• Il lunghista tedesco Andreas Dreitz da quest'anno con Wilier Triestina: primo appuntamento "insieme", il Challenge Roma del prossimo 15 aprile 

  • Roma Caput Mundi: l'Impero non è più un miraggio e con la Capitale il cerchio si chiude nella perfezione di un circuito che ormai ha perfino Roma tra le proprie tappe. Ave, Challenge Roma 753!

    Ave, Challenge Roma 753, triathleti te salutant! Il Challenge sbarca a Roma e lo fa con velleità imperiali. Con la Capitale per eccellenza, la sua storia e le sue leggende, il Circuito Challenge vuole chiudere in cerchio. Triatleti, unitevi alla forza dell'Impero: l'appuntamento è per il nuovissimo Challenge Roma 753 del 22 e del 23 luglio con una due giorni di sport che scriverà la storia. Il sabato uno sprint, la domenica la gara clou, su distanza atipica approvata dalla FITRI e per questo messa a calendario nazionale. Il Challenge vuole omaggiare Roma fin dal primo momento, con un nome tributo che porta alla memoria l'anno della sua nascita, il 753 a.C., e con delle distanze mai viste, declinate ad hoc sulla numerologia della fondazione. Si nuoterà per 1.753 metri nelle acque del laghetto dell'Eur, per proseguire sui destrieri di carbonio per 75.310 metri lungo le strade che trasudano di storia, quelle del Colosseo, del Circo Massimo, dei Fori Imperiali e delle cupola di San Pietro. E poi ancora 17.530 metri di corsa per tornare sulle rive dello specchio d'acqua da cui questa epica avventura è partita. Già fautore del Triathlon Olimpico No Draft Roma 753, il Forhans Team, anche organizzatore di questo nuovo evento Challenge, vi mette in mano la penna per riscrivere un pezzo di storia. Con un unico punto fisso: partire dal 753. Le iscrizioni aprono il 1° aprile 2017, il dado ormai è tratto. 

    Phot Credit: Manolo Greco

  • Stranieri imperatori per un giorno: al Challenge Roma 753, Sven Riederer e Laura Siddall sul trono della Capitale. Fantastico Giulio Molinari, secondo: “Sono al settimo cielo, Roma merita di diventare il punto di riferimento del circuito Challenge”
    La prima storica edizione di Challenge Roma 753, prova di triathlon internazionale del prestigioso circuito Challenge Family, incorona il fuoriclasse svizzero Sven Riederer (2:55:05), all'esordio sul circuito delle sfide, e la britannica Laura Siddall (3:20:11), per un giorno sul trono della Città Eterna.

    20246105 1445993205488774 3341519402460147136 n

    Fantastica prova per l'italiano Giulio Molinari (2:56:12), che chiude al secondo posto nella città in cui 10 anni fa è diventato un professionista con il gruppo sportivo dei Carabinieri, dopo aver lottato fianco a fianco ieri con la medaglia di bronzo delle Olimpiadi di Atene e averlo seriamente insidiato, soprattutto durante la frazione bike.

    20258495 1445993168822111 2612316282177792463 n

    Al terzo posto nella prova maschile il neozelandese Dylan McNeice (2:58:16). Tra le donne, seconda la belga Sofie Goos (3:24:29), terza l’ungherese del Forhans Team Erika Csomor (3:27:04).
    La prima edizione di Challenge Roma 753 ha contato 243 partenti e si è rivelata una gara di alto profilo competitivo su fantastici percorsi, molto tecnici ma piacevolmente scorrevoli, dal fascino intramontabile. Velocissimo il tracciato su distanza atipica, in omaggio alla data di fondazione della città di Roma nel 753 A.C., con 1.753 metri per la frazione di nuoto nel Laghetto dell’Eur, 75.300 metri di ciclismo dalla via del Mare fino alla Piramide Cestia per poi far ritorno nelle vie del quartiere Eur ripetuti due volte e 17.530 metri di corsa suddivisa in multilap di 4 giri nelle strade limitrofe al Laghetto. Peccato solo il mancato passaggio davanti al Colosseo, come commenta la Siddall, scelta del resto comprensibile per ovvi motivi di sicurezza.
    Gianluca Calfapietra, presidente del Forhans Team e organizzatore di Challenge Roma 753: “La nostra vittoria è nella risposta degli atleti che hanno partecipato, nella loro emozione all’arrivo e nel loro entusiasmo nel raccontare la gara che hanno disputato. Speriamo che questa possa diventare la prima tappa di un lungo percorso, ci vediamo nel 2018”.

