che preannuncia altre novità nella nostra collaborazione. Sparse su tutta la prima parte della rivista potrete trovare articoli che riguardano erbe mediche, la scoperta del nuovo carbonio o semplicemente le ricette da mettere in tavola per sentirsi atleti anche durante il pasto. Ci sono anche le Breaking News (pag. 50), che ci raccontano e fanno scoprire un mondo extra triathlon.


PERSONAGGI

Ogni mese, vi presentiamo personaggi più o meno noti, alcuni di questi sono semplici esordienti, come i nostri amici del Progetto Neofiti (pag. 116), oppure sono amministratori locali con il triathlon nel DNA come Fabio Sala (pag. 62), assessore al comune di Bardolino, che ci racconta il grande impegno che la cittadina, il comume e il mitico organizzatore Dante Armanini mettono per portare 2.000 persone al via della gara più amata dal popolo della Triplice. Mentre tornando a chi il body lo indossa, a pag. 96 trovate una simpatica intervista al giovane Marco Corrà, promettente triatleta dalle buone qualità e dal carattere esuberante.


ALLENAMENTO

Ci arrivano molte richieste per quello che concerne la scelta delle varie tematiche, noi cerchiamo di "rimanere sul pezzo", rispettando la stagionalità degli argomenti, in modo da fornire un valido supporto per ottimizzare la vostra preparazione fisica. Un generoso blocco della rivista: da pag. 80 fino a pag. 93. Iniziamo con Simone Diamantini che ci parla del recupero: per poter progredire nel miglioramento della performance è necessario avere i giusti momenti di riposo e di recupero delle energie psicofisiche; anzi, il recupero deve essere parte integrante e determinante del programma di allenamento. Con Giorgio Rondelli ci dedichiamo alla terza prova, analizzando due tipologie di allenamento, il progressivo e il regressivo. Luca Gozzi, esperto allenatore di nuoto, ci spiega che: nel triathlon, così come nella preparazione di gare di nuoto e nuoto di fondo, i lavori di soglia e potenza aerobica rappresentano il cuore pulsante della preparazione. Mentre il c.t. Andrea Gabba analizza la corsa nelle gare lunghe, risparmio energetico e gesto pulito. Per finire, Nadia Cortassa parla ai più giovani, analizzando l'allenamento nei giorni tra due gare.


GARE

Con il mese di maggio, le gare sono entrate nel vivo, ogni domenica da nord a sud ci sono manifestazioni nuove, riconferme e tentativi di far fiorire gare già affermate; su questo numero, troverete le classifiche di Luca Conte a pag. 107, il Campionato italiano Duathlon di Riccione pag. 104, facciamo la conoscenza con la giovane e promettente gara di Ledro a pagina 114, e per finire un passaggio fotografico emozionante da pag. 66 a pagina 71. Torna il Mondo Elite, a pag. 98, con il protagonista di copertina Mario Mola, ancora uomo da battere per il titolo mondiale.


MEDICINA E ALIMENTAZIONE

Ovviamente non mancano i consigli di medicina, fisioterapia e alimentazione. Con il dott. De Ponti a pag. 72 scopriamo cosa fare dopo una sosta forzata. Mentre Elena Casiraghi pag 76 e il dott. Luca Speciani, analizzano l’aspetto del cibo, fonte di energia, ma se sbagliata può diventare un freno, come le bevande con bollicine; per finire, non manca il consiglio della nostra fisioterapista Bianca Lenci, che ci parla a pag. 74 di una problematica sempre piu diffusa: la sindrome della bandelletta ileo-tibiale.

Scopri di più sul numero di maggio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

Articles about the Topic Tutto quello che... a Maggio