola, la durata della batterie è stimata fino 9 mesi.

Garmin Index Smart Scale, disponibile in due varianti di colore, bianca o nera, sarà distribuita nei migliori punti vendita a partire da fine novembre 2015 ad un prezzo consigliato al pubblico di 169,00 Euro.

Per informazioni: www.garmin.com/it

Un passo in avanti nell’evoluzione della strumentazione sportiva: da oggi triatleti e nuotatori potranno monitorare la propria frequenza cardiaca anche in acqua grazie alle nuove fasce cardio Garmin HRM-Tri e HRM-Swim.
Dal design minimale e compatto, sono allo stesso tempo confortevoli e altamente resistenti, studiate per chi pratica sport come triathlon e nuoto, e vuole avere sotto controllo le proprie prestazioni durante un allenamento o una gara. Entrambi i modelli sono in grado di registrare e memorizzare fino a 20 ore di dati.  
Sono compatibili con i più innovativi GPS sportwatch di Garmin: se abbinate ai modelli Forerunner 920XT, Fenix 3 ed Epix le fasce cardio HRM-Tri e HRM-Swim inviano automaticamente i dati della frequenza cardiaca una volta usciti dall’acqua.
Le nuove fasce cardio Garmin utilizzano il protocollo di comunicazione ANT+ per trasmettere le informazioni in modalità wireless alla strumentazione abbinata.

"Dopo il lancio del multisport Forerunner 920XT, modello all-in-one top di gamma in collezione per tutti gli appassionati di triathlon e di nuoto in acque libere – commenta Stefano Viganò, Managing Director di Garmin Italia - siamo molto felici di presentare queste due innovative fasce cardio per l’uso in acqua. HRM-Tri e HRM-Swim sono gli strumenti che i coach di triatleti e nuotatori aspettavano da tempo, e saranno le compagne di allenamenti e gare per migliorare giorno dopo giorno e puntare a obiettivi sempre più ambiziosi".

Garmin HRM-Tri, il cuore del triathlon.

Specificamente progettata per i triatleti, HRM-Tri è la fascia cardio Garmin più piccola, compatta e leggera. Studiata per non provocare nessun fastidio una volta indossata, rileva i dati della frequenza cardiaca durante ogni frazione della competizione di triathlon. Prevede uno strap facilmente regolabile, con bordi arrotondati, cuciture sottili e ricoperte per evitare fastidi da sfregamento, dentro e fuori dall’acqua. Quando la fascia HRM-Tri è abbinata a Forerunner 920XT, Forerunner 620, fenix 3, fenix 2 ed epix, fornisce dati sulle dinamiche di corsa, come oscillazione verticale e tempo di contatto con il suolo. La batteria interna è intercambiabile e prevede una durata fino a 10 mesi.

Le nuove fasce cardio Garmin saranno disponibili nei migliori punti vendita a partire da agosto al prezzo consigliato di 129,00 Euro per il modello HRM-Tri e 99,00 Euro per HRM-Swim.
Sarà possibile anche acquistarle entrambe al prezzo di 199,00 Euro.

Prevista anche un’edizione speciale con Forerunner 920XT nero/argento, HRM-Tri, HRM-Swim e kit di sgancio rapido al prezzo di 599,00 Euro.

Per informazioni: www.garmin.com/it

 

 

MILANO: E’ stato svelato sabato mattina presso l’Harbour Club di Milano XMetrics, nelle sue versioni PRO e FIT.
Si tratta del più innovativo misuratore di performance mai realizzato nel mondo del nuoto. Sono intervenuti Andrea Rinaldo (CEO XMetrics), Massimiliano Rosolino (nuotatore), e Matteo Fontana (triatleta).

Dopo circa 2 anni di ricerca il prodotto è pronto e disponibile sul mercato. “E' stato un lungo percorso – ha esordito Rinaldo – siamo partiti anche noi da un progetto che è nato in un garage ed ora vede coinvolte quasi 20 persone. E’ stato possibile arrivare sin qui grazie a chi ha creduto in noi come Breed Reply (presenti Matthew Sherba ed Andrea Baldini) l’incubatore che ha dato ossigeno al progetto” .

Il team formato da 5 ingegneri vede presenti anche Davide Macagnano, Stefano Perego, Emanuele Vazzoler, Francesco Quartuccio. Numerosi i riconoscimenti ottenuti negli ultimi 18 mesi, tra questi il Premio Marzotto, Fabriq Comune di Milano e Superstarter.