    RISULTATI

    WebsiteFacebook, TwitterInstagram 

    Photo Credit: WeddingPhoto24 - Tetrisproduction

  • Ave Roma, Kuota te salutat! Partner imperiale del Triathlon Challenge Roma 753, Kuota focalizza sull'evento della capitale i suoi nuovi sogni di gloria.
    KuotaCycle sarà partner tecnico ufficiale del Triathlon Challenge Roma 753 del prossimo 22 e 23 luglio nella Città Eterna. L’evento prevede due prove: una il sabato, sulla distanza sprint, (750 metri a nuoto, 20 chilometri di ciclismo e 5 di corsa) e l'altra il giorno seguente, sulla distanza atipica di 1,753 chilometri a nuoto, 75,310 in bici e 17,530 a piedi. Kuota, che da quest’anno ha stretto un importante accordo con il Team Forhans, aspetta tutti - atleti e appassionati - presso il proprio stand situato nella zona di partenza al Laghetto dell’Eur. Nell’area espositiva, attiva già dal venerdì, saranno allestiti tre gazebi dell’officina mobile. Per i partecipanti la possibilità di avere un consulto tecnico o un aiuto in caso di problemi meccanici di qualunque tipo: un supporto di qualità per un marchio che da sempre produce biciclette per i triatleti più esigenti. Una piacevole novità: per i partecipanti in sella a specialissime a marchio Kuota, l’estrazione a sorteggio di un telaio in carbonio. In occasione dell’appuntamento di Roma sarà inoltre possibile scoprire nel dettaglio alcuni prodotti della nuova gamma 2018 legati al mondo del triathlon, come KTzero5 (usato da Domenico Passuello e Daniel Fontana) e Kryon.

  • 4^ Tappa Forhans Cup 2017 - Triathlon Sprint Roma: doppietta divina per l'ASD Minerva Roma con Alessio Fioravanti e Beatrice Mallozzi sui podi dello sprint di apertura del weekend del Challenge Roma 753
    Apertosi con il Triathlon Sprint con rank, il weekend romano della triplice esordisce all'insegna dei colori locali: Alessio Fioravanti e Beatrice Mallozzi, entrambi giocatori in casa, vincono la gara che anticipa il primo Challenge capitolino. Frazione di nuoto nel Laghetto dell'Eur, nel cuore della città, a seguire il cambio per la frazione di ciclismo e di corsa nelle vie dell’Eur limitrofe allo specchio d'acqua. La società di casa Minerva Roma domina incontrastata grazie alle prodezze di Alessio Fioravanti (00:55:37), che ha festeggiato con questo successo il suo 23esimo compleanno davanti al compagno di squadra Valerio Cattabriga (00:55:50), che invece compirà 20 anni domani. Al terzo posto Diego Luca Boraschi (00:56:34).

    FioravantiRoma

    Ma parla femminile il maggiore exploit della Minerva, con una divina tripletta sul podio rosa: vittoria per la 17enne Beatrice Mallozzi (1:00:41) davanti ad Alessandra Tamburri (1:01:38) e a Costanza Arpinelli (1:03:08).
    Anche prova IPS Paratriathlon, lo sprint di Roma annoverava tra i presenti il bronzo alle Paralimpiadi di Rio Giovanni Achenza che si è imposto nella categoria PTHC, mentre tra le donne dominio di Chiara Vellucci. Manuel Marson, non vedente, è oro nella categoria PTVI accompagnato dalla guida Lorenzo Boni, Claudio Faretra vince la categoria PTS2, Gianluca Cacciamano vince la categoria PTS4, Mauro Gava vince la categoria PTS5.

    RomaPara

    RISULTATI

    Photo Credit: Manolo Greco