• Non solo al Pad. 9 N - Stand A 13-3, fino a lunedì 18 settembre Triathlete sarà itinerante per CosmoBike Show Verona alla scoperta delle migliori novità del settore.

    Parliamo di Pro.
    Il modello di sella Stealth nasce pensando alle problematiche e alle esigenze del Triathlon su lunga distanza.
    Seduta particolarmente comoda con il nasello di forma generosa per agevolare l'avanzamento sulla sella quando s'impugnano le prolunghe.

    IMG 20170915 WA0024

    Triathlete presente a CosmoBike 2017 come media partner: venite a trovarci allo stand A 13-3 del padiglione 9 N di Veronafiere.
    Rimanete aggiornati sulle nostre pagine Facebook @triathleteitalia, Twitter @Triathleteita e Instagram @triathletemagazine. Entrate a far parte della nostra community usando gli hashtag #Triathlon #TriathleteItalia #Triathlete #WinForYourself.

  • SLR, il modello più iconico di Selle Italia, si evolve in SLR Boost e oggi si presenta come la sella corta più leggera di sempre 

  • L'8 marzo per cogliere le differenze e puntare all'uguaglianza: se la bicicletta è donna, la sella ancor di più, e al pubblico femminile va offerta la seduta più adatta per la pratica del ciclismo e del triathlon.

    Ebbene sì, devono esistere delle differenze tra la sella da donna e quella da uomo e i brand migliori rispettano questa esigenza diventando preziosi alleati delle quote rosa del ciclismo e del triathlon. Una seduta ottimale e confortevole in ogni situazione, ma che non abbatta le prestazioni: grazie agli studi del prof. Luca Bartoli, direttore del Centro Ricerche Egoview, SELLE ITALIA, leader nella produzione di selle top gamma Made in Italy, è riuscita a sviluppare "prodotti di genere" equivalenti partendo proprio dalla comprensione delle differenze a monte. Ma quali caratteristiche deve avere una sella femminile per essere confortevole e dalle alte prestazioni? Modernità e tecnologia al servizio delle donne per un prodotto che tenga conto della conformazione del loro bacino, che non è più largo di quello degli uomini: non servono selle più grandi ma, a dispetto del pensiero comune, proprio il contrario. Nonostante la distanza tra le ossa ischiatiche femminili sia maggiore di quelle maschili, risulta comunque inferiore perchè il bacino della donna è più piccolo. Insomma, serve una sella più piccola. Tenendo poi conto di altre esigenze come quelle derivanti dalla posizione anteroversa del bacino femminile, le selle da donna devono avere un differente sistema di scarico della pressione. E poi bisogna evitare lo sfregamento interno delle cosce, che SELLE ITALIA, ad esempio, supera grazie alla tecnologia Friction Free. Per quanto riguarda l’imbottitura, invece, vale la regola del rapporto imbottitura-tempo di permanenza sulla sella applicata anche ai prodotti maschili. L’imbottitura deve essere generosa per uscite inferiori alle 2 ore, ridotta per uscite di 4-5 ore e più spessa per uscite superiori alle 5 ore. Grazie al risultato di questi studi, SELLE ITALIA riesce a offrire una gamma di 4 diverse selle pensate appositamente per l'8 marzo, ma non solo. Per sentirsi più donna a partire da oggi. Per farsi coccolare tutto l'anno.

  • SELLE ITALIA raggiunge lo storico e prestigioso traguardo dei 120 anni di vita e festeggia in occasione della centesima edizione del Giro d'Italia.
    120 anni di storia, di grandi successi e di indimenticabili trionfi. Il marchio veneto, azienda di riferimento nel mondo del ciclismo, raggiunge in questo 2017 uno storico compleanno: l'azienda di Caselle d'Asolo, in provincia di Treviso, celebrerà l'anniversario il prossimo 19 maggio e per l'occasione festeggerà anche i 50 anni di attività del presidente Giuseppe Bigolin. Un traguardo importante raggiunto grazie alla passione, alla tenacia e all'impegno con cui la famiglia Bigolin ha diretto l'azienda in questi anni portando Selle Italia a diventare leader nel settore. Dal lontano 1897, quando alle porte di Milano nacque l’azienda con lo scopo di creare selle da viaggio, il mondo è radicalmente cambiato e negli anni Selle Italia è diventato un marchio di riferimento per i tifosi e gli addetti ai lavori nel mondo delle due ruote. Dagli anni '70, infatti, Selle Italia è diventata sinonimo di innovazione tecnologica, di continua ricerca di nuove tecniche e di utilizzo di materiali sempre più innovativi. Una scalata che ha portato l’azienda trevigiana a raggiungere le più alte vette del ciclismo cercando di assicurare sempre comfort e prestazione a chiunque pedali, dai campioni all’amatore. Una settimana prima del decisivo arrivo del 100° Giro d’Italia ad Asiago, in occasione del week-end della Nove Colli, un grande evento festeggerà l’azienda, i suoi successi e Giuseppe Bigolin, l’imprenditore che da 50 anni guida con passione e tenacia l’impresa. Un duplice anniversario che non sarà soltanto una carrellata dei più bei ricordi di questa lunga e splendida storia ma, con uno sguardo al futuro, sarà l’occasione per presentare i nuovi modelli 2018. Per celebrare il legame indissolubile con la corsa rosa, di cui è storico sponsor, Selle Italia lancerà per il 100° Giro d’Italia una sella in edizione numerata. La Flite Giro, la sella cult intramontabile sinonimo di glamour, sarà presentata con pelle di capretta tibetana e avrà una speciale numerazione da uno a cento per celebrare il secolo di vita della corsa rosa che cade in concomitanza con il traguardo dei 120 anni. Una storia straordinaria di successi e campioni. Gimondi, Merckx, Moser, Hinault, Cipollini, Indurain, Pantani, Bettini sono solo alcuni dei grandi nomi che hanno raggiunto alcuni dei loro più grandi trionfi utilizzando i migliori prodotti di Selle Italia. Un viaggio destinato a continuare e a raggiungere altri importanti traguardi.

