• Ci sono i nomi. Da oggi ufficiali i finalisti della 5^ edizione del Galà del Triathlon condotto a Milano da Dario Nardone assieme al nostro Fabio D'Annunzio il prossimo 28 gennaioall'Auditorium Testoridi Palazzo Lombardia, e di cui Triathlete è media partner assieme a Radio Dj e Bike Channel
    Sono quattro per categoria i triathleti scelti tra quelli più rappresentativi per la stagione 2016, accuratamente selezionati da una Giuria degli Espertipresieduta dal nostro editore Marco Sbernadori, il papà del triathlon, e composta da quattro giornalisti (Riccardo Barlaam de Il Sole 24Ore; Alberto Fumi de La Gazzetta dello Sport, nonchè nostro collaboratore; Carlo Alberto Melis de L'Unione Sarda e Antonio Ruzzo de Il Giornale) supportati dai tecnici Fabio Vedana e Simone Biava. Dopo la nominatione una prima votazione online chiusasi ieri sera ora tocca di nuovo a voi. Avete tempo fino alle 23.59 di domenica 22 gennaio. Un clic per categoriaper scegliere tra 

    EVENTI: Campionati Italiani Riccione, Challenge Forte Village, Elbaman, Let’s Go Grado Triathlon

    TEAM: 707 Triathlon, DDS Settimo Milanese, Now Team Palermo, Woman Triathlon Italia

    #ITAFINISHER Donne: Elisa Battistoni, Federica De Nicola, Valentina Sestan, Valentina Tagliabue
    #ITAFINISHER Uomini: Enzo Bergamo, Luca Bonazzi, Alfio Bulgarelli, Francesco Zane

    LONG DISTANCE Donne: Martina Dogana, Sara Dossena, Gaia Peron, Francesca Tibaldi
    LONG DISTANCE Uomini: Alberto Casadei, Alessandro Degasperi, Daniel Fontana, Giulio Molinari

    OLIMPO Donne: Charlotte Bonin, Anna Maria Mazzetti, Angelica Olmo, Ilaria Zane
    OLIMPO Uomini: Alessandro Fabian, Luca Facchinetti, Daniel Hofer, Davide Uccellari

    PERSONAGGIO Donne: Lorenza Bernardi, Elisabetta Mosso, Alessia Fabbri, Silvia Riccò
    PERSONAGGIO Uomini: Matteo Annovazzi, Nicola Capra, Paolo La Placa, Marco Tarabelli

    Assieme a loro, ospiti d'eccezione Deejay Linus con Antonio Rossi, Assessore allo Sport e Politiche per i Giovani della Regione Lombardia, ma anche il triathleta spagnolo Ruben Ruzafae la statunitense Gwen Jorgensen.
    Ci sono tutti i presupposti: ancora una volta il Galà di Daddo Nardone promette un indimenticabile luccichio di stelle.
    In questo meraviglioso universo chiamato "Triathlon".


    Photo Credit

  • "La storia rischia di diventare gioiosamente monotona", scrive riguardo ai numeri del triathlon italiano "il papà del nostro movimento", Marco Sbernadori, sull'editoriale del numero 259 di Triathlete, quello doppio di gennaio-febbraio 2020

  • Nuove gare, conferme storiche e tante novità nel nostro triplice mondo, come riporta Marco Sbernadori nel suo Stop and Go

  • Il numero si apre con una notizia particolare: Marco Sbernadori annuncia che stiamo leggendo il suo ultimo Stop&Go in quanto “è arrivato il momento dei cambiamenti”

  • Giro di boa: siamo giunti a metà della race season, finalmente la stagione estiva riscalda animi e muscoli. Nuove gare, conferme storiche e tante novità nel nostro triplice mondo, come riporta Marco Sbernadori nel suo Stop and Go

  • Il tempo vola ed è arrivato il momento dei cambiamenti

  • Siamo nel pieno della stagione agonistica, con tante gare nuove e tante riconferme di quelle storiche; numeri in crescita per il nostro mondo della triplice, così ne parla, anzi, ne scrive Marco Sbernadori nel suo Stop and Go (pag. 5)