• Triathlon Sprint Città di Valmadrera trasformato in Duathlon causa maltempo: vittoria per Nicolò Fontana e Tania Molinari

  • Si chiudono i Campionati Italiani di Duathlon Assoluto con un titolo nella staffetta mista 2+2 per il TD Rimini, mentre è alle donne del Cus Parma e agli uomini del Freezone che va la tappa della Coppa Crono

  • Campionati Italiani Duathlon Giovanile Individuali e a Squadre e Trofeo Italia Giovanissimi: uno sport "giovane" per riscrivere la storia.
    Tricolori Duathlon Giovani Individuali e a Squadre a Paestum, in provincia di Salerno: la storia del triathlon si scrive nella Valle dei Templi della zona archeologica di Paestum.

    Trofeo Italia Giovanissimi, 77 le Ragazze sulle distanze 800mt di corsa, 3K in bici e 400mt di corsa. A giocarsi la gara fin dalla prima frazione un gruppetto di 8, compatto fino a T2 e che poi vede la volata di Valentina Germani. Secondo posto di Matilde Dal Mas, bronzo per Sara Crociani. 
    90 i Ragazzi, con Bendinelli subito al comando, seguito a breve distanza da Pelizzoni e Giovannini, quest'ultimo che rientra in bici con Crescenzi, a qualche secondo di vantaggio dagli inseguitori. E sarà proprio Edoardo Bendinelli a tagliare per primo il traguardo, seguito da Pietro Giovannini e Fabio Biz.

    70 le giovani Youth A in gara sulle distande 2K di corsa, 6K in bici e 1K di corsa: a entrare con un minimo margine in T1 sono Cicchetti, Ceddia, Terrinoni, Prestia, Sacchi e Greco; la bici serve a fare selezione e in T2 arrivano con un vantaggio di 15" Greco, Cicchetti, Terrinoni e Ceddia, ma prima dell'ultimo chilometro Sofia Terrinoni inizia l'allungo, sbaraglia e taglia per prima il traguardo. A seguire Virginia Cicchetti e Laura Ceddia.
    92 i maschi YA con un primo giro della frazione d'esordio con Gazzina e Cantù alla guida di un cospicuo gruppo. Dopo aver guadagnato nel secondo giro insieme a Froglia, Francesco Gazzina gestisce bene la transizione, mantiene in bici (3 giri da 2 chilometri) e arriva solo in T2 per poi tagliare per primo il traguardo. Il gruppo degli inseguitori si è nel frattempo allungato e al comando c'è Federico Testa, argento, con Samuele Froglia, bronzo.
    45 le Youth B: velocissima la prima frazione di corsa da 2,5 chilometri con Mallozzi in testa al termine del primo dei due giri; poi Arpinelli e, più staccata, la Romano, prime anche in T1, con Lobba e Pagotto a seguire. La fuga in bici è per Mallozzi e Arpinelli, con sempre maggiore vantaggio sul gruppetto di 7 in lotta per il bronzo. Visto il distacco con cui le prime arrivano in T2, la terza (1,25K) è una frazione in solitaria, in cui Beatrice Mallozzi domina su tutte. Argento per Costanza Arpinelli e bronzo per Giada Romano.
    86 gli YB: subito in testa Brighi, Saletta e Ingrillì dopo il primo giro di corsa, e il gruppo dietro fatica a mantenere il contatto. Primi in T1 Nonino, Mason, Pradella e Geretto con 40" sugli inseguitori. Il vantaggio di Pradella in T2 si è ridotto a 20", non sufficienti a contenere il recupero di Davide Ingrillì, poi oro di categoria. Per Filippo Pradella c'è l'argento e il bronzo va a Riccardo Brighi.
    24 le Juniores, con Molinari in testa da subito con Foschi e Mazzer a inseguirla finché quest'ultima aggancia la prima per entrare con lei in T1 con poco vantaggio sulla Foschi e uno maggiore sulla Taverna. Due le coppie a condurre la frazione bici: Molinari e Mazzer in testa, con Taverna e Foschi a seguire e sempre maggior distacco fino a essere raggiunte da Repetto, Cortesi e D'Antino. E mentre Tania Moliari taglierà il traguardo in solitaria, dietro a lei Erika Mazzer,e poi Giulia Repetto che conquisterà in bronzo.
    60 gli Juniorcon Boraschi in testa a un gruppetto di 15, via via sempre più esile fino all'arrivo in T1 di 8 atleti, distanziati tra loro e all'uscita dalla zona cambio ancora più frazionati, con sole 4 unità davanti: Borashi, Spinazzé, Angelini e Bertrandi. Sempre maggiore il loro distacco rispetto agli inseguitori finché Spinazzé forza e stacca perfino gli altri tre fino a quel momento con lui. Primo in T2, vincerà proprio Federico Spinazzé, lasciando l'argento a Thomas Bertrandi e il bronzo a Diego Luca Boraschi.

