• Running e crescita, questo il titolo dell’articolo del dottor Luca De Ponti, che tratta della corsa definendola un gesto naturale dell’uomo e propedeutica a uno sviluppo armonico del corpo, di muscoli e ossa

  • Mondiali Winter Triathlon Asiago 2020, come lasciarseli sfuggire? Ben 143 gli Age Group iscritti alla prova iridata, con gli Azzurri schierati anche nella 2x Mixed Relay

  • 2018 Cheile Gradistei ITU Winter Triathlon World Championship in Romania: quarto Daniel Antonioli e quinto Giuseppe Lamastra, Davide Ingrillì secondo tra gli Junior, a un passo dal titolo iridato. Bene anche gli age group iscritti ai Mondiali Winter Triathlon: Gianni Sartori è di bronzo e Valter De Rossi chiude al quinto posto

  • Composto da un insieme di tre muscoli, il piccolo, il medio e il grande gluteo, nello sport, in particolare nella bici e nella corsa, riveste un ruolo importante per la prestazione

  • Corsa, nuoto e perfino ostacoli - naturali e artificiali - da affrontare lungo percorsi misti di varia lunghezza: la sfida sportiva avvincente e sempre più praticata in Italia conosciuta come OCR-Obstacle Course Racing ha messo in luce, tra gli atleti della Nazionale Azzurra sostenuta da Compressport, il lombardo Stefano Colombo

  • La biomeccanica ci aiuta a capire cosa realmente accada in queste due opposte condizioni di corsa, diversamente utili per migliorare postura e appoggio del piede. La parola a Giorgio Rondelli

  • Allegato al nuovo numero di Triathlete, quello di agosto, torna l’appuntamento con Scarpe&Sport, per orientarvi tra le collezioni da ciclismo e da corsa protagoniste dell’autunno/inverno 2017. Oltre 200 pagine, 1.000 modelli e 40 brand di scarpe e abbigliamento sportivo. Una guida all’acquisto pensata per rispondere alle esigenze del triatleta.

    Scopri di più sul numero di agosto: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

  • Start, partenza: la stagione agonistica è già iniziata e i duathlon possono essere il primo banco di prova

  • Sei un triatleta e ami le sfide, senti la necessità di superare i tuoi limiti e ti piacciono le gare estreme? Di certo non puoi perderti la seconda edizione dello StoneBrixiaMan che si svolgerà il 7 Luglio a Ponte di Legno, in provincia di Brescia

  • Come per gli sport individuali di più alto lignaggio – nuoto, ciclismo e corsa – anche il triathlon (che sia un caso?) ha un’attività agonistica che ormai abbraccia quasi tutto l’arco dell’anno

  • Tra qualche residuo di maltempo e un sole a volte bollente, le manifestazioni di triathlon stanno andando a pieno ritmo e hanno raggiunto a maggio il picco di ben 104 gare organizzate nel mese

  • Se ci sarà una nuova stella americana del triathlon dopo Gwen Jorghensen, Campionessa olimpica a Rio, è probabile che sia Summer Cook, classe '91, stessa statura, stesso passo e determinazione.
    Vincitrice a Catania nel 2015, Summer è andata in orbita mondiale nel 2016 vincendo la sua prima World Cup ad aprile in Cina, per poi salire ancora sul podio più alto a Edmonton e a Tongyeong, e sul secondo gradino a Salinas e a Miyazaki.
    L’atleta americana ha iniziato la sua carriera sportiva all’Università di Villanova con ottimi risultati nelle manifestazioni accademiche statali nuotando, correndo e sciando nelle gare di fondo per poi mettersi in evidenza in quelle nazionali, qualificandosi per le finali dei 5 e 10 mila metri su pista.
    Inizia con il triathlon nel 2013 e dopo soli due mesi di preparazione partecipa con successo all’Irongirl Triathlon Sprint di Denver per poi arrivare già dopo tre anni ai vertici delle classifiche mondiali e, posizionandosi quattordicesima nel Rank ITU, quarta tra le donne made in USA, ma la più giovane del gruppo.

