• Hanno graffiato la classifica dell'IRONMAN Malaysia: Alberto Casadei chiude al posto assoluto e l'Age Group Enzo Bergamo è di categoria, conquistando la slot per Kona2017. Gara calda e umida, come da copione laggiù nell'Oceano Indiano, oggi tempestata anche da un forte vento. Qui ha inizio l'avventura che vedrà Alberto Casadei in viaggio per quattro settimane dall'Indiano al Pacifico: dopo il riscaldamento della Malesia, il Laguna Phuket Tri del 20 novembre, quindi l'Ironman 70.3 Phuket 2016 del 27 e infine l'Ironman Western Australia del 4 dicembre. Ogni tappa sarà una corsa verso l'IRONMAN World Championship 2017. Ma torniamo alla gara sull'Isola di Langkawi: il nostro "Silver" esce dall'acqua e in bici si mantiene nel gruppo di testa di sei persone. Chiude con una top ten che dice non soddisfarlo appieno, ma ricordiamoci che di IRONMANstiamo parlando, e in condizioni climatiche estreme: una vera "sfida con sé stessi, prima che con gli altri". Riconosce il grande merito nelle frazioni di nuoto (00:48:49) e di corsa (03:05:36), vuole migliorare ulteriormente nella bici (05:02:04). Praticamente uguale il tempo a quello dell'anno scorso (09:00.36), 9° al suo IRONMAN, il primo corso due volte. Sicuramente uno che ne ha da dire, in termini di prestazioni e di consigli, soprattutto sulle distanze half e full. E a tal riguardo, anticipiamo una nuova iniziativa di Triathlete che vuole mettere l'esperienza da lunghista della sua #silverstory a disposizioni degli Age Group intenzionati ad allungare il tiro... Seguiteci per scoprirne di più! Appassionato di lunghe distanze è anche l'Age Group Enzo Begamo, giù più volte finisher a Kona, la prima delle quali classificatosi primo italiano: 30° assoluto, a meno di un mese da un incidente in bici, oggi conquista la slot anche per l'edizione 2017 con un tempo di 09:53:48 e parziali di 01:04:49, 05:04:00, 03:39:03, che gli permetteno di calcare il gradino più alto del podio di categoria M35-39. Secondo italiano è Matteo Andreis, 11° di categoria in 10:38:00, terzo Norman Masè, 22° di categoria con un tempo di 10:38:49. Vince la gara lo svedese Fredrik Croneborg (08:39:12), argento al brasiliano Thiago Vinhal (08:39:45), chiude terzo il giapponese Kaito Tohara (08:43:06). Podio femminile con doppietta tedesca di Diana Riesler (09:25:34) e Mareen Hufe (09:35:24); bronzo per la britannica Laura Siddall (09:37:51).

    RISULTATI

    Photo Credit

  • Tra le tante coppie del triathlon, forse la più famosa e la più titolata è quella composta da Tim O'Donnell e Mirinda Carfrae. E se l'arrivo della piccola Isabelle, l'anno scorso, ha temporaneamente spostato il focus dei due campioni, oggi la mamma australiana tre volte oro a Kona torna in pista più carica di prima

  • Simone Diamantini consiglia di fare uno screening dei propri pregi e dei propri punti da migliorare in fase di allenamento; con Giorgio Rondelli analizziamo il recupero, che può essere sia attivo sia passivo per superare la fatica accumulata, ripristinare le capacità prestative, realizzare adattamenti muscolari che migliorano la performance

  • Numeri in crescita rispetto al 2018 anche per la Full Distance targata con la M pallinata, anche se rispetto al 70.3 l’aumento è più tiepido

  • La maxi-classifica del 70.3 in Italia e nel mondo, distanza ambita dagli italiani, spesso step che precede la full distance

  • Su questo numero, ecco la maxi-classifica dei finisher Ironman in Italia (in gare di full distance, anche se non marchiate Im) e nel mondo (solo in gare a marchio Im)

  • Per molti triatleti, marzo coincide con l’inizio della stagione di gare; in questo periodo, dunque, è molto importante fare valutazioni tecniche e un check up dei materiali. Tanti i consigli utili che potete trovare all’interno dei nostri articoli e molte le pagine di curiosità, ispirate da voi e dai vostri dubbi. Questo mese, ecco i nomi di tutti gli italiani che hanno traguardato gare di triathlon targate Ironman full distance, con numeri sempre in crescita. A pag. 80 è di scena il tema solidarietà per i paesi terremotati, col progetto Jemo! e il suo ciclo-viaggio solidale. Da questo mese parte la preziosa collaborazione continuativa col campione Alberto Casadei: in ogni numero, il portacolori della Polizia ci darà consigli legati al mondo dei lunghi, cui appartiene con ottimi risultati!

    Scopri di più sul numero di marzo: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

  • "Stiamo arrivando", in un video in esclusiva dalla Sardegna, Mario Cipollini ce l'aveva promesso: Kona sarebbe stata il prossimo obiettivo. Ed eccola là, all'orizzonte della prossima stagione agonistica, nel mirino dello statunitense Matt Chrabot, nuovo testimonial PPRTeam, la squadra torinese del manager Gianfranco Mione, grande uomo di triathlon dal vulcanico spirito imprenditoriale

  • Progetto Neofiti Ironman 70.3 Italy e Ironman Italy, con RunningZen e Triathlete il fisico si fa bestiale. E vogliamo parlare del body?

  • Non solo IRONMAN 70.3 Italy Pescara, ma come obiettivo del Progetto Neofiti c’è anche la Finish Line dell'IRONMAN Italy Emilia-Romagna a Cervia, il primo full distance su territorio nazionale targato Ironman
    Da esordienti a veri triatleti: che fare per costruire una buona base aerobica, tecnica e di forza?

    - Fare una valutazione funzionale nelle tre discipline attraverso dei test;
    - stesura personalizzata di un programma di allenamento;
    - imparare a gestire gli allenamenti.

    Chi lo desidera potrà partecipare a uno stage di triathlon dal 23 al 25 febbraio. Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

    Scopri di più sul numero di gennaio-febbraio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

  • TriXman, presentati oggi i percorsi bike dell'evento del prossimo 12 maggio a Civitavecchia: entrambi unici, si snoderanno lungo un territorio ricco di storia e paesaggi mozzafiato, tra mare e colline in piena fioritura

  • Giulio Molinari testimonial full distance del Garmin WE TRI, l'evento nato dalla partnership tra TriO Events, Garmin Italia e Garda Trentino