    Staffette 2+2 Youth, 36 i team al via: subito davanti il Minerva con Mallozzi, sola in T1 davanti a Ceddia del Team Brianza e a Porri del CNM. In bici Mallozzi accumula vantaggio, mentre dietro si aggiungono Cicchetti del Minerva 2, Mangiullo del Nest e Sacchi del Pianeta Acqua. Al primo cambio già oltre un minuto di vantaggio per Mallozzi su Tri Team Brianza, Pianeta Acqua e VVF di Roncaglia. Seconda frazione in testa sempre per il Minerva Roma, poi oro, con il Campione Italiano Youth A Gazzina sulla coppia Pianeta Acqua di Saletta e VVF di Brighi; quarta al cambio la Silca con Pradella e quinto il Tri Team Brianza. Inalterate le prime tre posizioni anche dopo la corsa delle terze frazioniste, ma in sella Prestia del Pianeta Acqua riesce ad acquistare margine su Cocchi dei VVF Modena. In lotta per il bronzo, da giocarsi nei primi 2km di corsa, c'è Mason della Silca che sperona Sima dei VVF Modena. Quinto la Pol. Comunale Riccione con Crociani, che in bici smaltisce il gap con Mason e Sima, e con un ultimo allungo in coppia con Mason conquista il bronzo per la Polisportiva Comunale Riccione. Oro quindi per il Minerva Roma di Beatrice Mallozzi, Francesco Gazzina, Costanza Arpinelli e Filippo Cattabriga, argento per il Pianeta Acqua, con Paola Sacchi, Riccardo Saletta, Angelica Prestia e Francesco Sacchi, seguiti dalla Pol. Riccione, con Alessia Righetti, Marco Tonti, Alessio Crocianie Myral Greco.
    Staffette 2+2 Junior, 18 le squadre: al comando Romano delle Fiamme Oro, subito dietro Silca con Pagotto, Piacenza Tri Vivo con Molinari, Minerva con Foschi e Cremona con Seregni. Le prime quattro in testa partono in bici mentre Seregni si attarda. Romano guadagna al cambio per le Fiamme Oro che partono in testa con Angelini. A seguire Pagotto (Silca), Carboni (Minerva) e Pezzati (Piacenza Tri Vivo). Angelini guadagna in sella sugli inseguitori dando il cambio a Micca. Poi Silca con Mazzer e Minerva con Barbesino. Ma la bici rimescola le carte e alla fine sono gli ultimi frazionisti a mettere la parola fine: Mazzer cede il testimone in testa a Spinazze' che conquista l'oro per la Silca; attardate Micca per Basso, argento in volata (Fiamme Oro), e De Angelis (Minerva). Complimenti quindi per il titolo Junior alla Silca Ultralite di Viola Pagotto, Federico Pagotto, Erika Mazzer e Federico Spinazzè;per l'argento al Gruppo Sportivo Fiamme Oro con Giada Romano, Samuele Angelini, Letizia Micca e Nicolò Basso;per il bronzo al Minerva Roma di Sara Foschi, Alessandro Carboni, Bianca Barbesinoe Alessandro De Angelis.
    Staffette 2+2 Ragazzi, 23
    i team a giocarsi il titolo sulla distanza di 400mt di corsa, 1,5K di ciclismo e 200mt di corsa. Vittoria per Silca Ultralite davanti al Triathlon Duathlon Rimini a lungo in testa e al Green Hill.

    RISULTATI

  • Allenamento condiviso o gara promozionale che dir si voglia, il TrySport Cities UNESCO porta il triathlon e il duathlon lungo i percorsi dell'omonima maratona che lega tre siti patrimonio dell'umanità.

