L’articolo di Luca Speciani questo mese verte sull’osteoporosi e sull’importanza di un concerto di parametri

Leggi tutto...

Luca Speciani titola il suo articolo del mese Triathlon e diabete perché sempre più sono i malati di tale patologia a unirsi alle fila dei triatleti

Leggi tutto...

Luca Speciani e il suo Digiuno sì o no per lo sportivo? Assolutamente no è la sua risposta, anche con l’ormai incombente “prova costume”

Leggi tutto...

Frutta e verdura sì, però bio, questa è la raccomandazione del nostro Luca Speciani, che ci mette in guardia dal fatto che non sempre e non tutti i tipi di verdure e frutta sono sani: attenzione al loro essere naturali e Food sensitivity

Leggi tutto...

Luca Speciani e il titolo di questo mese: “Per ‘costruire’ un triatleta”, e cioè come nutrirsi per creare un motore idoneo ad affrontare un triathlon

Leggi tutto...

Luca Speciani risponde a un nostro lettore che gli pone la questione del peso corporeo: è vero che più si è leggeri e più si va forte?

Leggi tutto...

Cosa assumere in gara

Gentile dr. Speciani, si sente spesso parlare della necessità di integrazione di zuccheri in gara, ma molto più raramente dell’integrazione salina. Eppure quando ti passano il solito bicchierino colorato di blu o di arancione al ristoro, l’addetto dice sempre “Ecco i sali!”. Cosa effettivamente serve a un triatleta in una prova lunga? Sodio, potassio, magnesio? Sono davvero utili? Perché?
Mauro - Bolzano

Leggi tutto...

Raccomanda saggezza scientifica il dottor Luca Speciani nel suo articolo, che consiste nel non creare conflitto tra apparato digestivo e apparato muscolare per ottenere, così, una prestazione migliore; dunque, cosa bere e cosa mangiare nel corso di una gara

Leggi tutto...

Ecco i tre fattori chiave per incrementare la massa muscolare, un obiettivo di tutti i triatleti

Leggi tutto...

Mangiare come i nostri progenitori? Luca Speciani risponde

Leggi tutto...

Se l’allenamento è il re, l’alimentazione è la regina, questo è l’incipit dell’articolo di Elena Casiraghi, la nostra nutrizionista che mette in luce come l’abbinata ottimizzi gli stimoli e ci faccia raggiungere i risultati migliori

Leggi tutto...

Si può ridurre il rischio di infortuni da stress attraverso l’alimentazione? La dottoressa Elena Casiraghi risponde in modo affermativo a questa domanda, spiegandoci il ruolo dei grassi e come ridurre l'infiammazione del nostro organismo proprio grazie agli acidi grassi Omega-3 a catena lunga.

Scopri di più sul numero di giugno: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

Per decenni la nutrizione sportiva è stata considerata unicamente uno strumento per garantire energia all’atleta e, in tempi più recenti, favorire il recupero sia energetico sia muscolare. Ma non è tutto. Sempre più studi scientifici, infatti, stanno dimostrando che alcuni cibi possono essere allenanti. Ecco l’articolo di Elena Casiraghi tutto da leggere.

Scopri di più sul numero di aprile: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

 

Speciani ci spiega la stretta correlazione tra alimentazione e prestazione sportiva. Inutile, anzi, dannoso è la soppressione del sintomo naturale di sfogo; meglio la via naturale suggerita dalla medicina di segnale, quella di una rotazione quotidiana degli alimenti verso cui si è più sensibili. Scopri di più sul numero di gennaio-febbraio: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.

Microbiota sano, salute e prestazioni.. Luca Speciani ci informa sulla stretta correlazione esistente tra un microbiota sano, la salute e le prestazioni. Ci sono alimenti che favoriscono lo sviluppo delle specie a noi più utili, dandoci così una flora microbica che ci terrà magri, senza infezioni e che detossificherà i nostri cibi, favorendo il nostro sistema immunitario. Perciò attenti a ciò che mangiamo. Scopri di più sul numero di novembre-dicembre: in edicola e disponibile anche attraverso abbonamento cartaceo e digitale.