Senza un team così preparato non avremmo potuto sviluppare XMetrics. Per la prima volta un dispositivo altamente tecnologico entra in acqua e permette al nuotatore di conoscere parametri precisi, come la velocità di ingresso ed uscita della virata, il numero di bracciate, l’efficenza della bracciata, il numero di respirazioni, di vasche e altri parametri ancora. Il tutto concentrato in un dispositivo estremamente piccolo, ergonomico e leggero”. Un condensato di tecnologia che vede l’utilizzo di accelerometro, giroscopio e magnetometro. Un altro plus sono le informazioni in tempo reale grazie all'audio feedback.

Per XMetrics una scelta imprenditoriale all’insegna del Made in Italy. “Abbiamo voluto rimanere in Italia e produrre a Gallarate presso MR&D, contando sul supporto di alcune istituzioni molto preparate come Assolombarda”.

La parola è poi passata a Massimiliano Rosolino. “Ho da subito seguito con attenzione l’evoluzione di XMetrics e l’applicazione alle esigenze del nuotatore. Si tratta di una macchina della verità in grado di individuare tutti parametri dell’atleta senza bluffare. È possibile creare un database personale importante, prima inimmaginabile e che spero possa incuriosire tanti nell’utilizzo, dal neofita al nuotatore professionista”. Tutti i dati possono essere trasferti su computer o telefono grazie ad una applicazione.

A chiudere gli interventi Matteo Fontana, il triatleta che ha trovato in XMetrics un supporto validisismo, essendo il nuoto il suo pundo debole all'interno della triplice disciplina.
Quando mi hanno parlato del dispositivo non crededevo fosse possibile una tal precisione”. L'iridato 2014, supportato da Kuota con il CEO Maurizio Canzi tra i presenti, ha aggiunto: “Ora monitoreremo tutti i miei progressi e tra qualche tempo potremo illustrare i risultati ed i miglioramenti”.

All’evento sono intervenuti anche Andrea Beccari di Bonza, società che distribuisce XMetrics. Un ringraziamento particolare è andato a Carlo Alagna e Stefano Coscia, organizzatori della Swimming Cup 2015.

Per informazioni: www.xmetrics.it

 

È un giorno importante quello che Garmin sta vivendo in queste ore, perché il brand che rappresenta per molti atleti un indispensabile compagno di allenamenti, ha presentato ieri il modello Forerunner 225, il primo sportwatch dell’azienda americana in grado di misurare la frequenza cardiaca direttamente al polso, senza l’uso della fascia toracica.

Come funziona.

Forerunner 225 rileva la frequenza cardiaca direttamente al polso tramite un sensore ottico integrato: una luce posta sul retro dello strumento illumina il dorso del polso dell’utente, misurando la quantità di luce restituita. Il polso è la zona del nostro corpo più sensibile dove poter rilevare variazioni del flusso sanguigno e Forerunner 225 è in grado di rilevarle e usare i dati per determinare la frequenza cardiaca in modo affidabile e preciso. Un particolare anello di silicone, un’esclusiva di Garmin, è posto sul lato d’appoggio dell’orologio al polso, così da impedire alla luce dell’ambiente circostante di filtrare e interferire con i sensori dello sportwatch nell’analisi della frequenza cardiaca.

Attivi e connessi

Affidabile compagno sia durante l'allenamento che durante la vita quotidiana, rappresenta un “device” che promuove lo stile di vita attivo, funzionando anche come una vera e propria fitness band. Impermeabile fino a 50 metri, ha un’autonomia che può raggiungere le quattro settimane in modalità orologio e fitness band tracker. Durante l’allenamento in palestra, o genericamente al coperto, Forerunner 225 è in grado di rilevare dati su distanza e cadenza attraverso l’accelerometro integrato, senza dover utilizzare dunque un accessorio da applicare alle scarpe come il foot pod.

Semplice condivisione

Forerunner 225 è in grado di scaricare i dati rilevati direttamente e in modo automatico su Garmin Connect™, la piattaforma online gratuita dedicata a tutti gli appassionati di sport e fitness, dove analizzare l’andamento dei propri risultati e condividerli attraverso i più famosi social network. È possibile associare lo sportwatch anche al proprio smartphone, dove compatibile, così da poter rivedere i risultati di un’uscita di corsa direttamente sul proprio cellulare attraverso l’applicazione Garmin Connect Mobile. Attraverso la funzione Live Track infine, amici e familiari potranno seguire l’atleta in tempo reale durante una gara o un allenamento. Inoltre, dalla piattaforma Garmin Connect è possibile scaricare piani di allenamento alle classiche distanze del podismo: 5 e 10 chilometri, maratona e mezza maratona.

225 pettorali per correre con Garmin.