    Al via la seconda edizione del TrySport Cities UNESCO: già presentato al Galà del Triathlon e presso il palazzo della regione che lo ospiterà, il Friuli-Venezia Giulia, l'evento del 25 e 26 Marzo è rivolto ai triatleti incalliti ma anche e soprattuto ai neofiti. Un allenamento condiviso in un ambiente sicuro e in un contesto culturale, è questo che vuole essere il TrySport Cities UNESCO, nell'ambito dell'omonima maratona, la "Unesco Cities Marathon", con un percorso che lega tre siti patrimonio dell'umanità, Cividale, Palmanova e Aquileia. Oppure, che dir si voglia, una gara dal respiro promozionale, organizzata ad hoc dal settore triathlon dello CSEN, Centro Sportivo Educativo Nazionale. "Prova lo sport", recita il nome stesso della manifestazione, che consta sia di una gara di duathlon sia di una di triathlon, entrambe "atipiche" perché su distanze inusuali e perché svolte con modalità altrettanto inconsuete: la prova di nuoto per la classifica triathlon, ad esempio, anticiperà di un giorno quella del Duathlon e scatterà sabato 25 marzo sulla distanza sprint dei 750 metri presso la Piscina di Feletto, in provincia di Udine. Studiata a tavolino per consentire di metabolizzare lo stress derivato dalla parte in genere più ostica del triathlon, la prova natatoria, TrySport Cities Marathon vuole far innamorare del triathlon, rigorosamente per gradi. La domenica sarà la volta della maratona e contestualmente delle altre due frazioni della triplice: la prova ciclistica no draft da Cividale a Palmanova (26,6 chilometri) e quella podistica da Palmanova ad Aquileia (16,595 chilometri). Perfetto per un approccio morbido, il TrySport dell'anno scorso ha dato il battesimo a più di qualche duro del triathlon e l'edizione 2017 promette di fare altrettanto, coinvolgendo in un allenamento formativo anche chi della triplice ormai sa tutto e magari ha qualcosa da insegnare.

  • NOTIZIE E CURIOSITÀ: su Triathlete di questo mese trovate...

    Come sempre, sono tantissime e di varia natura le notizie e curiosità che trovate sulle pagine della rivista. Cominciando dalla storica rubrica Zona Cambio (pag 10) dove trovano spazio tante argomentazioni, per conoscere tutto ciò che accade nel nostro mondo del triathlon. Come il ritorno a Kona per Alex Zanardi, la folle corsa fatta con cavalli di spugna, o la segnalazione del dott. Sergio Migliorini a un convegno internazionale. Anche questo mese ci sono i preziosi consigli di Alberto Casadei (pag 94)

  • Eccoci qui al consueto appuntamento con la nostra rivista "Triathlete" che, da questo numero, tornerà a essere mensile.

  • Ancora Duathlon ma incalzano i Triathlon! C'eravate voi sulle finish line del weekend: tutti i risultati del 7-8-9 aprile 2017.

    Cinque le gare di Duathlon tra sabato e domenica. Vittoria per Jim Thijs (00:55:24) e Alice Capone (01:02:20) al 17° DUATHLON CITTA' DELLO ZAFFERANO a San Gavino Monreale (VS), Sprint nonché gara Kids. Thijs esordisce in solitaria uscendo con pochi secondi di vantaggio da T1 e conducendo una veloce frazione ciclistica difficile da eguagliare. Irrecuperabile il gap, poi solo da gestire a piedi. Secondo posto per Fabio Frau (00:56:42) e bronzo per Giovanni Curridori (00:56:51). Imprendibile la Capone, dietro cui arrivano, attardate, Cinzia Meloni (01:06:58) e Daniela Ennas (01:07:29), con oltre 4 minuti di distacco.

    Oro per Roberta Lanzilotti e Michele Insalata all'ALL TRI SPORTS DUATHLON DELLA DISFIDA, Sprint con Rank a Barletta: 250 i partenti, splendide le istantanee di giornata, importante la cornice, il Castello Federiciano che ha ospitato zona cambio, partenza, arrivo e premiazioni. A dominare la prova degli uomini, su percorso ricco di elementi tecnici, con la corsa cittadina e la bici sul lungomare, è stato Michele Insalata (00:56:26). Francisco Salcedo è argento (00:56:49), con una bella gara giocata di tattica e agonismo fino all'ultimo metro; Marcello Roncone chiude terzo (00:57:09), con una gran rimonta sul finale. Oltre 30 le donne ma è Roberta Lanzilotti a firmare il podio, nonostante qualche problema con le scarpe nella prima transizione. Superata solo negli ultimi chilometri Daniela Fontanarosa, autrice di un'ottima frazione in bici, Lanzilotti taglia il traguardo in 01:05:06. A seguire Fontanarosa in 01:05:23 e Rossana Lo Vaglio (01:06:35).