  • "Stiamo arrivando", in un video in esclusiva dalla Sardegna, Mario Cipollini ce l'aveva promesso: Kona sarebbe stata il prossimo obiettivo. Ed eccola là, all'orizzonte della prossima stagione agonistica, nel mirino dello statunitense Matt Chrabot, nuovo testimonial PPRTeam, la squadra torinese del manager Gianfranco Mione, grande uomo di triathlon dal vulcanico spirito imprenditoriale

  • La rivoluzione pedala verso l'ecochic: dopo il riconoscimento a Cosmobike 2016, con il modello NET a PITTI IMMAGINE UOMO SELLE ITALIA lascia nuovamente il segno.
    Storica l'azienda, rivoluzionario l'approccio: il primo ingresso ufficiale a PITTI UOMO aFirenze fa ben sperare SELLE ITALIA, che con il modello NET fa pedalare gli appassionati del ciclismo più urban. Presente alla manifestazione anche il ciclista italiano Filippo Pozzato, che ha presentato le nuove grafiche della collezione. Non solo stile, ma comodità e performance traspirante per una sella - vincitrice del premio di PRODOTTO GREEN DELL'ANNO a COSMOBIKE 2016- che vuole anche essere un esempio di sostenibilità. Tre strati a nido d'ape: la calotta, l'imbottitura e il rivestimento in materiale termoplastico, con l'E.V.A. che consente maggiore ammortizzazione e gli strati in rete per il massimo comfort, oltre che ventilazione e traspirazione. La maglia è composta da fibre in polipropilene di grande resistenza, anche all'acqua. Nessuna colla o elemento tossico per l'assemblaggio: NET, grazie a processi robotizzati per ridurne l'impatto ecologico, è riciclabile al 100%. Ma vogliamo parlare della fragranza? Un'inedita profumazione alla lavanda fa di NET una sella che profuma. Con NET il made in Italy vuole lasciare il segno e la grafica sta al passo con le ambizioni del progetto: colori e motivi accattivanti agli occhi di uomo e donna per "aggredire" la strada, pedalando verso l'anticonformismo. E per chi volesse distinguersi ancora di più, la speciale copertura di rete stampabile può essere personalizzata per una #mysaddle tutta tua. La street art prende vita e con NET fa strada. Pedala anche tu su Selle Italia verso un nuovo traguardo di stile! 

  • Selle Italia, da oltre 120 anni brand di riferimento per il ciclismo e per lo sport, sarà sponsor del tedesco Patrick Lange, recordman degli Ironman (sotto le otto ore nella durissima prova del mondiale hawaiano)

  • Selle Italia si fa in quattro per il triathlon: firmato un nuovo accordo biennale con il prestigioso BMC-Vifit Pro Triathlon Team powered by Uplace, una delle squadre più forti del panorama della triplice internazionale

  • Dal lontano 1987 Selle Italia scrive la storia del ciclismo. Due, da sempre, le parole d'ordine per il brand di Asolo: design e innovazione

  • Due marchi di eccellenza che sublimano in una partnership da urlo: ci vogliono delle selle ultra per l'Ultra-Cycling più importante al mondo, ci voleva SELLE ITALIA per RACE ACROSS AMERICA.

    Annunciata la pluriennale partnership tra SELLE ITALIA, storica azienda italiana da oltre 100 anni leader del settore, e (RAAM) RACE ACROSS AMERICA, la più famosa e impegnativa corsa di Ultra-Cycling, anche Campionato del Mondo della disciplina, quest'anno alla sua 36esima edizione. Tra gli eventi ciclistici più iconici, RAAM richiama appassionati da tutto il mondo, desiderosi di correre 3 mila miglia coast-to-coast attraverso gli USA. Sella ufficiale di questa nuova edizione della RAAM sarà la Novus Superflow Endurance, ma la partnership sarà estesa a tutta la linea di prodotti SELLE ITALIA. Alla continua ricerca di soluzioni ottimali che garantiscano equilibrio tra comfort e performance oltre a un design esteticamente appagante, con questo modello classico SELLE ITALIA riesce a combinare maggiore resistenza a un'avanzata tecnologia ergonomica per soddisfare gli atleti di endurance di tutto il mondo. E se SELLE ITALIA, come ricorda il Vice-presidente del gruppo, Riccardo Bigolin, non è nuova alle partnership con grandi eventi, in RAAM trova l'input perfetto verso una sempre maggiore dedizione alle esigenze dei lunghisti. Con lo speciale design imbottito dotato di uno strato extra in gel, la Novus Superflow favorisce la corretta postura mentre la fessura SuperFlow allungata allevia la pressione per un comfort a lunga durata.