Medicina
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

L’equilibrio innanzitutto, questa è l’esortazione cui punta la luce Luca De Ponti. Quello muscolare, poi, è di importanza fondamentale specie per chi corre a lungo

E il discorso non riguarda solo gli arti inferiori ma anche superiori in quanto, con una loro postura errata (per es. angolo dei gomiti troppo aperto), determinano poi un aggiustamento di comodo, di compensazione anche delle gambe. I disequilibri provocano l’usura precoce delle strutture muscolari e osteoarticolari compromettendo spesso il prosieguo dell’attività sportiva. L’equilibrio muscolare è dettato dall’efficienza e dalla continuità del movimento dei muscoli agonisti e antagonisti; molto importanti anche gli addominali e i dorsali. Tanti esercizi e tanto stretching per una lunga vita di sport.
La nostra fisioterapista Bianca Lenci nella sua risposta alla lettera di Giorgia affronta la Sindrome di De Quervain, una patologia che crea problemi alla mano, e quindi all’andare in bici, ma niente paura: ci sono tante possibili soluzioni
Danilo Ferrari con il suo articolo Il meccanico della schiena sfata un po’ di credenze e in particolare il mito dello stretching che va fatto con molta cautela, concludendo che ogni atleta deve essere valutato prima di qualsiasi tipo di allungamento specifico, in particolar modo se eseguito “sulla nostra, unica e preziosa schiena”.

Scopri di più sul numero di giugno: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.