     

    IN AGGIORNAMENTO

    RISULTATI 
    17° DUATHLON CITTA' DELLO ZAFFERANO
    ALL TRI SPORTS DUATHLON DELLA DISFIDA

     

    Photo Credit

  • Fine settimana lungo, questo appena trascorso! C'eravate voi sulle finish line del weekend: tutti i risultati gare del 22-23-24-25 aprile 2017.
    Sempre di più le manifestazioni di triathlon e duathlon tra sabato e domenica, questo weekend con l'aggiunta di quelle svoltesi il 25 aprile. 

    10° Triathlon Sprint con Rank Città di Asola - Memorial Anna Di Vito e Fabio Vida, in provincia di Mantova, anche gara giovanile ITU Youth e per Giovanissimi Kids: prima vittoria di stagione per Marco Corrà (00:58:45) e oro rosa per Elisa Battistoni (01:07:17). Completano il podio maschile dello Sprint Ivan Cappelli (00:59:24) e Gianluca Purzer (00:59:42). Argento femminile per Chiara Lobba (01:08:42) e terzo posto per Laura Gatti (01:09:10).
    Photo Credit: Alberto Casalini.

    TriathlonAsolaTriathlete

    Chia Sardinia Triathlon 70.3 e Sprint, Domus de Maria, in provincia di Cagliari. Qui l'approfondimento del Triathlon medio e dello Sprintdi Rank.

    FrodenoChiaTriathlete
    Finale Circuito Duathlon con Rank Gold e Duathlon Giovanile ITU Youth A e Kids per Giovanissimi a Sapri, in provincia di Salerno. Ancora Beatrice Mallozzi a dominare la finale di circuito su distanza sprint dopo la vittoria nel triathlon del Grand Prix: oro per lei, che taglia il traguardo in 01.01.29. Argento per Alice Capone (01.01.34); chiude il podio femminile Costanza Arpinelli (01.01.37). Vittoria tra gli uomini per Alberto Chiodo (00.53.32); dietro di lui Valerio Patané (00.53.38) e Valerio Cattabriga (00.53.43). Vincitrice del primo tra i circuiti nazionali della Fitri, questo dedicato al Duathlon, la società Raschiani Triathlon Pavese, seguita dal TDRimini e dalla Minerva Roma. Il Circuito della 'duplice' ha preso il via a Lecco e si conclude nella prima parte della stagione agonistica a Sapri, passando per le tappe di Santena, di Riccione con l'assegnazione anche dei tricolori della specialità su distanza sprint e di Quinzano d'Oglio, con il campionato italiano della specialità su distanza classica.

    FinaleDuathlonTriathleteGrand Prix SapriTriathlon Sprint di Circuito. Qui l'approfondimento della gara Rank Gold in provincia di Salerno.
    Photo Credit: Alberto Fumi.

    GrandPrixTriathleteIron Tour Cross 2017 con Triathlon Cross di Capoliveri - 1^ prova di Circuito, in provincia di Livorno. Qui l'approfondimento delle quattro gare offroad di Sprint e Olimpico con Rank in MTB all'Isola d'Elba.

    IronTourCrossTRiathlete

    Laguna Ligerman, Cavallino-Treporti, in provincia di Venezia: Triathlon Sprint, Aquathlon Kids, MiniAquathlon e Super Sprint Promo Giovanile, con Laguna Long Ligerman, Triathlon Atipico Over Olympic. Vince il regionale agonistico su distanza Sprint lo sloveno Matevz Planko (00:57:33); argento per Marco Dalla Venezia (00:57:51) e terzo posto per Uhr Klenovsek (00:58:04). Podio straniero al femminile con Marilena Swidrak (01:09:46), Nina Mandl (01:10:06) e Alja Maric (01:10:20). Tripletta in casa per la gara atipica no draft su bici da crono e distanze 1800-54-12,9: vince Jaroslav Kovacic (02:25:51), seguito da Marco Dalla Venezia, nuovamente in gara dopo lo Sprint (02:33:48), e Francesco Cauz (02:34:48). Podio femminile per l'austriaca Constance Mochar (02:53:26), Lisa Desiderà (03:01:38) e Giulia Ramponi (03:02:08).