In occasione del lancio di questo suo nuovo rivoluzionario sportwatch, Garmin Italia lancia un’iniziativa speciale, sicuramente apprezzata da tutti i runner di Monza e limitrofi. Dalle 14.25 di oggi mercoledì 13 maggio, fino alle 14.25 di domani, saranno a disposizione ben 225 pettorali per partecipare alla seconda tappa del circuito Garmin Forerunner 10K al prezzo di 2,25 Euro. Sarà così possibile iscriversi alla 10 chilometri prevista all’interno del famoso parco della città domenica 31 maggio 2015, entrando a far parte della grande community Garmin. Per informazioni: www.garminforerunner.it

Garmin Forerunner 225 è previsto in un’unica variante nero/rosso.
Sarà disponibile nei migliori punti vendita a partire da giugno 2015, ad un prezzo suggerito al pubblico di 299,00 Euro.

 

L'annuncio ufficiale è di ieri.

ROTOR Bike Components  introduce una nuova categoria di misuratori di potenza: INpower, il misuratore di potenza con l’innovativa tecnologia “axle-based” integrata nell’asse della pedivella. Inserendo la tecnologia all'interno del movimento centrale, INpower è protetto da urti, incidenti e sostanze contaminanti provenienti dall'esterno, mantenendo in più l’estetica originale della bicicletta.

In futuro, tutte le guarniture di alta gamma saranno dotate di un misuratore di potenza interno.

Grazie al suo posizionamento all'interno dell’asse, INpower è in grado di convertire qualsiasi guarnitura ROTOR con perno da 30mm in un misuratore di potenza “axle-based”, che offre agli appassionati di mountain bike ed ai triatleti gli stessi vantaggi di cui storicamente godono i ciclisti su strada. INpower, grazie alle funzioni TORQUE 360 e Optimum Chainring Angle (OCA) analizza la pedalata e aiuta i ciclisti a valutare variazioni di forza con precisione.
I valori TORQUE 360 e OCA consentono in questo modo all’utilizzatore di orientare le QRings in modo da trarre il massimo vantaggio.

"Abbiamo voluto creare una tecnologia per misuratori di potenza che superi le attuali tendenze e che possa essere trasferito anche ad altre discipline", ha detto Pablo Carrasco, responsabile ROTOR per la ricerca e lo sviluppo ed inventore di INpower. "Allo stesso tempo abbiamo voluto sfruttare i vantaggi delle QRings e costruire un misuratore di potenza sofisticato e abbastanza semplice da usare rispetto ad altri prodotti disponibili sul mercato."

Caratteristiche INnovative ed Intelligenti

INpower utilizza una batteria standard AA ed è dotato del sistema UBB30, un asse da 30 mm di diametro che è compatibile con quasi tutti gli standard frame presenti sul mercato. Poiché i dati rilevati da INpower sono quelli della gamba sinistra, i ciclisti che già possiedono una guarnitura ROTOR hanno la possibilità di acquistare solo il braccio sinistro ed installarlo da se con l'aiuto di un manuale utente multilingue scaricabile.
Dato che è posizionato nel movimento centrale, INpower trasmette dati più precisi ed accurati, grazie anche al protocollo ANT+™ senza subire interruzioni e variazioni di temperatura.
Misurazioni sofisticate come Torque Effectiveness e Pedal Smoothness determinano rispettivamente la coppia totale contro la coppia positiva e la potenza media contro la potenza massima.

Sviluppato e testato durante le competizioni, è disponibile per tutti i ciclisti
Le ambizioni di ROTOR per un prodotto come INpower includono accordi collaborazione con squadre di livello elite e corridori come il team MTN-Qhubeka p/b Samsung, MMR e Rocks & Co. MTB, e una vari atleti di livello elite che hanno testato INpower fornendo importanti feedback sin dall’inizio della stagione.

Per maggiori informazioni, il video di lancio e il white paper tecnico vi rimandiamo al sito dedicato.

http://inpower.rotorbike.com

 

 

Dall’esperienza della tecnologia Garmin nascono le nuove action cam Virb® X e Virb® XE.

Sono le action cam che i tecnci della redazione di Triathlete utilizzano per le riprese dei test bici.

Compatte e robuste, realizzano filmati nitidi e ad alta risoluzione.
L’innovativa funzione G-Metrix™ permette di arricchire i filmati con i dati rilevati durante l’attività sportiva come velocità, distanza, battito cardiaco. Impermeabile fino a 50 metri, non necessitano di custodia protettiva durante l’immersioni subacquee. Le nuove Virb® grazie al loro facile utilizzo e all’alta qualità delle immagini, diventeranno compagne d’avventura per tutti coloro che vogliono “bloccare” le proprie emozioni sportive in video unici e personali.