• L'atleta che pratica il triathlon e lo sport in generale può fare uso moderato di caffè con relativa tranquillità, purché non esageri con le dosi e non ne abusi fino a generare assuefazione. Brevi periodi di astinenza possono allontanare facilmente questo rischio.

    Scopri di più sul numero di maggio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

  • ProAction verso Tokyo2020 con Clemente Russo: l'azienda leader in Italia in integratori per lo sport e che da sempre dimostra fiducia nei suoi ragazzi del triathlon, da quest'anno affiancherà anche il campione campano di pugilato in un sogno olimpico da Guinness dei primati