    LigermanTriathlon

    Campionato Italiano Paratriathlon - Milano Segrate. Qui l'approfondimento della gara su distanza Sprint per le varie categorie dei Tricolori Paratriathlon all'Idroscalo di Milano.

    ParatriathlonMilanoTriathlete

    Montereale2thlon, Montareale Valcellina, in provincia di Pordenone. Vince la seconda edizione del Duathlon Sprint con Rank Francesco Nadalutti, che ha staccato il resto del gruppo già dai primi metri per poi tagliare il traguardo in solitaria con un tempo di 00:54:40. Argento per Michele Ermacora 00:56:37 e bronzo per Marco Cicigoi (00:57:27). Podio rosa per Elisabetta Villa (01:02.50), che gestisce molto bene le tre frazioni e controlla fin dai primi metri le avversarie. Chiudono il podio Patrizia Dorsi (1:02:55) e Alessandra Stroili (1:03:27).

    Montereale2thlonTriathlete

    Triathlon Olimpico di Milano con Rank. Qui l'approfondimento della gara all'Idroscalo di Milano Segrate.

    IdroscaloTriathlete

    Triathlon Sprint Città di Livorno con Rank: vince la gara trasformata in Duathlon Sprint a causa delle avverse condizioni del mare Domenico Passuello. Taglia il traguardo con un tempo di 1h 00’42”, dopo il consolidamento della posizione di testa grazie a un'ottima frazione bike che gli aveva garantito l'arrivo in T2 con due minuti di vantaggio. A seguire, tra gli oltre 320 partecipanti, Samuele Angelini (1h 02’ 33”) e Giovanni Brattoli (1h 02’ 57”). Circa 30 le donne e il podio rosa è per Marta Bernardi, prima in 1h 09’ 22” con una gara condotta sempre davanti, in solitaria. Argento per Daniela Locarno (1h 13’ 48”), autrice di una bella rimonta in bici e bronzo per Elisa Bassi (1h 15’ 24”).

    LivornoTriathlete

    TrinacriaHalf Triathlon 113, Santa Croce Camerina, in provincia di Ragusa, prima edizione del Triathlon Medio di Rank con traguardo a Punta Secca, sotto la terrazza del Commissario Montalbano. Acqua gelata e sole cocente: il primo uomo è stato l'atleta maltese Fabio Spiteri (4h13’32”). A seguire Fabio Sirugo (4h14'33'') e Massimiliano Sardo (4h17'21''). Fra le donne si è imposta Sofia Cassata (5h11′17''). Completano il podio rosa Isabelle Caruana (5h24'16'') e Leila Monteleone (5h40'44''). Hanno gareggiato anche le staffette, in cui si sono particolarmente distinti Gianguglielmo Susino (nuoto), Tony Mormina (ciclismo) e Gianluca Occhipinti (corsa).
    Photo Credit: Silvio Rizzo.

    TrinacriaTriathlete

    1° Tappa Forhans Cup 2017 - Triathlon Sprint Trevignano Romano, in provincia di Roma. Qui l'approfondimento dello Sprint con Rank.

    ForhansCupTriathlete

    Largathlon - Duathlon Giovanile Kids e MiniDuathlon Youth a Bologna, alla sua 3^ edizione, anche 3° Tappa Emilia Romagna Tri Kids Cup 2017: una giornata di divertimento per bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 18 anni, in un parco immerso nel verde e lontano dal traffico.

    RISULTATI

    10° Triathlon Sprint Città di Asola - Memorial Anna Di Vito e Fabio Vida
    Chia Sardinia Triathlon 70.3 e Sprint 
    Finale Circuito Duathlon
    e Duathlon Giovanile Sapri
    Grand Prix Sapri Femminile 
    e Grand Prix Sapri Maschile 
    Iron Tour Cross 2017 con Triathlon Cross di Capoliveri - 1^ Prova di Circuito
    Laguna Ligerman Sprint 
    e Laguna Long Ligerman
    Campionato Italiano Paratriathlon
    Montereale2thlon
    Triathlon Olimpico di Milano
    Triathlon Sprint Città di Livorno
    TrinacriaHalf Triathlon 113
    Largathlon - Duathlon Kids e MiniDuathlon Youth