    Cosa preferisce:
    - La corsa, perché è la sua disciplina naturale, poi il nuoto, mentre con il ciclismo deve ancora trovare una buona armonia.
    - Correre sulle piste in erba a piedi nudi, perchè la mantengono in contatto con la natura.
    - Allenarsi nelle ripetute di 300 metri nel nuoto, di un chilometro nella corsa e di 4 minuti quando è in bicicletta, portandosi al limite della soglia.
    - Gareggiare negli sprint, perché sono veloci, furiosi e impegnativi.
    - Dipingersi le unghie con smalto oro quando deve affrontare una gara.
    - Mangiare un piatto di carne di soia, il tempeh, nelle sue diverse ricette.
    - Michael Phelps e le sue otto medaglie d'oro vinte a Pechino.

    Photo Credit: Delly Carr | ITU Media

  • I consigli per chi ha iniziato l’anno con dei buoni propositi: diventare un Finish Liner

    Se correre è naturale, se pedalare è una semplice questione di equilibrio, il nuoto, specie se siete dei neofiti della disciplina, qualche problema potrebbe darvelo prima di acquisire un’efficiente mobilità in acqua che permetta di affrontare in modo utile un allenamento. Superata questa prima fase con lo specifico aiuto di un istruttore - questo è un valido consiglio - o se avete già un buona capacità di “stare in acqua” nuotando tranquillamente nei tre stili più classici - crawl, dorso e rana - potete iniziare ad allenarvi percorrendo distanze variabili che sommate tra loro devono arrivare ai 4/5mila metri per seduta con l’obiettivo di nuotare con una certa facilità per una ventina di minuti consecutivamente. Appropriarsi pienamente della tecnica natatoria migliorando l’acquaticità sarà un elemento determinante per dare in futuro qualità agli allenamenti.
    Nel ciclismo i problemi sono diversi ma anche in questo caso il problema della “destrezza” è importante perché solitamente ci si allena in gruppo ed è meglio saperci andare in bicicletta prima di fare e farsi qualche danno. Obiettivo principale sarà quello di arrivare a percorrere un centinaio di chilometri consecutivi a ritmo elevato e per arrivarci un buon allenamento può prevedere 2 o 3 brevi uscite settimanali di una cinquantina di chilometri con frequenti cambiamenti di ritmo.
    Correre sarà forse il più semplice degli allenamenti non essendo legato a strutture o a mezzi meccanici, basta trovare un parco e girarci intorno alternando la corsa a camminate veloci con l’intento di arrivare a correre 5 chilometri in una ventina di minuti. A questo punto sarete nelle condizioni migliori per preparare il vostro primo triathlon.
    Un consiglio: fatevi fare delle tabelle d’allenamento da un tecnico e rispettatele.

  • Preparati al tuo prossimo triathlon con una combinata bici più corsa in Piazza San Carlo a Torino.

    Domenica 2 aprile il Torino Triathlon Team assisterà gli atleti iscritti alla combinata bike+corsacon partenza da Piazza San Carlo: appuntamento per la lezione di spinning alle ore 9.00 con 50 minuti di pedalata nel centro di Torino, seguiti da una corsa di 10mila metri certificati per testare un allenamento in previsione di una prossima gara di Triathlon, simulando le ultime due frazioni sulla distanza olimpica. Ci sarà così la possibilità di allenarsi con i Master Instructors e i componenti dell’Italian SPINNING® Team sulle nuovissime bikes PRECOR!
    Solo 100 pettorali disponibili, per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

  • Già vent'anni dalla prima spedizione egiziana sul Mar Rosso, ma la trasferta TriathlonTravel più amata dagli italiani non li dimostra affatto: quasi sold out l'edizione 2018 della vacanza dinamica che non stanca mai, ma continua a incuriosire. Ancora solo due posti disponibili

  • Si chiudono i Campionati Italiani di Duathlon Assoluto con un titolo nella staffetta mista 2+2 per il TD Rimini, mentre è alle donne del Cus Parma e agli uomini del Freezone che va la tappa della Coppa Crono

  • Tricolori Winter Triathlon 2018 ad Asiago (Vicenza), a Giuseppe Lamastra e Sandra Mairhofer i titoli assoluti. Campioni Junior Alberto Rabellino e Giorgia Rigoni

  • Campionati Italiani 2019, la stagione inizia in mountain bike, ma non stiamo parlando di Duathlon: appuntamento sulla neve, infatti, per il primo evento tricolore dell'anno, domenica 27 gennaio a Entracque, in provincia di Cuneo

  • "Porte aperte" al triathlon indoor: al via il 25 febbraio a Lainate, in provincia di Milano, un nuovo appuntamento di TRINDOOR (20 minuti di nuoto, 30 di bici e 20 di corsa). Con Triathlete media partner dell'evento