Lo sport a Tavola
Tools
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Tanto lo sappiamo cosa vorreste chiedere a Babbo Natale: un mese alle festività, giochiamo d’anticipo per non ingrassare. Questi i consigli di Simone Matrone 

Perché se è vero che non si ingrassa da Natale all’Epifania, ma dall’Epifania a Natale (cioè, non è tanto il momento delle feste a fare danno ma tutto il resto dell’anno, se non si ha un corretto stile di vita), è pur vero che questo periodo ci mette del suo per farci accumulare qualche chiletto di troppo che poi ci porteremo fino a primavera, quando ci toglieremo giacche e cappotti che “mascheravano” il fuori forma. Con conseguente corsa al dimagrimento.

Che fare?

  • Col freddo a volte aumenta il desiderio di ingerire più calorie e anche lo stress fa aumentare l’appetito (la c.d. “fame nervosa”): dunque, coprirsi di più e, se possibile, abbassare il ritmo di vita;
  • se proprio dovrete sgarrare mangiando panettoni e dolciumi vari, almeno cercate di farlo limitatamente al periodo proprio a ridosso delle festività e non mesi prima (come le esigenze di pubblicità e il marketing impongono);
  • anche se non state preparando nessuna gara, è utile aumentare gli allenamenti (specie della corsa) così da pareggiare i conti con l’aumentare delle calorie;
  • già fin da ora, mantenete pure i cinque pasti, però un po’ più scarsi (e con meno carboidrati e più verdure, pesce, frutta);
  • il quarto pasto, che è poi uno spuntino pomeridiano (yogurt magro, noci o mandorle ecc.), cercate di farlo il più tardi possibile, così da arrivare a cena non troppo affamati;
  • iniziate il pranzo con verdure cotte e calde (in inverno fanno più piacere di quelle crude) che vi daranno un maggiore senso di sazietà;
  • bere molto, ma questa, si sa, è una regola che vale sempre; se in inverno, però, magari la cosa riesce un po’ meno, aiutatevi con caldi infusi;
  • preparate la cena già dal giorno prima in modo che, al vostro rientro a casa dal lavoro, stanchi e affamati, non vi buttiate sul primo pezzo di formaggio o affettato che avete in frigo, ma che tutto sia già pronto (minestrone, verdure) e bastino solo pochi minuti per riscaldare.

Concludendo 

Questi sono piccole regole e consigli che vanno bene sempre, tutto l’anno, ma che nel periodo pre-natalizio dovrete “rafforzare” un po’. Attenzione, però, a non esagerare per non arrivare affamati e incattiviti al fatidico Christmas Season dove, sentendovi autorizzati a mangiare di più, rischiate super abbuffate. Ah, ultima cosa: niente alcol per ora: per il brindisi c’è ancora tempo!